Connect with us

Casarano

Danni cerebrali per cesareo tardivo: Asl condannata a risarcire 2 milioni

Condanna inflitta ieri dopo lungo iter giudiziario su episodio verificatosi nel basso Salento nel 2005

Pubblicato

il


Una famiglia del basso salento, assistita dall’avvocato Ivan Mangiullo di Tricase, ha avuto la meglio in un contenzioso milionario con l’azienda sanitaria locale.





Il giudice ha riconosciuto un risarcimento di oltre 2 milioni di euro (compresi interessi e rivalutazione), oltre al pagamento delle spese legali, in danno dell’Asl e del dottor P.M., all’epoca dei fatti medico strutturato presso il nosocomio di Casarano.





A dare notizia dell’eclatante decisione del Tribunale di Lecce, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. I fatti risalgono al novembre 2005, quando la madre giungeva presso il nosocomio di Casarano per minaccia di parto prematura, ma i ritardi nell’esecuzione dell’intervento chirurgico determinavano sulla neonata una gravissima paralisi cerebrale, la tetraplegia spastica.




Il Tribunale di Lecce in data di ieri, 28 dicembre, con sentenza a firma del Giudice dr.ssa Stasi Caterina, accoglieva le argomentazioni della famiglia e dell’avvocato Mangiullo e condannava i convenuti al risarcimento dei suddetti danni.





Il ritardo nell’esecuzione dell’intervento chirurgico di taglio cesareo e la non tempestiva diagnosi di ipossia fetale da insufficienza placentare determinavano gli ingenti danni sulla minore che oggi hanno ottenuto giustizia.


Casarano

Perde controllo auto tra Casarano e Taviano: 23enne in codice rosso

Incidente alle 4 di questa mattina: cappottamento sulla provinciale e soccorsi

Pubblicato

il

Incidente stradale nella notte sulla SP 321 Taviano-Casarano.

Un’auto si è ribaltata lungo la strada, attorno alle 4 del mattino, rimanendo cappottata sulla carreggiata.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Gallipoli, accorsi sul posto dopo una richiesta d’intervento, hanno estratto un ragazzo di 23 anni dall’abitacolo.

Il personale del 118 ha prestato le prime cure del caso per poi condurre il malcapitato in codice rosso presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Seguono aggiornamenti.

Continua a Leggere

Casarano

Casarano Calcio: che partenza sprint!

Serie D. Calendario terribile? Nessuna paura: 10 punti e primo posto in classifica

Pubblicato

il

Si è concluso il «minitorneo» iniziale del Casarano 2022/2023, che alla pubblicazione del calendario stagionale fu definito infernale, con ben tre trasferte (Martina Franca, Lavello, Brindisi) e un solo incontro casalingo (Gravina).
Tre vittorie e un pareggio, conseguiti dagli uomini di Giovanni Costantino, vedono i rossoazzurri primi in classifica a dieci punti, con alle spalle Cavese e Barletta con un punto in meno.

Certamente possono sembrare elucubrazioni matematiche alquanto precipitose dopo appena quattro turni, che comunque
hanno già delineato un gruppo di sette squadre nel giro di tre punti, disposte a darsi battaglia da qui al 23 aprile.

Inutile soffermarsi a citare particolari situazioni negative, come accaduto a Brindisi, consci che nell’arco di otto mesi ci saranno quelle favorevoli a pareggiare il conto.

Come sostiene spesso il tecnico delle Serpi, «andiamo avanti per la nostra strada, pensando partita per
partita», a partire dalla Nocerina fra quattro giorni al Capozza (NdA).

Non esistono partite facili in questo girone, laddove non conviene mai prendere sottogamba un’avversaria, fosse anche l’ultima in
classifica. L’unica certezza al momento è il ritrovato «feeling» con la tifoseria, che quest’anno segue ovunque la squadra, pur costretta in «numero limitato», come al «Fanuzzi» di Brindisi.

Giuseppe Lagna

Continua a Leggere

Appuntamenti

Due giorni di “Migrazioni” a Casarano

L’evento nel restaurato contenitore culturale di Palazzo d’Elia nelle giornate di sabato e domenica

Pubblicato

il

Migrazioni: questo il titolo dell’evento che l’Associazione culturale Nuvole Barocche, in collaborazione con il Collettivo fotografico XIMA, ha organizzato per l’1 e 2 di ottobre presso il restaurato contenitore culturale di Palazzo d’Elia a Casarano.

La manifestazione, che vedrà la partecipazione del famoso “fotogiornalista” freelance Francesco Malavolta che, tra le tante sue esperienze in giro per il mondo a testimoniare il fenomeno dei flussi migratori, fu uno dei testimoni e divulgatore, nel 2011, per conto di Frontex, di ciò che accadeva nel Mediterraneo e lungo i suoi confini.

Il programma, dopo i doverosi saluti istituzionali, vedrà la presentazione del reportage fotografico del fotoreporter sulle migrazioni negli ultimi vent’anni e verrà intervallato da un vero e proprio percorso musicale attraverso la tradizione musicale italiana e grika con la musica del pianoforte di Alessandro Pacella e con la voce di Romina Pacella.

L’attrice Claudia Mancino invece, con l’intervento dello stesso Francesco Malavolta, attraverso un itinerario di film, foto, brani e poesie, accompagnerà il pubblico nel percorso “Tutta l’umanità in uno scatto”. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Casarano, avrà inizio alle ore 19 del 1 ottobre ed avrà ingresso gratuito.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus