Connect with us

Appuntamenti

Galatina, Fausto Romano: Corro da quando

Spettacolo-presentazione del nuovo libro  “Corro da quando – confessioni umoristiche di runners come te” in programma domenica 27 giugno alle 21 presso il Circolo Tennis

Pubblicato

il

Simona corre da quando ha perso il cane; Fra Fabio da quando ha perso Dio; Diego da quando la moglie l’ha lasciato; Franco da quando ha visto un culo; Chicco da quando rubava ai turisti; Enrica da quando le hanno chiesto di fare uno strano tatuaggio; Albertino da quando il suo amico è diventato cieco…

Venti storie sulla corsa, venti spaccati umani pieni di umorismo e ironia.


Parole che sembrano uscite direttamente dalla bocca dei protagonisti che raccontano quando, come e perché si sono ritrovati ai piedi un paio di scarpe da corsa. Un libro per i tutti i runners e, soprattutto, per chi non ha mai corso in vita sua.


Il libro, con la prefazione del maratoneta giapponese Mo Katerivu, è disponibile in tutta Italia nella versione cartacea e in ebook, acquistabile in libreria, su Amazon o direttamente tramite i canali social del libro.


Come sottolinea l’autore: “Corro da quando non è il libro di un runner che si diletta nella scrittura, ma di uno scrittore che si diletta nella corsa. Sono storie di uomini e donne di diverse età, estrazione sociale, credo politico… che, in balia delle loro vite piene zeppe di tutti quegli avvenimenti contrastanti che le abitano e le rendono incomprensibilmente belle, incontrano la corsa e iniziano a usarla come rimedio, come equilibratore, come bussola. Per questo non è solo un libro sulla corsa, ma un viaggio nel quotidiano delle nostre esistenze che osservo sotto la lente dell’umorismo”.


Romano è partito in tour con quello che è un vero e proprio spettacolo-presentazione del libro che, dalla Puglia. è pronto a compiere il giro d’Italia, naturalmente di corsa. Mentre sui canali social del libro, sfilano i video di coloro che, come i protagonisti dei racconti, raccontano il loro personale incontro col podismo.


Fausto Romano, 33 anni, di Galatina, si diploma in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.


Nel 2011 vince il “Premio SIAE” con lo spettacolo “Andare a Teatro” di K.Valentine ed è premiato a Roma da Andrea Camilleri.

In tv è uno dei protagonisti di “Guardami” programma sui nuovi talenti italiani in onda su Rai3, presta il volto al dottor Paolini in “Don Matteo 12” ed è scelto da Paolo Conte come protagonista del suo videoclip “Tropical”.


È autore, regista e interprete di “Faustbook”, la prima web-serie sui libri e del cortometraggio “Cratta” coprodotto da Apulia Film Commission e vincitore di numerosi premi internazionali tra cui il Premio Fellini e il Premio Dino De Laurentiis.


È vincitore del bando MigrArti2017 del MiBact con il cortometraggio “La giraffa senza gamba” da lui scritto e diretto, presentato alla 74ª Mostra del Cinema di Venezia, co-distribuito da RAI Cinema, in cinquina ai Globi d’Oro 2018 e inserito nella settimana del cinema italiano a New York e Washington.


Il suo ultimo lavoro è il cortometraggio “Nessuno si lascia a Natale”, una coproduzione italo-americana, mentre, con la sceneggiatura “I love you by night”, è vincitore del progetto “Ciak” finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia​.​


Suoi i romanzi “Grazie per aver viaggiato con noi” (Lupo Editore, 2013), “Anche i pesci hanno il mal di mare” (Alter Ego Edizioni, 2016), il giallo “Ninnanò” (Alter Ego Edizioni, 2019) e “Ugualeidentico”, racconto dell’antologia “80 voglia di ammazzarti” (Alter Ego Edizioni, 2020).


Oggi vive a Lisbona, dove lavora nel settore pubblicitario e insegna recitazione e scrittura per il cinema.



 

 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


Appuntamenti

San Vito, Tricase: festeggiamenti e oggi l’incendio del Castello

E domani, dopo la mezzanotte e lo spettacolare lancio dei palloni aerostatici; dalle 23, direttamente da Ibiza, Sandy Marton

Pubblicato

il

Messa (quasi) da parte la pandemia, il Comitato Festa di San Vito, presieduto da Vincenzo Scolozzi, che aveva avviato il suo lavoro giusto tre anni fa, è tornato al lavoro godendo come sempre della determinazione e della perseveranza del parroco, Don Flavio Ferraro e del supporto delle associazioni attive sul territorio, come la Pro Loco, Clean UpTricasèMia.

In cartellone 4 giorni “pieni” di appuntamenti di assoluto spessore.

Dopo il Triduo in onore di San Vito (dal 7 al 9 agosto nella Chiesa della Natività), si entrerà nel vivo dei festeggiamenti martedì 9 con il concerto dei Mascariimirì in programma alle 22 in piazza Pisanelli.

Mercoledì 10 agosto, Sante Messe presso la Chiesa della Natività alle 7,30 e alle10.

Alle 9 prenderà il via il Giro banda per la Città.

Alle 18,30, nella Chiesa Natività B.V.M., la Santa Messa Solenne in onore di san Vito Martire con Panegirico del Diacono Matteo De Marco. Alle 19,45, il sindaco Antonio De Donno consegnerà le chiavi della Città al Santo Protettore; intorno alle 20 prenderà il via la Processione che si snoderà tra le strade principali della città.

Al rientro del corteo dei fedeli il Santo prenderà posto al centro della piazza per assistere insieme a tutti i convenuti al momento forse più atteso di tutta la festa: il tradizionale incendio del Castello dalle mura di Palazzo Gallone. IL tempo di riaversi dallo spettacolo e ci sarà spazio per farsi quattro sane risate con il Ciakki Show, il cabaret del comico salentino Piero Ciakki (piazza Pisanelli, ore 22,30).

Giovedì 11, alle 21,30, ancora in Piazza Pisanelli, per ballare con i Nine Bit, Dance hit ’70 – ’80 – ’90. Sempre in ambito dance e con riferimenti alle ultime tre decadi del secolo scorso, salirà sul palco il superospite di questa edizione della festa: Sandy Marton trascinerà tutti i presenti in piazza Pisanelli con le sue canzoni, trasformandoli in… “People from Ibiza”!

Dopo la mezzanotte lo spettacolare lancio dei palloni aerostatici; dalle 23, direttamente da Ibiza, Sandy Marton.

Ultimo giorno di festa venerdì 12 agosto con la Grande Orchestra di Fiati Lirico-Sinfonica di Terra d’Otranto, diretta dal Maestro Irene Corciulo che si esibirà in Piazza Pisanelli, dalle 21,30.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Botrugno: cittadinanza onoraria a Barbara Stefanelli di Corsera

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera

Pubblicato

il

Questa sera, alle ore 20.30, nell’atrio del Palazzo Marchesale il sindaco di Botrugno Silvano Macculi, insieme al viceprefetto Beatrice Mariano, conferirà la cittadinanza onoraria al vice direttore vicario del Corriere della Sera Barbara Stefanelli.

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera.

Nel corso della sua brillante carriera si è distinta non solo per la sua attività giornalistica ma anche per il suo impegno civile e le sue battaglie in difesa delle donne, ottenendo riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Nel corso della serata, che
sarà allietata da un intrattenimento musicale di pizzica salentina, Barbara sarà intervistata dal direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Rosario Tornesello sul suo rapporto con Botrugno e il Salento, sulle principali tappe del suo percorso professionale e sulle più importanti questioni di attualità.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Vicoli d’Arte e solidarietà a Matino

Giovedì 11 dalle 21 nel centro storico

Pubblicato

il

La suggestiva cornice del centro storico di Matino è pronta ad accogliere la sesta edizione di “Vicoli d’arte .

L’appuntamento è in programma giovedì 11 agosto a partire dalle ore 21.

Ad organizzare la manifestazione più attesa dell’estate matinese è l’associazione “Vicoli d’arte” Aps presieduta da  Anna Rita Falco con la direzione artistica di  Sergio Lecci. L’evento gode del patrocinio: del Comune di Matino; della Regione Puglia;della Provincia di Lecce;  dell’associazione “Borghi autentici d’Italia”, di quello “Matino città della musica” e del Fondo ambiente italiano.

La serata è organizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale e  sarà  caratterizzata da oltre 1 km e mezzo di percorso, dove i visitatori potranno ammirare le meravigliose corti e visitare  le antiche chiese  del borgo antico e i caratteristici frantoi ipogei.

Saranno presenti oltre 40 espositori d’artigianato provenienti da tutta la Puglia.

Non mancheranno le mostre d’arte come quella di Arianna Greco da Porto Cesareo, con una sua personale intitolata ”Arte Enoica”. L’artista utilizzerà  il vino al posto dei coloriper realizzare i dipinti su tela. A curare l’intrattenimento saranno: giocolieri, mangiafuoco e lo spettacolo di burattini a cura della Compagnia “Teste di legno”.

Due piazze saranno dedicate alla musica live. In via Corsica dalle ore 21,  sul palco si alternerano le artiste Sara Felline, Chiara Cataldo e i gruppi musicali “I Nutriazionisti” e “Mattune”. Inoltre, la stessa strada, ospiterà anche la zona “street food” dove sarà possibile  degustare varie prelibatezze salentine e non solo.

Anche il teatro  farà da cornice alla manifestazione di“Vicoli D’Arte” con la pluripremiata Compagnia Teatrale “La Calandra” di Tuglie, che andrà in scena all’interno di una corte, con uno spettacolo sul confine fra sogno e realtà: “Il Salento nelle infinite storie dei suoi raccunti”.

Per la prima volta nel Salento e direttamente da Ostuni, seguirà l’esibizione dell’artista di strada  Donatello Pentassuglia. Con  la magia della “sand art” e cioè con l’arte di manipolare abilmente la sabbia, il professionista  brindisino realizzerà dei disegni colorati.Le fasi del processo di lavorazione verranno proiettate  su un maxischermo che sarà allestito lungo il percorso.

Attesa pure l’esibizione degli allievi della scuola di musica “Raise your voice” capitanata dalla maestra Serena Quarta.

Per gli  appassionati di fotografia e non solo, ci sarà  la possibilità di visitare in via del tutto eccezionale  e gratuita, la mostra internazionale “Yeast photo festival”a cura di “Flavio&Frank” e del videomaker Gabriele Surdo.

Per la gioia dei piccoli e non solo, in piazza Municipiosaranno presenti oltre venti giochi “di una volta” che sono stati ricostruiti artigianalmente da abili maestri del settore.

Inolre, i pasticceri Marco Andronico di Sannicola e Giorgio Romano di Matino realizzeranno dal vivo e con una sorpresa, una mega torta tridimensionale personalizzata di due metri per due.

Il ricavato della vendita della torta sarà devoluto a favore dell’associazione “Gli Amici di Anastasia Onlus” che da alcuni  anni, oltre a perpetuare il ricordo della  piccola deceduta  nel 2012 a causa di una grave malattia, si impegna a donare un sorriso ai bambini che soffrono.

Alle ore 23, gran finale in piazza San Giorgio, con un ospite speciale della Notte della Taranta: Antonio Castrignano e “Taranta Sound”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus