Connect with us

Casarano

Esplode bombola in cortile: paura per coppia di coniugi a Casarano

L’episodio nei pressi della caserma dei carabinieri, intervenuti immediatamente per domare le fiamme in attesa del 115

Pubblicato

il


Un forte boato nella mattinata di sabato ha richiamato i carabinieri di Casarano verso un’abitazione non lontana dalla loro sede.





Una bombola di gas è esplosa attorno alle 8 di sabato nel cortile di una abitazione privata, nei pressi dell’ospedale Ferrari (seguono foto).





Accorsi sul posto dopo aver udito il forte rumore, i carabinieri sono subito intervenuti in soccorso dei proprietari di casa: una coppia di coniugi di 74 e 78 anni.




La bombola esplosa era fortunatamente collocata nel cortile di casa. Lo scoppio ha divelto una copertura coibentata, danneggiato degli infissi ed annerito delle pareti ma, per fortuna, non ha provocato ulteriori danni, né a cose né a persone.





Sono stati proprio i carabinieri a domare le fiamme divampate, nell’attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco di Gallipoli, che hanno riportato l’area in sicurezza. Sul posto anche il 118, allertato preventivamente dai militari.





L’abitazione, al netto dei danni patiti, è cmq rimasta agibile. Grande spavento per gli inquilini e segnalazione, da parte dei carabinieri, all’autorità giudiziaria riguardo l’accaduto. Sarà quest’ultima a decidere se procedere.


Attualità

Covid, dati di oggi e andamento nei 15 giorni

Secondo il rapporto dell’Istituto superiore della Sanità, nella settimana dal 13 al 19 maggio

Pubblicato

il

1.632, sono questi i nuovi casi di coronavirus rilevati oggi in Puglia, mentre 13.121 sono i test giornalieri registrati, (incidenza del 12,4%) .

Sono 43.853 (ieri erano 44.868) le persone attualmente positive, mentre 359 (ieri 381) sono ricoverate in area non critica e 21 in terapia intensiva, una in più di ieri.

Sono 3 i decessi che si contano oggi.

Questa la situazione dei nuovi casi per provincia: Bari: 604; Bat: 114; Brindisi: 132; Foggia: 196; Lecce: 328; Taranto: 229.

Quelli fuori regione sono 19 e 10 quelli di provincia in via di definizione.

Dimezzati i contagi in 15 giorni

Negli ultimi 14 giorni  sono quasi dimezzati i casi Covid e cala anche l’occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina.

Secondo il rapporto dell’Istituto superiore della Sanità, nella settimana dal 13 al 19 maggio i nuovi casi sono stati 370,3 ogni 100mila abitanti contro i 640, 8 rilevati dal 29 aprile al 5 maggio.

Sotto la media nazionale la nostra regione: 375 casi ogni 100mila abitanti.

L’occupazione dei posti letto da parte di pazienti positivi al virus è scesa al 13,6%, in terapia intensiva è pari al 4,2%.

Continua a Leggere

Attualità

Arpal Puglia: nel Salento offerte di lavoro triplicate

Soprattutto nei settori turismo e sanità. Più che raddoppiate nell’arco di una settimana le figure professionali ricercate sul territorio dai Centri per l’Impiego dell’Ambito territoriale di Lecce

Pubblicato

il

Sono più che raddoppiate nell’arco di una settimana le figure professionali ricercate sul territorio dai Centri per l’Impiego dell’Ambito territoriale di Lecce di Arpal Puglia, l’Agenzia regionale per le Politiche Attive del Lavoro attraverso cui la Regione Puglia, dal 2018, garantisce l’erogazione dei servizi per l’impiego ed esercita le funzioni di incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Nel report delle offerte di lavoro relative alla settimana 16-23 maggio 2022, si contano 120 annunci (a fronte dei 78 di lunedì scorso, pari al +55 per cento) per un totale di 741 posizioni aperte (una settimana fa erano 303, con un incremento del 145 per cento).

Questa settimana, si aggiunge una selezione mediante procedimento di avviamento numerico ex art. 16 della L. 56/87 (che regola le modalità di assunzione presso la pubblica amministrazione per lavori per i quali è previsto il solo requisito di istruzione della scuola dell’obbligo).

Le assunzioni riservate esclusivamente a persone con disabilità (art.1 L. 68/99) o appartenenti a categorie protette (art.18 L. 68/99) sono 14.

Un’offerta di lavoro all’estero, veicolata tramite la rete Eures, riguarda, invece, il settore turistico alberghiero in Germania.

L’avvicinarsi della stagione estiva condiziona la ricerca di figure legate al mondo dell’accoglienza, ristorazione e balneazione: le offerte registrano un incremento del 239 per cento, passando da 143 a 484 contratti di lavoro offerti.

Seguono il settore della sanità privata e servizi alla persona, dove si cercano 72 lavoratori, e del tessile-abbigliamento, dove si è alla ricerca di 33 addetti.

Le aziende si sono rivolte ai Centri per l’Impiego, inoltre, per ricercare 5 dipendenti da impiegare in ambito amministrativo e altrettanti nell’artigianato; 25 nelle telecomunicazioni (call center); 24 nel settore multiservizi e pulizie; 20 nelle costruzioni e installazione impianti; 18 nel commercio; 16 nell’industria del legno; 7 nel metalmeccanico; 4 nei trasporti e 4 nel settore ambiente e territorio; uno in quello immobiliare.

Per candidarsi alle offerte, è necessario consultare il portale lavoroperte.regione.puglia.it o l’app “Lavoro per te Puglia”. Per pubblicare gli annunci o per rispondere a quelli attivi, aziende e cittadini possono rivolgersi ai dieci Centri per l’Impiego dell’Ambito di Lecce, aperti al pubblico tutti i giorni (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30 e il martedì anche dalle 15 alle 16.30) presso le sedi dislocate a Lecce, Campi Salentina, Casarano, Galatina, Gallipoli, Maglie, Martano, Nardò, Poggiardo, Tricase e presso l’Ufficio collocamento mirato disabili, che ha sede a Lecce in viale Aldo Moro (per info e contatti: www.arpal.regione.puglia.it).

PER LEGGERE NEL DETTAGLIO TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO CLICCA QUI

Continua a Leggere

Attualità

Premio Asimov, i Licei ed i ragazzi vincitori

Pubblicato

il

È firmata da Tizazu Paladino, studente dell’IISS “Virgilio Redi” di Lecce-Squinzano, una delle migliori recensioni a livello nazionale dell’edizione di quest’anno del Premio “Asimov” per la divulgazione scientifica. Nato dalla collaborazione tra l’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e numerosi Atenei e realtà scientifiche e culturali, il Premio propone la recensione di testi di divulgazione scientifica, appunto, agli studenti delle scuole superiori, che presentano testi valutati e premiati da un’apposita commissione scientifica. Sono stati 12mila gli studenti che hanno partecipato quest’anno, di cui oltre 700 da quindici scuole superiori per la sezione “Puglia sud” (Lecce, Brindisi e Taranto). La finale per il territorio salentino è stata organizzata dal Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento e alla Sezione INFN di Lecce, col coordinamento di Andrea Ventura, docente di Fisica sperimentale a UniSalento, e di Laura Viola, responsabile della Biblioteca del Dipartimento.

Nato in Etiopia nel 2005 e giunto in Italia nel 2009, Tizazu Paladino ha dimostrato fin dalla scuola primaria una particolare propensione per la ricerca e la logica e uno spiccato intuito matematico: naturale, quindi, proseguire gli studi nell’indirizzo di Scienze applicate del Liceo Scientifico “Virgilio-Redi”, dove attualmente coltiva la sua passione per il mondo digitale.

Premiato a livello regionale per la sua recensione del libro “Bestiario matematico” di Paolo Alessandrini (Hoepli Microscopi), Tizazu Paladino si è distinto a livello nazionale totalizzando il massimo punteggio in ciascuna delle tre valutazioni anonime a cui la recensione è stata sottoposta.

Gli altri libri finalisti di questa edizione sono stati “Il frigorifero di Einstein” di Paul Sen (Bollati Boringhieri), “Breve storia delle pseudoscienze” di Marco Ciardi (Hoepli) e, premiati ex-aequo come vincitori, “La sfrontata bellezza del Cosmo” di Licia Troisi (Rizzoli) e “La malattia da 10 centesimi” di Agnese Collino (Codice Edizioni).

I mille giurati, tra docenti, ricercatori ed esperti di giornalismo e comunicazione, hanno inoltre premiato le recensioni di Maria Rosaria Stefanizzi del Liceo scientifico e linguistico “Vanini” di Casarano; Martina Chiriatti, Giulia Leonardo e Alessandro Prete dell’IISS “Medi” di Galatone; Gemma Cito, Mihret Coccioli e Francesca Cristiana Piccinno del Liceo scientifico e linguistico “Vallone” di Galatina; Alessia Corvaglia e Marco Cosentino dell’IISS “Quinto Ennio” di Gallipoli; Jacopo Martellotto del Liceo scientifico “De Giorgi” di Lecce; Martina D’Ospina dell’IISS “Fermi” di Lecce; Alessandro Fazzi, Tizazu Paladino e Maddalena Sava dell’IISS “Virgilio Redi” di Lecce; Serena Fonzino, Alessandra Giannese e Sara Giulianodell’IISS “Ferraris” di Taranto.

Hanno ricevuto una menzione per essere risultati autori della migliore recensione all’interno del proprio istituto scolastico: Vittoria Resta del Liceo scientifico “Ribezzo” di Francavilla Fontana; Giorgio Martonucci del Liceo scientifico “Banzi-Bazoli” di Lecce; Greta Anna Allegrini, Claudia Ferrante, Laura Gigante e Lorenzo Salvatore Stefanizzi del Liceo classico e musicale “Palmieri” di Lecce, Sofia Candido e Mariangela Pinna del Liceo scientifico “da Vinci” di Maglie, Sarah Pellegrino dell’IISS “Trinchese” di Martano, Kyara Desantis dell’IISS “Del Prete – Falcone” di Sava e Andrea Bertoletti del Liceo scientifico “Battaglini” di Taranto.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus