Connect with us

Appuntamenti

Realtà aumentata, Realtà virtuale, e Intelligenza artificiale per studiare

Un corso dedicato alla metodologie innovative per la didattica proposto dall’IISS Don Tonino Bello – Nino Della Notte di Tricase, Alessano e Poggiardo. All’inaugurazione il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lecce, Vincenzo Melilli

Pubblicato

il

Appena iniziato il corso su Realtà aumentata, Realtà virtuale, Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata e Realtà Virtuale organizzato dall’IISS Don Tonino Bello – Nino Della Notte di Tricase, Alessano e Poggiardo.


Il programma formativo è strettamente coerente alle nuove esigenze di distanziamento sociale ed all’attuale paradigma di sviluppo che contraddistingue il mondo 4.0.


Realtà aumentata (AR) Realtà virtuale(VR), Intelligenza Artificiale (AI), Realtà aumentata (AR) e Realtà Virtuale (VR) sono le metodologie innovative con cui si possono proporre agli studenti ambienti nuovi per l’apprendimento in modalità immersiva.


L’obiettivo è quindi coniugare VR e AR con le tecniche di Digital Storytelling e di Gamification, in modo tale che il docente possa progettare UDA immersive non solo utili ma anche piacevoli e creare lezioni coinvolgenti ed emozionanti.


Il corso si prefigge lo scopo di offrire una conoscenza esaustiva di natura scientifico/tecnico del complesso panorama delle diverse tecnologie immersive e interattive di visualizzazione per fornire il loro corretto know how conoscitivo al fine di poterle comprendere compiutamente, per apprenderne le singolari specificità e utilizzarle nella didattica delle varie discipline.


Apertura del corso questo pomeriggio con la presentazione a cura del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lecce, Vincenzo Melilli, della dirigente scolastica Anna Lena Manca (direttrice del corso).


A seguire spazio ai relatori Gianluca Ferremi, Viviano Causo,  Alessandra Musa ed Erica Pontalti.


I lavori riprenderanno domani, giovedì 20 maggio, dalle 16,30 con le relazioni di Erica Pontalti e Simone Lattes su “Pubblicazioni legate alla didattica attraverso l’utilizzo di AR / VR”.

Mercoledì 26 maggio (dalle 16,30 alle 18,30), Gianluca Ferremi terrà il seminario su “AR / VR applicate alla didattica”.


Sabato 29 maggio, a partire dalle 16, Viviano Causo parlerà di “Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, come utilizzarle nella didattica quotidiana” e “Visori, sensori e attuatori per interagire con i mondi virtuali”.


Sabato 5 giugno, dalle 16 alle 19, sempre Viviano Causo relazionerà su “Creazione di ambienti virtuali e ambientali virtuali reali attraverso l’utilizzo di foto panoramiche 360” e “Esplorazione di piattaforme per la creazione di contenuti e AR e VR”.


Lunedì 7 giugno, dalle 16,30 alle 18,30, con Davide Picca, si parlerà di “AL applicata alla didattica”.


Mercoledì 9 giugno, dalle 16,30 alle 19,30, torna Viviano Causo con “Creazioni di contenuti AR attraverso l’utilizzo del software Metaverse e creazione di esempi per la didattica” e “Creazione di contenuti VR attraverso l’utilizzo del software Codesapces e creazione di esempi per la didattica”.


Viviano Causo si occuperà anche delle relazioni di sabato 12 giugno (dalle 16 alle 19), “Accesso a mondi virtuali tramite visori”) e di mercoledì 16 giugno (dalle 16,30 alle 18), “VR e AR con le tecniche di Digital Storytelling e di Gamification nell’ambiente scolastico”.


Appuntamenti

Francesco Tornesello e il commissario Luca Martini a Tricase Porto

Venerdì 24 settembre, ore 21,30, Tricase Porto – Bar Mename’ sul Lungomare C. Colombo la presentazione del romanzo: “Gli zoccoli sul piatto. Le indagini del commissario Luca Martini” del magliese Francesco Tornesello

Pubblicato

il

Evento organizzato dalla Proloco Tricase.

Venerdì 24 settembre, alle ore 21.30, presso il Bar Menamè di Tricase Porto (Lungomare C. Colombo), in un evento organizzato dalla Proloco Tricase, si terrà la presentazione del volume “Gli zoccoli sul piatto” di Francesco Tornesello, edito da Musicaos nella collana “Le Citrine”.

L’autore dialogherà con Paolo A. Scarascia e Enzo Tamborrini.

Info e prenotazioni: 328.95.40.754

IL LIBRO

Due eventi di sangue sconvolgono i giorni che precedono il Palio a Siena, dal 29 giugno al 3 luglio. Achille, il migliore tra i cavalli scelto per correre il Palio muore in uno strano incidente, durante la prima prova.

Il secondo evento sarà ancora più terribile. Su entrambi indagherà il commissario Luca Martini, coadiuvato dal fedele ispettore Guido e dalla dottoressa Teresa Suma, sostituto procuratore.

Il commissario Martini, grazie al suo intuito e anche all’aiuto provvidenziale dei suoi amici “esperti” di cose senesi, passate e presenti, cercherà di fare luce nella costellazione di indizi e piste da seguire, tra le ingerenze di massoneria e servizi segreti, in una girandola in cui i “poteri forti” si mescoleranno ai fatti criminosi della provincia.

Gli zoccoli sul piatto unisce i pregi di un ritmo incalzante nel racconto ai modi informali, ma efficaci, di Luca Martini, portando sulla scena, per il lettore, un nuovo commissario.

FRANCESCO TORNESELLO

Nato a Maglie nel 1945, psichiatra.

Ha frequentato la facoltà di Medicina e Chirurgia a Siena, sviluppando un forte legame affettivo e culturale con quella città.

Dal 1972 al 1978 ha lavorato presso l’ospedale psichiatrico di Volterra, partecipando alle esperienze più avanzate di operatività antimanicomiale.

Nel 1974 è tra i fondatori di Psichiatria Democratica, a Bologna.

Dopo una breve parentesi presso l’O.P. di Nocera Inferiore inizia a lavorare nel Salento, fino a ricoprire il ruolo di direttore del locale Dipartimento di Salute Mentale.

Ha pubblicato sulle principali riviste italiane. Attualmente in pensione, presta consulenza per alcune comunità di riabilitazione psichiatrica ed è titolare di un blog di psichiatria, La Torre e l’Arca.

Nel 2008, ha curato la realizzazione del documentario “Juliet: tutti sulla stessa barca” di Gianni De Blasi, reportage del viaggio a vela da Otranto a Corfù di 5 ospiti di una comunità riabilitativa, che ha partecipato a numerosi festival ed è stato selezionato per i David di Donatello. Ha pubblicato due libri: “Alla fine dell’arcobaleno” (Besa Editrice), “La logica della spirale” (ETS edizioni).

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Dall’Orto alla Tavola con la Biblioteca di Sarajevo di Maglie

Pubblicato

il

Terzo ed ultimo dei tre appuntamenti di quest’anno dedicati alla tematica della stagionalità nell’ambito del progetto “Un G.A.S. per Amico” con il quale ARCI Biblioteca di Sarajevo è risultata vincitrice del bando indetto dal Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia.

«Ormai nei supermercati possiamo trovare frutta e verdura di ogni tipo tutto l’anno», spiega il presidente di ARCI Biblioteca di Sarajevo, Giancarlo Costa Cesari, «anche ortaggi e frutti, però, hanno il loro calendario e rispettare il loro naturale ritmo di crescita e maturazione ci garantisce, oltre a un maggior sapore e valore nutritivo e a una maggiore sicurezza, anche un notevole risparmio economico e un nostro minore contributo all’enorme impatto ambientale dell’industria agroalimentare, dei trasporti, etc».

Dopo gli incontri del 21 maggio e del 23 luglio scorsi, venerdì 24 settembre, alle ore 19, nuovo appuntamento con Roberto Alosio.

L’evento è a cura del Gruppo di Acquisto Solidale Biblioteca di Sarajevo di Maglie e della Biblioteca Di Sarajevo.

«Impareremo non solo quali sono i frutti e gli ortaggi di stagione che possiamo acquistare o le erbe eduli che possiamo raccogliere nelle nostre campagne in questo periodo dell’anno», aggiunge Cesari, «ma anche cosa noi stessi possiamo piantare, coltivare e raccogliere nel nostro orto».

L’incontro è con ingresso libero nella sede dell’Associazione in Via Oronzo De Donno n.15 a Maglie nel rispetto di tutte le vigenti normative anti Covid.

Per info ed aggiornamenti: info@gasmaglie.it 334 639 7623.

Nella foto in alto immagine di Valeria Puzzovio.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Salento tra natura, cultura ed arte: i weekend di Racale

Mostre, presentazione di libri, escursioni alla scoperta del territorio e reading letterari animeranno il fine settimana del 25 e 26 settembre. Altre iniziative per il weekend successivo

Pubblicato

il

È “Salento tra natura, cultura ed arte” la novità per il mese di settembre che punta a promuovere, attraverso diverse iniziative, le ricchezze del territorio.

Gli appuntamenti, ideati dalla ProLoco Torre Suda – Racale (e impreziositi dalle collaborazioni con InDisciplinati, RacaleCAM, Studio di consulenza archeologica-ambientale e Granelli di Sabbia Onlus), riguarderanno due fine settimana, quello del 25 e 26 settembre e il successivo del 2 e 3 ottobre.

Salento tra natura, cultura ed arte”, programma finanziato con l’avviso anno 2020 per l’erogazione di contributi alle associazioni turistiche ProLoco, intende perfezionare le conoscenze relative patrimonio storico, culturale, naturalistico, ambientale, artistico ed enogastronomico di Racale, permettendo, inoltre, di condividere emozioni e nozioni coi turisti ancora presenti sul territorio, destagionalizzando l’offerta.

Il programma delle attività del primo fine settimana è molto variegato. Mostre, presentazione di libri, escursioni alla scoperta del territorio e reading letterari animeranno il primo weekend di “Salento tra natura, cultura ed arte”.

sabato 25 settembre, dalle 19,30 alle 22,30, nel piazzale della Stazione FSE Racale, in viale Garibaldi, si alterneranno diversi workshop con attività di valorizzazione del patrimonio paesaggistico e naturalistico del Salento. Saranno le piante di ulivo le protagoniste della serata attraverso la presentazione del libro “Titani. Olivi monumentali del Salento” di Roberto Gennaio (edito da Grifo, di Cavallino).

Nello stesso piazzale saranno presenti (e accessibili per tutta la durata della serata) tre installazioni artistiche a cura dell’APS RacaleCam: Re-birth-Trauma as a performative process, di Roberta Di Cosmo; Lost Roots, mostra fotografica di Filippo Ferraro; We_mould di Violetta Barba.

Domenica 26, a partire dalle 9, ai Giardini del Sole (in piazza Beltrano, foto in alto), Stefano Casto (guida turistica abilitata dello Studio di consulenza archeologica-ambientale) accompagnerà i partecipanti per un’escursione di trekking alla (ri)scoperta del patrimonio locale. Abbigliamento comodo, sorriso e voglia di conoscere sono le credenziali per vivere al meglio la passeggiata che condurrà il gruppo dalle serre salentine alle specchie, passando per le torri di avvistamento costiere. Il tutto è arricchito da una degustazione prodotti tipici locali.

Sempre domenica 26, alle 20,30 al Binario2, piazzale Stazione FSE Racale, viale Garibaldi, la cooperativa InDisciplinati curerà la performance artistica teatraleIn un concerto di voci amiche“, il reading letterario sugli autori salentini il quale, per l’occasione, omaggerà il Prof. Donato Valli, scomparso nel 2017. La regia è di Liliana Putino (voce recitante nello spettacolo) mentre le incursioni musicali sono curate da Gioele Nuzzo.

«È un percorso che incentiva la mobilità lenta e, allo stesso tempo, mette in relazione l’essere umano con la propria terra, le proprie origini e la propria storia, capace di affrontare il passato per vivere meglio, con consapevolezza, il presente e il futuro», ha tenuto a precisare il presidente della ProLoco Torre Suda-Racale, Roberto D’Alessandro, «siamo riusciti ad intrecciare diverse competenze ed eccellenze del nostro territorio con attività diverse tra loro ma complementari».

ProLoco TorreSuda-Racale sottolinea che la partecipazione alle attività è totalmente gratuita ma è necessaria la prenotazione (clicca qui) oppure scrivendo su WhatsApp al numero 3500051004.

Per partecipare è richiesto il green pass come da normative vigenti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus