Connect with us

Cronaca

Fumi in paese: tavolo tecnico ad Acquarica

“Abbiamo invitato tutti gli enti coinvolti per affrontare la questione”

Pubblicato

il

Il sindaco Francesco Ferraro e la giunta di Acquarica del Capo si sono attivati per affrontare la “questione miasmi” che da giorni si sta ripercuotendo sui cittadini.

Per il prossimo 25 settembre, alle ore 10, presso la sede comunale, è stato convocato un tavolo tecnico al fine di affrontare le problematiche legate alle esalazioni tossiche che investono ripetutamente il centro abitato acquaricese, generate dagli impianti di biostabilizzazione e discarica di servizio/soccorso nonché ex discarica Burgesi, siti in agro di Ugento.

Al tavolo sono stati invitati: i rappresentati di Arpa Puglia; Dap Lecce; il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone; il dirigente del settore ambientale della Provincia di Lecce, Dario Corsini; i rappresentanti della ditta Progetto Ambiente srl Lecce/2; e per conoscenza la convocazione è stata inviata anche al prefetto della provincia di Lecce, Claudio Palomba; all’assessore all’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola; e al presidente Oga Lecce, Paolo Perrone.

“Siamo sempre molto attenti a ciò che succede sul nostro territorio comunale e appena ci siamo resi conto che si sentivano dei miasmi provenienti dalla discarica di servizio/soccorso”, afferma il sindaco Francesco Ferraro, abbiamo convocato un tavolo tecnico con tutti gli organi preposti per discutere e cercare una soluzione a tale questione. A nome di tutta la mia giunta posso dire che continuiamo a lavorare sodo, spesso in silenzio, per la risoluzione di tutti i disagi”. 

Caprarica di Lecce

Violenta grandinata, tanti i danni

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. Le foto

Pubblicato

il

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. L’unica variazione all’opera è quella toponomastica dopo Poggiardo e Ruffano di ieri, oggi il maltempo ha imperversato nella Grecia salentina ed in particolar modo a Galatina. La sorpresa, per questo periodo di quasi estate, è stata quella di vedere, dopo le prime gocce d’acqua, dei rovesci con grossi cubetti di grandine, e le strade che sembrano ricoperte di neve. In un battibaleno sono state colpite anche e distrutte verdure e vigneti. Di seguito alcune foto pubblicate dalla protezione civile.
Continua a Leggere

Cronaca

Covid, il bollettino in Puglia e provincia

Anche per oggi in Puglia, su 2.177 test registrati i casi…

Pubblicato

il

Anche per oggi in Puglia, su 2.177 test registrati i casi positivi  sono 8:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia di Bat;

0 nella Provincia di Brindisi;

0 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

0 nella Provincia di Taranto;

1 riguardante un residente fuori regione.

Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 116.765 test.

I pazienti guariti sono 2.768, 1.222 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.490 così divisi:

1.481 nella Provincia di Bari; 380 nella Provincia di Bat; 651 nella Provincia di Brindisi

1.153 nella Provincia di Foggia; 515 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto; 29 attribuiti a residenti fuori regione.

 

Continua a Leggere

Cronaca

Grandinata improvvisa: imbiancati alcuni paesi

Pubblicato

il

Il maltempo previsto per il weekend ha dato già una anteprima nella mattinata di oggi.

Dopo le prime ore soleggiate della giornata, delle nuvole passeggere hanno coperto i cieli salentini a macchia di leopardo.

Infelice sorpresa per i comuni interessati che, dopo le prime gocce d’acqua, sin son visti rovinare addosso grossi cubetti di grandine.

La precipitazione ha colpito in maniera particolarmente violenta l’area di Poggiardo per pochi minuti e la zona di Ruffano per un tempo più prolungato, attorno all’ora di pranzo.

Nelle foto di Alessandro Agostini, pubblicate dalla Protezione Civile, le immagini delle campagne attorno a Ruffano imbiancate dopo la precipitazione.

Per sabato e domenica previsti altri temporali. La speranza è che quantomeno non cada altra grandine.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus