Connect with us

Cronaca

Eletto il nuovo presidente provinciale Arci: è Cosimo Botrugno

Il presidente nazionale Daniele Lorenzi: “Si apre una nuova positiva fase di dialogo”

Pubblicato

il


Si è svolta mercoledì sera a Lecce l’assemblea congressuale dei circoli ARCI della provincia di Lecce, alla presenza del presidente nazionale Daniele Lorenzi, del presidente regionale Francesco Digregorio e di Davide Giove, del regionale ARCI Puglia. Ospiti dell’assemblea anche i presidenti ARCI Abruzzo, Antonio Tiberio, ed Arci Umbria, Franco Calzini.





Presso il Centro di Interazione Culturale DUNYA, si è costituito il direttivo provinciale rappresentativo di tutti i territori e delle varie anime che popolano il mondo dell’associazionismo ARCI. Del direttivo provinciale fanno parte: Zefferino Letizia, Marcello Gennaro, Paride Miceli, Giancarlo Costa Cesari, Anna Caputo, Riccardo Buffelli, Loris Novelli, Alessia Bleve, Angelo Bianco, Antonio De Marco, Antonio Centonze.




È stato quindi eletto il nuovo presidente provinciale, Cosimo Botrugno, del direttivo del circolo ARCI di Muro Leccese, una realtà molto attiva sul territorio.





Con queste parole il presidente nazionale, Daniele Lorenzi, ha commentato la giornata di ieri: “Ho incontrato un’Arci di Lecce attiva e disponibile al confronto. Aperta al dibattito in maniera costruttiva ed in grado di trarre spunto positivo anche dinanzi alle divergenze. Ne è riprova l’elezione di Cosimo Botrugno quale nuovo presidente, pienamente legittimato dal direttivo, che si appresta ad aprire una nuova fase positiva di dialogo anche con la Cooperativa Sociale Arci Lecce”.

Entusiasta del nuovo incarico il neoeletto presidente provinciale Cosimo Botrugno: “Ringrazio i circoli per la fiducia che hanno riposto in me. Farò del mio meglio per essere all’altezza delle aspettative e sono certo che con il supporto del direttivo, composto da tutti i rappresentanti dei circoli, si potrà fare molto. Sono tanti i temi da rilanciare in questo periodo che ormai, si spera, sia all’insegna della rinascita post pandemica. È un orgoglio essere eletto all’autorevole presenza del Presidente Nazionale di Arci che ci ha ricordato come, da oltre settant’anni, la nostra associazione sia la più grande centrale culturale della sinistra italiana. Questo, ci tengo a sottolinearlo, grazie all’impegno della direzione nazionale, regionale e territoriale, ma anche e soprattutto dei circoli, sentinelle dei territori e promotori di cultura”.


Cronaca

Fiamme in deposito di attrezzature agricole a Nardò

Pubblicato

il

È mistero sulle cause che, nella notte appena trascorsa, hanno fatto divampare un incendio in un deposito nel centro abitato di Nardò.

Attorno alle 23, una chiamata al 115 è partita da via Antonio Galateo. I vigili del fuoco sono intervenuti per domare le fiamme che avevano interessato un ricovero di macchine agricole in disuso.

Il rogo si stava propagando verso una abitazione prospicente, anch’essa abbandonata.

I vigili del fuoco hanno riportato la zona in sicurezza senza ulteriori conseguenze.

Attualmente sono in fase di accertamento le casue che hanno generato il rogo.

Continua a Leggere

Cronaca

“C’è un corpo sulla scogliera”: soccorso ragazzo di Soleto nella notte

Passanti chiedono aiuto a Torre dell’Orso: pompieri raggiungono 22enne con le tecniche SAF

Pubblicato

il

Lo hanno visto adagiato sulla scogliera, inerme. Ed hanno subito temuto potesse essere in pericolo di vita.

Momenti di apprensione nella notte a Torre dell’Orso, marina di Melendugno, quando poco dopo la mezzanotte alcuni passanti hanno notato un giovane disteso in riva al mare. Sugli scogli ed apparentemente privo di sensi.

Il ragazzo era in un punto della scogliera praticamente irraggiungibile. La chiamata ai numeri di soccorso, ad opera di quanti lo hanno notato, ha fatto accorrere sul posto vigili del fuoco ed una ambulanza.

I pompieri si sono calati giù per le rocce con le tecniche speleo-alpino-fluviali (foto a fine articolo) ed hanno recuperato il ragazzo, cosciente al momento del loro arrivo.

Consegnato all’equipe sanitaria del 118, il giovane è stato identificato in un 22enne di Soleto.

Sembrerebbe il ragazzo possa essere riamsto bloccato dopo aver alzato il gomito. Il 118 lo ha accompagnato in ambulanza in ospedale per accertamenti.

Le sue condizioni sono buone.

Continua a Leggere

Cronaca

Alba di fuoco: bruciano scarti di vegetazione

Pubblicato

il

Fiamma all’alba alle porte di Lecce. A bruciare sono degli scarti agricoli in terreni privati.

Siamo in via Rapolla, ore 6e30 circa. Alcuni residenti in zona chiamano il 115: una colonna di fumo si leva ormai alta nel cielo.

Interviene una squadra di vigili del fuoco di Lecce per circoscrivere l’incendio, evitando la propagazione nell’aria dei fumi della combustione.

Il lavoro dei caschi rossi riporta l’area in sicurezza. Al momento sono in fase di accertamento la proprietà del terreno e le cause che hanno generato l’incendio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus