Connect with us

Cronaca

Affari sospetti con le slot: fratelli De Lorenzis e socio a processo

Pubblicato

il


Avrebbero costituito una società fittizia, la Oxo Games, per “eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali”. Tra il 2015 e il 2017 avrebbero quindi effettuato una serie di cessioni di quote proprio a questo scopo, fino ad arrivare alla cessione dell’intero valore societario.  





Per questo motivo, come riportato da LecceNews24, sono stati rinviati a giudizio, con l’accusa di trasferimento fraudolento di valori e per il prossimo febbraio, Pietro Antonio De Lorenzis (55 anni), Saverio De Lorenzis (45 anni) e Pasquale Gennaro De Lorenzis (48 anni), col socio Fabio Forti, 52enne, tutti di Racale.




Secondo le indagini della GdF, la titolarità della la srl di Melissano Oxo Games, investitrice nel settore dei giochi elettronici e delle scommesse on line, era riconducibile alla famiglia De Lorenzis. Sarebbe stata costituita una nuova impresa allo scopo di occultare la reale provenienza dei proventi.





Con l’operazione antimafia “Hydra” della Guardia di Finanza di Lecce e della locale Direzione Distrettuale Antimafia, lo scorso ottobre si era tenuta la confisca milionaria di beni la cui proprietà era riconducibile ai tre fratelli Pietro Antonio, Saverio e Pasquale Gennaro De Lorenzis.


Cronaca

Le cicogne fanno scalo in Salento: le spettacolari foto

Pubblicato

il


Che spettacolo! Uno stormo di cicogne fa tappa a Lecce. Una sessantina di cicogne hanno nella giornata di oggi ha fatto “scalo” a Fondone, località di Lecce su cui insiste un campo volo. Uno spettacolo meraviglioso che ha incuriosito tanti passanti affascinati dal vedere questi grandi uccelli volare e fermarsi sulle cime degli alberi, immortalati con alcune foto.





Le cicogne sono una famiglia di uccelli appartenenti all’ordine dei Ciconiformi. La specie più nota della famiglia è probabilmente la cicogna bianca (Ciconia ciconia) che vive anche in Europa e compie lunghe migrazioni da e per l’Africa. E proprio lungo questa grande migrazione i volatili si sono fermati per un po’ a Fondone. La cicogna bianca è un uccello di grandi dimensioni (il terzo più grande nel genere Ciconia, dopo la cicogna bianca orientale e la cicogna maguari): dalla punta del becco alla punta della coda può essere lunga anche 110 cm, mentre l’apertura alare sfiora i 220 cm. Il peso si aggira intorno ai 4 kg. Mediamente i maschi sono leggermente più grandi delle femmine. Vivono generalmente nelle zone umide e si nutrono prevalentemente di pesci, rane, piccoli rettili, crostacei e molluschi, insetti e occasionalmente anche topi.





La maggior parte delle specie nidifica in colonie, situate su alberi, nelle paludi o raramente anche su pareti rocciose. Le cicogne sono solite nidificare anche su campanili, comignoli, pali della luce. Il nido più tipico è grosso, fatto di rami a canne intrecciate a forma di vaso. La maggior parte delle specie vive in Africa, Asia ed Europa. Molte specie sono migratrici spostandosi ad alte latitudini durante la primavera per poi ripartire d’estate per riprodursi e svernando verso latitudini tropicali. “Probabilmente”, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, “si tratta di una pausa durante la migrazione verso nord. Uno spettacolo che fa cambiare colore alla giornata”.





















Continua a Leggere

Cronaca

Armi e droga: fermato contadino di Ugento

 Il fucile, una doppietta risultata rubata a Gagliano del Capo, era nascosto nella vegetazione presente nelle immediate vicinanze della sua abitazione

Pubblicato

il

I carabinieri della locale stazione, con il supporto di personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”, hanno arrestato in flagranza di reato un agricoltore di Ugento.

La perquisizione domiciliare ha consentito ai carabinieri di rinvenire: un fucile artigianale cal. 12, tipo doppietta, in perfetto stato di conservazione, nascosto nella vegetazione presente nelle immediate vicinanze della sua abitazione.

Il fucile era stato oggetto di furto, commesso a Gagliano del Capo.


Ritrovate anche 24 cartucce cal.12 in perfetto stato di conservazione, tre involucri contenenti complessivamente 35 grammi di marijuana; un involucro contenente 4 grammi di hashish; due contenitori ove erano stati piantati alcuni semi di marijuana.

Per l’arrestato sono scattati gli arresti domiciliari.

Continua a Leggere

Cronaca

Eroina: nei guai disoccupato di Supersano

Durante la perquisizione domiciliare rinvenuti 103 grammi di eroina e il necessaire per lo spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri della Stazione di Ruffano, con il supporto di personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”  hanno arrestato in flagranza del reato un disoccupato di Supersano  per detenzione e spaccio.

La perquisizione domiciliare effettuata dagli uomini dell’Arma ha consentito di rinvenire: un involucro contenente 103 grammi di eroina tipo “Brown Sugar”, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento e 80 euro in contanti.


L’arrestato è ora presso la propria abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus