Connect with us

Andrano

Incidente con morti per 3 salentini diretti in Svizzera

Sinistro sulla A14: gravi in 2 di Castiglione d’Otranto

Pubblicato

il

Un incidente stradale avvenuto in A14 lo scorso weekend in Emilia Romagna, con 3 salentini coinvolti, è avvolto da un alone di mistero.


Il sinistro, avvenuto nel territorio di Gatteo, nel cesenate, la notte tra sabato e domenica scorsi, poco dopo l’una, ha visto morire due persone a bordo di una Clio. Nell’altra auto coinvolta, una Passat, due uomini e una donna (due coniugi ed un cognato, rispettivamente di 47, 55 e 50 anni) originari di Castiglione D’Otranto, da anni residenti in Svizzera.


Questi ultimi erano proprio in viaggio per rientrare in territorio elvetico, dopo le vacanze trascorse in Salento, con la macchina carica di viveri che, come da foto, si sono riversati in strada con lo schianto. Con loro anche un cagnolino che è morto a causa dell’impatto.


I 3 sono sopravvissuti, a dispetto della violenza dello scontro contro la Clio, ma due di loro hanno riportato ferite gravi e sono tuttora ricoverati in prognosi riservata. Minori le conseguenze per il marito della donna, già dimesso dopo le cure.

Misterioso, come detto, l’evolversi dell’episodio: la Clio contro cui i salentini hanno impattato, era a fari spenti di traverso sulla carreggiata. I due occupanti, un uomo ed una donna di 27 e 38 anni, di origine albanese, sono stati ritrovati senza vita, nudi e in posizione non consona alla guida o comunque ad una fase di spostamento. La vettura, peraltro, aveva i fari spenti e la sola aria condizionata accesa.


Le piste al momento sono due: si ritiene che la Renault potesse essere ferma a bordo strada e che accidentalmente abbia invaso la carreggiata (magari scivolando a folle verso il centro della stessa) oppure che, in marcia, avesse già urtato la barriera cosiddetta New Jersey per poi finire, a motore spento, a centro strada dove, inesorabilmente, la Passat l’ha travolta senza avere il tempo di frenare o deviare la sua corsa. Centrandola in pieno sulla fiancata.


Le indagini proseguono per appurare cosa ci facessero le due vittime in quella situazione. Non aiuta gli inquirenti il fatto che, le rispettive famiglie, non conoscevano la persona che era in compagnia del loro defunto e non sapevano dove fossero stati precedentemente i due.


Andrano

Centomila euro per gli impianti sportivi di Andrano

Potenziamento degli Impianti Sportivi comunali:a Bari, l’Assessore allo Sport Lara Accogli e il governatore Emiliano hanno firmato il documento per la concessione del contributo di 100 mila euro

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale di Andrano ha firmato la concessione del finanziamento e l’accordo preliminare alla sottoscrizione del disciplinare per la realizzazione di “Interventi volti al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo delle amministrazioni comunali” con la Regione Puglia (foto in alto).

Per il Comune di Andrano erano presenti l’assessore allo sport, Lara Accogli, ed il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici, Rocco Surano.

 «Il potenziamento degli impianti sportivi è un investimento che non riguarda solo l’aspetto strutturale degli stessi», dichiara l’assessore Lara Accogli, «ma è, soprattutto, un grande investimento sulla qualità della vita, della salute, della socializzazione e dell’inclusione a partire dalla tenera età e per tutti i ragazzi».

«L’impianto interessato dai lavori di riqualificazione, co-finanziato dalla Regione e dal Comune e  che prevede una spesa complessiva di oltre 128 mila euro, è quello di Castiglione», continua il vice sindaco Rocco Surano, «un risultato importante conseguito dall’Amministrazione Musarò, ed in particolare dall’assessore allo Sport, Lara Accogli, poiché, per la prima volta dalla sua costruzione, si pone in essere un intervento sia in ordine ai terreni di gioco che in ordine all’efficientamento energetico della struttura sportiva».

«L’aver previsto l’implementazione delle attrezzature sportive con la realizzazione di un’area fitness inclusiva, che apre l’attività motoria anche ai diversamente abili»,  conclude il sindaco Salvatore Musarò, «qualifica ulteriormente la nostra azione amministrativa e certifica la sensibilità, la costante attenzione verso i bisogni dei giovani, convinti come siamo che lo svolgimento dell’attività motoria migliora il benessere psicofisico della persona».

Continua a Leggere

Andrano

Il Salento bolle: Galatone, Andrano e Marittima sfiorano i 40 gradi

Pubblicato

il

Era stato preannunciato: questa settimana i termometri salentini avrebbero sfiorato i 40 gradi.

Ed ecco che Supermeteo segna sulla mappa i picchi odierni (registrati poco prima delle 16) nelle principali zone della provincia.

A Galatone si toccano i 37,7 gradi. Bollente anche la zona Andrano e Marittima con 36,8 gradi centigradi.

Di seguito la mappa completa.

Continua a Leggere

Andrano

Onorificenze cavalleresche a Spongano

Onorificenza al dott. Pier Vitale Nuzzo, originario di Marittima e ricercatore negli USA; al presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani Fabio Bacile Di Castiglione, dentista di nobile famiglia sponganese,  autore di opere letterarie e noto per aver restaurato uno storico frantoio ipogeo di famiglia rendendolo visitabile e location per eventi culturali

Pubblicato

il

Non teme la pandemia il Gruppo Insigniti Onorificenze Cavalleresche del Salento “APS” che sabato 1° agosto , alle 21,  conferirà il Premio G.I.O.C. 2020.

L’evento si consumerà  in piazza Vittoria a Spongano e sarà patrocinato dalla Regione Puglia, dalla provincia di Lecce e dall’Unione dei Comuni Andrano-Diso-Spongano.

Serata speciale per i beneficiari del premio:

dott. Pier Vitale Nuzzo, originario di Marittima ma che da anni vive a lavora negli USA, dove ha ottenuto il premio ASCO 2020 per i suoi risultati dalle ricerche sulla prevenzione oncologica;

il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, avvocato e professore di Unisalento nonché autore di numerose pubblicazioni interesse internazionale;

dott. Fabio Bacile di Castiglione, dentista di nobile famiglia sponganese,  autore di opere letterarie e noto per aver restaurato uno storico frantoio ipogeo di famiglia rendendolo visitabile e location per eventi culturali.

Interverranno: Saverio Rizzello, presidente del G.I.O.C. Salento; Luigi Rizzello, sindaco di Spongano e presidente dell’Unione dei Comuni; Antonella Carrozzo, sindaco di Diso; Stefano Minerva, presidente della provincia e la dama di commenda dell’O.E.S.S.G. Anna Maria Scipioni Bacile di Castiglione.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus