Connect with us

Appuntamenti

Estate di musica al Castello Volante

Corigliano d’Otranto: ritornano il Sei Festival e la rassegna Sei Young.Arrivano nel Salento Truppi, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les contes d’Alfonsina. Appuntamento con i Pixies rinviato al 2021

Pubblicato

il

TruppiNapoli SegretaBeatrice AntoliniErica MouInudeLes contes d’Alfonsina sono i primi ospiti confermati della quattordicesima edizione del Sei – Sud Est indipendente festival che si esibiranno tra luglio e agosto al Castello Volante di Corigliano d’Otranto.


Erica Mou


Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il Festival pugliese ideato, prodotto e promosso da Coolclub, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, è costretto infatti a rivoluzionare la sua programmazione estiva viste le limitazioni imposte dai decreti anti Covid-19.


RINVIATO AL 2021 IL LIVE DEI PIXIES


Purtroppo, dunque, sarà rinviato di un anno l’atteso live dei Pixies in programma a Lecce il 29 agosto e promosso in collaborazione con Dna Concerti e Locus Festival.


La band statunitense si esibirà il 17 agosto 2021 sempre nel capoluogo salentino.


I possessori dei biglietti potranno chiedere il rimborso (entro 30 giorni – esclusi diritti di prevendita) o mantenere il proprio ticket e godersi il concerto tra un anno. Info seifestival.it.


CALENDARIO CONCERTI E INCONTRI


Il programma dei Sei Festival prenderà il via sabato 18 luglio con l’elettronica calda dalle tonalità soul e romantiche dei salentini Inude.


Inude


Domenica 19 luglio presentazione ufficiale di “Chapitre I” disco d’esordio del quartetto italo-francese di ispirazione manouche Les contes d’Alfonsina, in uscita per l’etichetta Dodicilune.


 Giovedì 6 agosto torna nel Salento la cantautrice Beatrice Antolini che presenterà, tra gli altri, i brani del suo ultimo album “L’AB” (La Tempesta Dischi).

Domenica 16 agosto appuntamento con “Napoli Segreta“, un viaggio sonoro attraverso mille Napoli diverse, condotto da Famiglia Discocristiana e DNApoli.


Martedì 18 agosto spazio al cantautore Truppi (nella foto grande in alto), uscito pochi mesi fa con 5, un Ep di cinque tracce che raccoglie collaborazioni con Calcutta, Veronica Lucchesi de La Rappresentante di Lista, Niccolò Fabi e Dario Brunori accompagnato da un libro di storie a fumetti edito da Coconino Press.


Giovedì 20 agosto in scena “Nel mare c’è la sete”, il nuovo spettacolo della cantautrice pugliese Erica Mou, ispirato al suo omonimo romanzo d’esordio (Fandango Libri).


Musica e letture si fondono sul palco come in un’unica lunga canzone, per raccontare una storia che riesce a diventare anche nostra.


Motta


Il Festival è realizzato in collaborazione con Vini GarofanoVestas Travel e Agenzia Tecnocasa Lecce – Via Taranto.


Media Partner: Radio WauRadio SonarRKOLe Rane e Sei tutto l’indie di cui ho bisogno.


Dopo la pausa forzata ripartono in estate anche le attività di SEIYoung, rassegna dedicata a giovani band e artisti Under 35, promossa sempre da CoolClub, in collaborazione con il Sei festival, con il sostegno di Mibact e di Siae, nell’ambito del programma “Per chi crea“.


Due gli appuntamenti previsti sempre al Castello Volante di Corigliano d’Otranto: sabato 25 luglio, in collaborazione con Molly Arts Live, concerto della band salentina “La Municipàl“; domenica 2 agosto il cantautore Motta presenterà con un live acustico il suo libro “Vivere la musica” (Il Saggiatore).



«Dopo un primo momento di smarrimento e stordimento», sottolinea il direttore artistico Cesare Liaci, «abbiamo deciso di riprendere a fare musica: prima sul web e ora, finalmente, anche dal vivo. L’esperienza di #Seiacasa è stata utile non solo per ascoltare e far ascoltare proposte fresche e vecchi amici del festival ma anche per approfondire e sviscerare una delle domande principali di questo periodo. Che fine faranno i live? Come organizzeremo i concerti seguendo le regole anticovid? Quindi», prosegue Liaci, «giocando con “Where is my mind?” titolo di una canzone simbolo dei Pixies abbiamo deciso di intitolare questa edizione del festival #whereismylive. I nostri live, i nostri concerti quest’anno saranno concentrati soprattutto sulle terrazze e nel fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto. Una fortezza che, con tutte le dovute accortezze, ci terrà al sicuro dai pericoli della pandemia».


Alessano

“Venivano all’estremo mare. Luoghi e borghi del Capo di Leuca”

Con i disegni di Piero Pascali, cammino intrigante tra i borghi di Supersano, Ruffano, Taurisano, Ugento, Acquarica del Capo, Presicce, Salve, Morciano di Leuca, Patù, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Alessano, Corsano, Tiggiano, Tricase, Specchia, Miggiano e Montesano Salentino

Pubblicato

il

Sarà un’atmosfera medievale quella che all’interno del castello di Presicce-Acquarica (loc. Acquarica) ospiterà mercoledì 5 agosto alle 20 la presentazione del volume “Venivano all’estremo mare Luoghi e borghi del Capo di Leuca”, da parte del Collegio Geometri e la Società di Storia Patria di Lecce.

Il volume, realizzato da Piero Pascali (disegnatore) e Daniele Capone e pubblicato da Giorgiani con il sostegno del Collegio Geometri di Lecce, comprende più di 170 disegni e racconta con uno sguardo nuovo i tesori paesaggistici e le bellezze architettoniche dei Comuni dell’estremo sud della penisola salentina in punta di matita, accompagnati da descrizioni e arricchiti da approfondimenti storici.

È il terzo questo di otto volumi, ciascuno dedicato a una specifica zona della provincia di Lecce, che compongono il progetto editoriale “Salento ad inchiostro di china” e fanno parte della collana “Cultura e Storia” della Società di Storia Patria di Lecce diretta da Mario Spedicato.

Dopo il successo degli altri due, “Come bianchi di farina. Luoghi e borghi della Terra di Castro” (2018) e “Là dove Idrusa sorrise. Otranto e il suo entroterra” (2019), eccola quindi arrivata la terza tappa del viaggio proposto da Pascali e Capone, che porta il lettore in un’altra area vasta e complessa, quella del Capo di Leuca, ricchissima di storia, testimonianze artistiche e tesori naturalistici, invitandolo a percorrere un cammino intrigante tra i borghi di Supersano, Ruffano, Taurisano, Ugento, Acquarica del Capo, Presicce, Salve, Morciano di Leuca, Patù, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Alessano, Corsano, Tiggiano, Tricase, Specchia, Miggiano e Montesano Salentino.

Dopo i saluti di Luigi Ratano, presidente del Collegio Geometri di Lecce, Ennio Rizzo, presidente emerito dello stesso Collegio e Veronica Verardo, presidente della Pro loco di Acquarica del Capo, interverranno Daniele Capone, responsabile del progetto editoriale “Il Salento ad inchiostro di china” ed Hervè Cavallera, docente dell’Università del Salento, insieme a Piero Pascali e ad alcuni degli autori dei saggi di approfondimento contenuti nel libro, Paolo Vincenti, Francesca Ruppi, Roberta Durante, Gigi Montonato Carlo Stasi (inventore, quest’ultimo, della leggenda di Leucasia). Introduce e coordina l’incontro Mario Spedicato, docente UniSalento e presidente della Società di Storia Patria di Lecce.

«È un viaggio emozionante», sottolinea Ratano, «quello che ci regalano i “bozzetti” di Piero Pascali con il commento di Daniele Capone, un progetto editoriale che il Collegio Geometri ha fatto proprio con entusiasmo, arricchito dai preziosi saggi di numerosi studiosi. Siamo certi che quando la collana sarà completata, sarà stato reso un grande servizio alla nostra terra».

«Siamo certi che nei molti lettori (e, speriamo, nei molti giovani) che sfoglieranno questo volume», rimarca Rizzo nella premessa del libro, «possa sempre più radicarsi il desiderio di
salvaguardare le bellezze architettoniche e ambientali che il Salento custodisce».

«Ho imparato più tardi», aggiunge Capone nell’introduzione, «che un viaggio a Leuca, un viaggio nelle terre del Capo è un affascinante viaggio nella storia, capace di riservare sorprese anche al più smaliziato dei turisti, al più disincantato dei viaggiatori…».

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Trulli Tales, cartoni animati made in Puglia

Il “Magic Cine Bus” di Apulia Film Commission arriva nelle piazze di oltre 30 Comuni pugliesi

Pubblicato

il

Sarà la città di Monte Sant’Angelo, patrimonio Unesco in provincia di Foggia, ad accogliere sabato 1 agosto la prima proiezione in piazza di “Trulli Tales”, una serie animata realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission che coinvolge oltre 30 Comuni pugliesi. L’obiettivo dell’iniziativa on the road, è di divulgare il più possibile la cultura cinematografica nella nostra Regione, in particolare dei più piccoli.

«Esprimo tutta la mia gioia per l’entusiasmo e la grande partecipazione con la quale i Comuni soci della Fondazione, hanno accolto l’iniziativa del “Magic Cine Bus” itinerante promosso da Apulia Film Commission», commenta Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, «ogni anno cerchiamo di proporre attività culturali innovative, con l’obiettivo di divulgare il più possibile la cultura cinematografica nella nostra regione. Ed è proprio in questo scenario che, tra luglio e settembre, il nostro “Magic Cine Bus” percorrerà la Puglia dal Gargano al Salento. Proietteremo all’aperto, nelle piazze dei nostri bellissimi centri storici come anche nei quartieri più “difficili”. La programmazione per l’estate 2020, prevede un omaggio ai bambini e alle loro famiglie, i più provati dagli ultimi mesi».

L’iniziativa della Fondazione, vuole essere soprattutto un omaggio ai bambini e alle loro famiglie, un modo per regalare a tutti una serata di divertimento dopo mesi di grande difficoltà. Le scelte delle proiezioni, infatti, sono state concepite appositamente per i più piccoli, con un’offerta che predilige film di animazione. Un modo anche per mantenere vivo l’interesse per la settima arte e, soprattutto, avvicinare il più possibile i giovani spettatori del futuro.

«La nostra Fondazione conta 48 Comuni soci, nostri alleati nello sviluppo delle attività relative alla produzione cinematografica in Puglia», precisa Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission.

Realizzare anche un progetto di audience development insieme ai Comuni, rappresenta una grande opportunità per rendere questa regione ancora più consapevole del potenziale cinematografico pugliese.

«Da sempre siamo convinti che il cinema possa contribuire a creare un linguaggio relazionale e creativo negli abitanti di un territorio», commenta Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission, «per questo motivo, pensando all’isolamento degli ultimi mesi, a causa dell’emergenza mondiale da Covid-19, per diminuire le distanze abbiamo immaginato per l’estate 2020 un’iniziativa itinerante, che porti in diverse piazze pugliesi un momento di unione e di ottimo cinema soprattutto per i più piccoli, garantendo sempre la costante sicurezza necessaria».

La rassegna itinerante “Trulli Tales”, infatti, è realizzata in collaborazione con Rai Ragazzi che ha coprodotto la serie “Trulli Tales – le avventure dei Trullalleri” insieme a Fandango e Congedo Editore: «un ringraziamento, quindi, va al direttore di Rai Ragazzi Luca Milano e a Maria Elena Congedo e a Fiorella Congedo creatrici della serie animata “Trulli Tales” e coordinatrici della rassegna e il Kinovan per i servizi tecnici».

«Con questa iniziativa», precisa il direttore Antonio Parente, «Apulia Film Commission stringe a sé virtualmente tutti i Comuni soci della Fondazione che con la loro dedizione, accolgono con grande professionalità produzioni prestigiose nazionali e internazionali su tutto il territorio pugliese. Per questo, quindi, le nostre iniziative estive rappresentano un piccolo ringraziamento alla loro pazienza e al loro lavoro. Quest’anno abbiamo voluto farlo con una delle eccellenze pugliesi internazionalmente riconosciuta: la serie animata “Trulli Tales”. Con questo progetto, che si va a integrare con le attività culturali estive dei nostri comuni soci, proviamo a far riassaporare alle giovanissime generazioni la magia del cinema come momento di aggregazione sociale e strumento di arricchimento culturale».

Il “Magic Cinebus”, tra agosto e settembre, percorrerà la Puglia e farà tappa nei Comuni soci della Fondazione che aderiscono all’iniziativa, i quali proietteranno i film all’aperto nei luoghi scelti dalle diverse amministrazioni. Le prime dieci tappe della rassegna si terranno nella provincia di Foggia. Il programma proseguirà nelle province di Bari, Brindisi ed infine Lecce, coinvolgendo Aradeo, Caprarica di Lecce, Corigliano, Galatina, Gallipoli, Leverano, Melpignano, Nardò, Novoli, Palmariggi, Specchia e Taviano, e Taranto (Maruggio).

Continua a Leggere

Appuntamenti

L’estate a Ruffano

Visite guidate, laboratori artigianali,  degustazioni e soprattutto l’arte e la musica saranno un po’ il leitmotiv del cartellone estivo di Ruffano e Torrepaduli

Pubblicato

il

Non ha voluto rinunciare Ruffano ad offrire ai suoi cittadini, e a quanti vorranno partecipare, serate di musica ed arte, nell’assoluto rispetto delle regole di sicurezza imposte per arginare il virus.

Sebbene quest’estate mancheranno i grandi eventi, visite guidate, laboratori artigianali,  degustazioni e soprattutto l’arte e la musica saranno un po’ il leitmotiv della kermesse che avrà inizio sabato 4 (replica il 7 agosto)  con “Torrepaduli e la dimensione rurale”, l’evento di Torrepaduli che partirà alle 19 in piazza carmelitani e curato da Info-Point Torrepaduli e dall’associazione culturale – teatrale Kairòs.

Si prosegue giovedì 6 agosto  con “Ruffano tra case a corte, palazzi gentilizi e antichi mestieri”, in cui le visite guidate saranno il focus dell’appuntamento.

Si inizia anche qui alle 19, questa volta a Ruffano in piazza IV novembre. Anche questo evento sarà curato da  Info-Point Torrepaduli e Kairòs.

Dopo tre giorni spazio allo spettacolo circense per adulti e bambini quando, nella serata di domenica 9 agosto, in piazza del popolo alle 21 si scateneranno Gianluca Marra (il grande Lebuski) con i suoi numeri da circo e divertentismo, Ilaria Fonte con spettacoli acrobatici e infine la magia comica di Frank Borton.

Spazio alla cultura martedì 11 agosto in piazzetta Giangreco, quando, alle 20, troverà la sua espressione con “Alla mia terra” – omaggio al Salento attraverso prose e poesie di autori salentini. Allieterà la serata-evento il cantautore Mino De Santis. Evento curato da Info-Point Torrepaduli e Kairòs.

Piazza del Popolo invece ospiterà alle 21 con “Trip, viaggio nel Salento tra Santi e Fanti” (Associazione Factory Transadriatica), organizzato anche questo Kairòs.

Anche piazza Libertà darà il suo contributo il 12 agosto  alle 21 con “Bailando in Villa”, esibizione di danza curato da La Fabbrica dello Spettacolo.

La musica continuerà anche quest’anno, nonostante le restrizioni, a regnare sovrana negli eventi estivi di Ruffano, e il 14 agosto continuerà a farsi sentire con “Le Tredici in concerto” – trio di chitarre acustiche, con Carla Canitano, Maria Luisa Petrelli e Silvia Boccadamo. La serata, curata da Kairòs, si consumerà alle ore 21 in piazza del Popolo.

È d’uopo continuare sulla scia del grande talento, per questo piazza del Popolo il 18 agosto alle 21 vivrà un “Appuntamento con il talento” e ospiterà il maestro pianista-concertista Roberto Esposito. Evento curato dall’Accademia Musicale del Salento – Ruffano (AMS).

Continuando con il programma, il 20, 21 e 23 agosto l’oratorio San Francesco torna con la seconda edizione delle “Ruffanìadi – Rioni In Gioco”, quest’anno in una nuova veste a prova di virus. Le gare ed il programma della serata avranno luogo alle 20,30 in piazza san Francesco.

Torniamo a Torrepaduli il 22 agosto alle 21 presso il Largo San Rocco con “I Tamburellisti di Torrepaduli”, con le loro pizziche che Ab Urbe condita rappresentato l’emblema dell’estate di Torrepaduli. L’evento è curato dall’Ass. Cult. I Tamburellisti di Torrepaduli.

Bis dell’ ”Appuntamento con il talento” il 25 agosto alle 21 in piazza del Popolo, con il concerto di violino a cura del maestro Miriam Baffi. La performance dell’artista è curata dall’accademia Musicale del Salento – Ruffano (AMS).

Ulteriore bis anche per “Bailando in Villa” il 28 agosto alle 21 in piazza Libertà, curato da La Fabbrica dello Spettacolo.

L’ultimo del mese (31 agosto ) ritroverà l’ormai noto “Appuntamento con il talento”, dove le sei corde della chitarra saranno pizzicate con maestrìa da Lucio Margiotta e Alessandro Ferrari.

La serata in musica avrà luogo alle 21 in piazza del Popolo e sarà curata dall’Accademia Musicale del Salento – Ruffano (AMS).

Continuando con il programma, il 5 settembre  alle 18e30 la caratteristica piazzetta Giangreco ospiterà l’evento “Salotto sotto le stelle” – Luisanda Dell’Aria presenta il libro “Abbi cura di te”.

La presentazione è curata da Salotto culturale La Giara, associazione per la promozione della cultura e la tradizione salentina.

L’estate ruffanese 2020 si concluderà col festival “Una perdita di tempo”, che abbraccerà il 12 e 13 settembre  tutto il centro storico a partire dalle 19e30 e curato dall’associazione Made in Soap.

Per garantire il rispetto alla normativa anticovid è necessario accedere su prenotazione, inviando un sms o whatsapp al 3488868818 (Guardie Ambientali Ruffano), indicando nome e cognome del partecipante e nome dell’evento entro 24 ore dall’inizio dello stesso.

Carlo Casto

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus