Connect with us

Appuntamenti

A Supersano si legge in Masseria

Un libro in Masseria: rassegna letteraria con tre appuntamenti in location d’eccezione

Pubblicato

il

Ritornano gli appuntamenti con la cultura targati Pro Loco a Supersano.


Le splendide  #masserie del territorio fanno da cornice alla rassegna letteraria Un Libro in masseria organizzata dalla Pro Loco Supersano con il patrocinio del Comune di Supersano. Con questa rassegna si vuole dare seguito a quanto fatto durante l’inverno passato con la rassegna realizzata all’interno del Museo del Bosco.


Si inizierà lunedì 6 luglio presso lo storico Casale Sombrino, con la presentazione dell’opera “Repùtu, Lamento funebre pe lle chiazze Salentine” del Prof. Giovanni Leuzzi che dialogherà con Alberto Marzo Maggio Presidente della Pro Loco Supersano.


Durante la serata sono previsti degli omaggi musicali a cura di alcuni componenti de “li ucci festival”.


La Masseria Pizzofalcone è la location scelta per presentare domenica 12 luglio  il libro “Sui banchi del Salento. La passione educativa di Ascla. Un’amicizia per il lavoro”.

Il volume presentato dagli autori Giuseppe Negro presidente dell’Ascla e dal giornalista Carmelo Greco ripercorre 20 anni di esperienza  nella formazione e nella cultura d’impresa effettuati nella provincia di Lecce.


L’ultimo appuntamento è previsto per domenica 19 luglio presso la masseria Le Stanzie dove sarà presentata l’ultima fatica del giornalista già direttore di Quisalento Roberto Guido, “In bici sui mari del Salento.Alla scoperta delle 20 spiagge più belle della Puglia” che dialogherà con la giornalista Giorgia Salicandro.


L’orario d’inizio per tutti gli appuntamenti è previsto per le 19,30.


L’ingresso è gratuito.


Appuntamenti

Leuca: Note di Luna piena con Stefania Tallini

Parlami di Jazz, riprendono i live di Lampus. Il martedì 4 agosto nel piazzale su cui svetta imponente il Faro di Santa Maria di Leuca, ultimo faro del tacco d’Italia e secondo faro italiano per altezza Concerto in piano solo

Pubblicato

il

Dopo mesi d’incertezza dovuta alle note vicende sanitarie che attanagliano l’intero pianeta, l’associazione culturale Lampus, operante prevalentemente nel Capo di Leuca, ha deciso, in collaborazione con la Basilica Santuario Santa Maria de Finibus Terrae, di organizzare un concerto-tributo di grande eleganza, dedicato alla luna piena che illuminerà uno scenario magnifico: il piazzale su cui svetta imponente il Faro di Santa Maria di Leuca, ultimo faro del tacco d’Italia e secondo faro italiano per altezza slm.

È da qui che Lampus, il martedì 4 agosto, alle 21, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento, ha deciso di riprendere a suonare dal vivo, con la sua collaudata formula fatta di musica e parole, Parlami di Jazz.

L’associazione ha voluto dare un segno deciso di ripartenza e lanciarlo da un luogo fortemente simbolico definito De Finibus Terrae, quindi luogo di confine ma nel contempo insediamento centrale nel bacino del Mediterraneo.
E’ qui che Stefania Tallini, protagonista della serata in piano solo, avrebbe dovuto suonare il 1 maggio scorso in duo con l’armonicista brasiliano Gabriel Grossi ed è proprio con quest’apprezzatissima pianista, compositrice, arrangiatrice e insegnante si è voluto riprendere, da dove la brutta vicenda che ha colpito tutti aveva fermato ogni iniziativa pubblica.

Considerata tra le più importanti pianiste e compositrici jazz, Stefania Tallini vanta una brillante carriera non solo in quest’ambito, ma anche in campo classico, con incursioni nel mondo della musica brasiliana attraverso sinergie con grandi artisti del panorama mondiale.
L’ingresso è riservato a possessori di biglietto acquistabile a Leuca presso il Lido Azzurro e il Caffè De Finibus Terrae (area del Santuario).

Informazioni al 347 5169946 o sulla pagina Facebook di Lampus.

I posti sono limitati e distanziati e per l’accesso all’area è obbligatorio l’uso della mascherina fino al raggiungimento del posto.
Intero: 15 €
Ridotto per soci Lampus 10 €

Stefania Tallini

Oltre al suo percorso da solista, spiccano le collaborazioni con nomi illustri come Guinga, Gregory Hutchinson, Gabriel Grossi, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Enrico Intra e la Civica Jazz Band, Bruno Tommaso, Maurizio Giammarco, Remì Vignolò, Andy Gravish, Michele Rabbia, Tiago Amud, Marcus Tardelli, Sergio Galvao, Tullio De Piscopo, Rino Zurzolo; e in ambito classico: Corrado Giuffredi, Simone Nicoletta, Phoebe Ray, Natalia Suharevic, Ha ottenuto diversi premi sia come pianista che come compositrice e arrangiatrice in molti concorsi internazionali di rilievo. La sua discografia comprende 10 album da leader editi dalle etichette YVP (Germania), Alfa Music e Raitrade, oltre a diverse incisioni come guest. Ha composto ed eseguito colonne sonore sia per il cinema, che per il teatro, con collaborazioni importanti tra cui quelle con Mariangela Melato, Michele Placido e Davide Riondino. Prolifica autrice, la sua discografia comprende tutti brani di sua composizione, alcuni dei quali sono stati scelti da grandi artisti internazionali per essere interpretati e incisi, come Enrico Pieranunzi (nel trio con Marc Johnson e Joey Baron) e John Taylor. E’ stata invitata nei più importanti Festival Jazz in Italia, Francia, Germania, Lituania, Stati Uniti, Israele e più volte in contesti prestigiosi come “I Concerti del Quirinale”.

Stefania Tallini presenta la sua musica anche in Piano Solo: dimensione che le è molto congeniale e nella quale esprime al meglio il suo peculiare mondo compositivo, oggi sempre più maturo e personale. Un caleidoscopio di sonorità diverse che si sono nutrite del jazz, della musica classica, della musica brasiliana e che la pianista ha saputo far confluire in un suo linguaggio originale, che la rende una delle più interessanti ed affermate realtà musicali di oggi.

Lampus

Lampus opera da quattro anni nel Capo di Leuca offrendo appuntamenti culturali di pregevole profilo artistico durante l’intero arco dell’anno, organizza di concerti di Jazz.

L’associazione culturale salentina, pur rimanendo nell’alveo di una piccola realtà, è stata in grado di acquisire una riconoscibilità circa la cura e il livello dei contenuti.

Lontana dal principio di stagionalità, Lampus si distingue per la scelta di location di forte appeal e da selezioni artistiche che privilegiano l’originalità e talento alla notorietà dei musicisti proposti.

Con 13 appuntamenti organizzati nel 2019, Lampus si colloca tra le associazioni culturali non profit più attive operanti nella Provincia di Lecce.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Festa della Madonna della Neve a Ruffano  

La manifestazione è a cura dell’Associazione Vivi Ruffano, in collaborazione con la protezione civile Nover

Pubblicato

il

Festeggiamenti in onore della Madonna della Neve, in località Zoccalio, a Ruffano.

L’evento, a cura dell’Associazione Vivi Ruffano ed in collaborazione con la Nover, protezione civile di Ruffano è in programma mercoledì 5 agosto.

Alle 20 si celebrerà la Santa Messa sul Piazzale antistante la chiesa, in suffragio degli amici scomparsi che negli anni passati hanno preso parte attiva alla manifestazione.

Alle 21 si esibiranno i ragazzi del gruppo “Il Giardino della Luna” in un saggio di tamburello e pizzica, guidati dal maestro Donato Nuzzo dei Tamburellisti di Torrepaduli.

Presenterà la serata Gino Nuzzo.

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle norme di contenimento della diffusione del covid 19.

Per la partecipazione alla manifestazione è obbligatorio l’uso della mascherina.

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase Porto: l’antica scuola diventa residenza di arti e mestieri

Un nuovo recupero infrastrutturale in perfetta sintonia e continuità con gli interventi già realizzati per valorizzare il patrimonio territoriale del Porto Museo di Tricase. Inaugurazione sabato 1° agosto

Pubblicato

il

Sarà inaugurata sabato 1 agosto alle ore 20, nel Borgo Pescatori del Porto Museo di Tricase, la sede dell’Antica Scuola San Luigi, recuperata, ristrutturata e rifunzionalizzata come “residenza internazionale delle arti e dei mestieri” dalla Città di Tricase e dal CIHEAM Bari , grazie al progetto MUSE , co-finanziato dal programma Interreg Grecia – Italia.

Si tratta di un nuovo recupero infrastrutturale in perfetta sintonia e continuità con gli interventi già realizzati per valorizzare il patrimonio territoriale del Porto Museo di Tricase.

L’appuntamento continuerà presso la Rena e le Sette Bocche, con la presentazione dei risultati di progetto, quella della prima residenza artistica internazionale ospite della struttura e con il concerto “Canti di terra e di mare del Salento” di Dario Muci, Enza Pagliara e Antonio Calsolaro.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus