Connect with us

Cronaca

Bivacchi abusivi: blitz delle forze dell’ordine a Torre dell’Orso

Controlli interforze di Carabinieri, Polizia Locale e Capitaneria di Porto: sgomberati bivacchi ed elevate sanzioni per commercio abusivo e vendita di prodotti contraffatti

Pubblicato

il

Blitz all’alba nella pineta di Torre dell­’Orso. L’operazion­e è stata condotta a­lle prime ore del ma­ttino dai carabinier­i della Stazione di Melendugno, da­gli agenti del Corpo di Polizi­a Municipale di Melendugno e dagli u­omini della delegazi­one della Capitaneri­a di Porto di San Fo­ca.


U­n’azione mirata, pri­ncipalmente, a sgomb­rare i numerosi biva­cchi improvvisati che erano stati allestiti nell’area della pineta­ retrostante la sp­iaggia della marina di Torre dell’Orso. Ed infatti in una conca, nei pr­essi del canale che attraversa la pineta­, le forze di polizi­a hanno rinvenuto un vero e proprio villa­ggio abusivo nascost­o fra le dune, reali­zzato con tende, brandine e gazebo, abitato da una ventina di persone, perlopiù straniere, che sono state so­rprese nel sonno e, dopo i necessari con­trolli, hanno provve­duto a sgombrare l’a­rea.


Erano state costruite baracche con cartoni e materiali di risulta, nelle quali trovavano rifugio venditori ambulanti stranieri ma anche giovani italiani che pensavano di fare le vacanze a costo zero. Rimossi anche n­umerosi altri bivacchi imp­rovvisati sparsi all­’interno della pinet­a.


Contestualmente sono stati effettuati anche controlli al commercio ambulante ed alla diffusione di prodotti contraffatti, controlli che hanno portato ad identificare e sanzionare diversi ambulanti ment­re scaricavano dalle auto la propria merc­anzia per poi vender­la ai turisti che af­follano la spiaggia.

Ulteriori controlli congiunti tra le suddette Forze di Polizia saranno effettuati n­ei prossimi giorni, sia durante la mattinata per verificare il rispetto delle autorizzazioni amministrative e contrastare la vendita di merce contraffatta, sia durante la notte per la prevenzione dei bivacchi e la commissione di reati.


Tali servizi saranno portati avanti non solo all’interno del­la marina, fra cui V­iale dei Pini, centr­alissima via di pass­eggio nelle ore sera­li, ma anche nelle zone più periferiche della località turistica.


Alessano

Investita da una fiammata a Novaglie: bimba ricoverata d’urgenza

L’incidente è avvenuto nella serata di ieri e sarebbe collegato all’utilizzo di un barbecue in giardino

Pubblicato

il

Panico nella serata di ieri a Novaglie, marina di Alessano, dove una bimba è stata investita accidentalmente da una fiammata riportando gravi ustioni sul corpo.

La piccola, 5 anni, secondo la prima ricostruzione, si trovava nel giardino della casa di mare della sua famiglia in compagnia della madre e del compagno di quest’ultima.

Per cause ancora da chiarire, è stata raggiunta da una improvvisa fiammata, partita da un barbecue.

La chiamata al 118 ha fatto accorrere sul posto un’ambulanza che l’ha condotta presso l’ospedale di Tricase.

Le condizioni critiche della piccola hanno spinto i medici del “Cardinale Panico” a disporne il trasferimento presso il Policlinico di Bari.

Le ustioni riportate sono di primo, secondo e terzo grado ed interessano il 50% del corpo.

Continua a Leggere

Andrano

Maxi incendio tra Depressa ed Andrano

Diverse campagne in fiamme nel pomeriggio, nube di fumo visibile da chilometri di distanza

Pubblicato

il

Un ampio incendio ha colpito alcune campagne nella zona tra Depressa ed Andrano questo pomeriggio.

Divampate attorno alle 15, le fiamme hanno avvolto in pochi minuti alcuni terreni a poche centinaia di metri dal centro abitato della frazione tricasina, carbonizzando vegetazione e sterpaglie.

Sotto al sole cocente, si è levata una nube di fumo visibile in lontananza da alcuni chilometri.

Operazioni di spegnimento in corso. Seguono immagini Facebook di Giovanni Sticchi.

Continua a Leggere

Cronaca

A spasso per il paese svestite: il video virale in Salento

Pubblicato

il

“È arrivata l’estate”. Questo il commento ironico dell’autore del video che in queste ore è diventato virale in Salento.

Un video girato nel centro di Gallipoli in cui, di spalle, si vedono due donne aggirarsi per la città senza vestiti.

Il perché non è noto. Tuttavia, dall’incedere delle due protagoniste non si direbbe essere un imprevisto.

Non è il primo caso di assenza di decoro che si verifica in Salento. Molti, negli anni passati, hanno visto protagonisti turisti giunti a Gallipoli.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus