Connect with us

Cronaca

In piazza con la droga, arrestato 15enne!

La Polizia di Stato ferma un giovanissimo trovato in possesso di droga. Il ragazzo, trovato in possesso di tutto l’occorrente per lo spaccio, è stato tratto in arresto e, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura per i Minorenni di Lecce, accompagnato presso un Centro di Prima Accoglienza per minori.

Pubblicato

il

Gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Lecce hanno tratto in arresto un ragazzo, minore degli anni diciotto, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente poiché trovato in possesso di 36 gr. di Hashish.


Alle 18 circa di ieri sera, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Lecce, mentre erano in servizio di controllo del territorio, giunti nei pressi dell’ex Convitto Palmieri in piazzetta Carducci, hanno notato vicino all’ingresso della biblioteca un gruppetto di ragazzi che, alla vista della volante, cercavano di non farsi notare trovando riparo dietro il colonnato.


Insospettiti da tale atteggiamento, gli operanti sono scesi dall’autovettura di servizio e hanno dato il al controllo del gruppetto formato da sette ragazzi, qualcuno dei quali già noto alle forze dell’ordine per precedenti di Polizia in materia di spaccio di sostanze stupefacenti.


Non appena gli agenti hanno iniziato l’identificazione dei sette, uno di loro ha rinvenuto, vicino ai piedi di uno di loro, un involucro in cellophane trasparente con all’interno 16,38 grammi di hashish, notando che il ragazzo cercava di spingerlo via.


Date le circostanze, i poliziotti procedevano ad un primo controllo sul posto ed invitavano il 15enne a consegnare eventuale altra sostanza stupefacente.


Il ragazzo, in evidente stato di agitazione, ha iniziato a svuotare il contenuto delle tasche, estraendo spontaneamente un pacchetto di sigarette con all’interno ulteriori sei involucri di sostanza stupefacente dalle caratteristiche proprie dell’hashish, del peso complessivo di 19,67 grammi e, inoltre, ha estratto dalla tasca, un bilancino di precisione.

Gli agenti delle Volanti a quel punto hanno deciso di estendere la perquisizione anche agli altri ragazzi una volta accompagnati in Questura, controllo che, però, ha dato esito negativo.


Alla luce di quanto rinvenuto, avvisato telefonicamente il P.M. di turno presso la Procura per i Minorenni di Lecce, il quale ha disposto di estendere la perquisizione anche all’abitazione del minore trovato in possesso della sostanza stupefacente e di procedere all’affidamento degli altri ragazzi alle rispettive famiglie.


Nel corso della perquisizione eseguita all’abitazione, gli agenti hanno rinvenuto, nella camera del ragazzo, una scatola di latta con all’interno del materiale da confezionamento, in parte tagliato, altri involucri in cellophane trasparente con evidenti residui di sostanza simile a quella recuperata sul ragazzo ed un coltellino della lunghezza di cm 12 utilizzato per il frazionamento della sostanza con evidenti residui di sostanza stupefacente.


Il ragazzo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura per i Minorenni di Lecce, accompagnato presso un Centro di Prima Accoglienza per minori.


Cronaca

Cappottamento sulla Ruffano-Surano: soccorsa una donna

Pubblicato

il

Un’auto finita fuori strada e ribaltatasi, ed un grande spavento per una donna che era a bordo.

Nel pomeriggio di oggi un brutto incidente si è verificato sulla strada provinciale tra Ruffano e Surano.

Probabilmente anche a causa dell’asfalto scivoloso, a seguito della pioggia caduta nel pomeriggio, una vettura è uscita dalla carreggiata. Violento l’impatto.

Dall’abitacolo, rimasto capovolto sul tettuccio, è uscita una donna, condotta in ospedale dal 118 in condizioni fortunatamente non critiche.

Sul posto la polizia locale di Ruffano che ha effettuato i rilevi del caso. Necessario anche un carro attrezzi per la rimozione del mezzo.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Incidente a Leuca: sbalzata dall’auto, muore una donna

Pubblicato

il

Tragedia nella serata di ieri a Leuca dove si è verificato un incidente risultato fatale per una donna della zona.

Il sinistro, che poco prima delle 19 ha visto il coinvolgimento di due vetture, si è verificato nei pressi del cimitero.

Le auto: una Stelvio ed una Fiat Panda. A bordo di quest’ultima la malcapitata donna, Maria Panzera, 80 anni, originaria di Giuliano (Castrignano del Capo), sbalzata dal veicolo nell’impatto, finendo rovinosamente al suolo.

Il 118 ha prestato i n primo soccorso sul posto per poi trasferirla in codice rosso presso l’ospedale “Card. Panico” di Tricase. Gli altri due feriti, invece, sono stati trasportati in codice giallo presso il “Veris Delli Ponti” di Scorrano.
Sul posto, oltre al personale medico e paramedico sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Castrignano del Capo per i rilievi. A loro il compito di accertare eventuali responsabilità.

Continua a Leggere

Cronaca

Malamovida, sospensione della licenza per 15 giorni, chiusura e diffida

Sempre nello stesso locale, si era anche verificata una discussione degenerata in una scontro fisico tra il titolare della predetta attività commerciale ed il proprietario del locale attiguo…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

GALLIPOLI: MALAMOVIDA NEL CENTRO STORICO. IL QUESTORE CHIUDE PER 15 GIORNI UN LOCALE E NE DIFFIDA FORMALMENTE UN ALTRO.

Nelle settimane scorse, presso un locale del centro storico di Gallipoli dove si sono registrati episodi di turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica, sono stati effettuati dei controlli da parte di personale del Commissariato Polizia di Gallipoli, a seguito dei quali, nella giornata odierna, è stato notificato un provvedimento amministrativo di sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande, con relativa chiusura dell’attività commerciale per un periodo di 15 giorni.

Lo stesso locale in più occasioni, sin dal 2022, è stato oggetto di controllo da parte degli agenti della Polizia di Gallipoli per segnalazioni di musica ad alto volume, occupazione abusiva della sede stradale del centro storico, oltre che per altre violazioni amministrative. 

Da ultimo, nel mese di aprile, gli agenti della squadra volante sono intervenuti presso il suddetto locale per una richiesta di intervento per una lite, seguita da una ulteriore segnalazione al 113 per rissa scatenata da futili motivi.

A seguito di attività investigativa, i corrissanti, sono stati identificati e denunciati all’A.G.

Sempre nello stesso locale, si era anche verificata una discussione degenerata in una scontro fisico tra il titolare della predetta attività commerciale ed il proprietario del locale attiguo.

In relazione a questi episodi ripetuti nel tempo, il Questore di Lecce ha adottato il predetto provvedimento di sospensione dell’attività, notificatogli dagli agenti del Commissariato di P.S. di Gallipoli, mentre il proprietario del locale attiguo è stato diffidato formalmente al rispetto della normativa amministrativa e ad assumere una condotta conforme alle regole del vivere civile.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus