Connect with us

Cronaca

Irrompe nella guardia medica e sfascia tutto

Denunciato per danneggiamento aggravato 38enne afgano. In preda all’ira prima danneggia un’auto con due operatori del 118 a bordo e poi sfonda l’ingresso degli ambulatori della guardia medica creando il panico tra il personale medico e danneggiando computer e suppellettili

Pubblicato

il

Nella serata di ieri, intorno alle 22,30, in piazzetta Bottazzi un uomo di nazionalità afgana in evidente stato di agitazione psicofisica, con una mazza di legno ha dapprima danneggiato l’auto di un operatore del 118 che si trovava parcheggiata con a bordo due operatori nelle immediate vicinanze degli ambulatori della Guardia Medica (l’ex Vito Fazzi) .


Dopodiché, l’uomo, sempre in maniera esagitata e profferendo frasi sconnesse si è diretto verso l’ingresso degli ambulatori medici e trovando la porta chiusa l’ha sfondata irrompendo all’interno e danneggiando un computer, il tavolo e le sedie e gettando nel panico il personale medico che per paura si è chiuso a chiave in una stanza attigua all’ambulatorio.


Nel frattempo l’operatore del 118, entrato nei locali e vedendo la scena si è subito adoperato per immobilizzare il responsabile permettendo al personale medico di somministrargli dei calmanti.

L’afgano, regolare sul territorio italiano, all’arrivo degli agenti della Polizia di Stato, ha continuato nel suo sproloquio privo di senso.  Lo straniero è stato prima sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio e poi denunciato per danneggiamento aggravato.


Cronaca

Una discussione con gli amici, poi sparisce nel nulla: apprensione per 21enne

Pubblicato

il

Un ragazzo di 21 anni è scomparso la notte tra lunedì e martedì, attorno alle ore 01:30, in località Torre S. Giovanni, Ugento.

Si chiama Gabriele De Renzo, ha 21 anni. È originario di Bari. Si è allontanato dal gruppo di amici con cui era in vacanza dopo una discussione.

Indossava solo un paio di pantaloncini neri e molto probabilmente delle sneakers nere. Ha un tatuaggio sul fianco destro, una E al contrario, tutta nera. Chiunque l’abbia visto o lo veda può contattare il numero +39 328 973 7763.

Continua a Leggere

Cronaca

I Carabinieri scovano un arsenale e una base di spaccio: tre arresti

I Carabinieri del comando provinciale di Lecce a poche ore di distanza hanno colto in flagranza di reato tre individui, a seguito di altrettante perquisizioni domiciliari, traendoli in arresto

Pubblicato

il

Si è trattato di una giornata animata per i Carabinieri del comando provinciale di Lecce, che a poche ore di distanza hanno colto in flagranza di reato tre individui, a seguito di altrettante perquisizioni domiciliari, traendoli in arresto.

Il primo ha interessato Daniele Papa, classe ’76 residente a Trepuzzi, che nascondeva nella sua abitazione un vero e proprio arsenale abusivo: un ordigno esplosivo, fucili da caccia, pistole mitragliatrici e semiautomatiche assieme a centinaia di munizioni di vario calibro. La perquisizione condotta dai Carabinieri è stata quindi estesa ad una masseria situata a Squinzano, da lui gestita, dove in un cellophane era custodito 1kg di marijuana.

Arrestato in flagranza anche S.M., sempre di Trepuzzi, imputato di ricettazione e per il furto di una moto Honda, precedentemente denunciato dal legittimo proprietario. Entrambi, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati e condotti presso il carcere di Borgo San Nicola di Lecce

Ad essi si aggiunge il nome di Massimiliano Barba, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tra le quali cocaina, eroina e metadone e di un bilancino di precisione. Anche per lui si sono aperte le porte del penitenziario leccese.

Continua a Leggere

Attualità

Covid: sono 61 i nuovi positivi in provincia

In tutta la Puglia sono 213 i casi positivi su 11.623 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus registrati per un tasso di positività del 1,83%

Pubblicato

il

Sono 213 i casi positivi su 11.623 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus registrati per un tasso di positività del 1,83%.

Sono questi, insieme a quello dei 61 nuovi positivi in provincia di Lecce, i dati salienti dell’odierno bollettino regionale.

Sono stati registrati due decessi che vanno ad incrementare il bilancio delle vittime pugliesi con covid: uno in provincia di Brindisi, l’altro residente fuori regione.

IL RIEPILOGO

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.923.726 test.247.212 sono i pazienti guariti.2.585 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 256.468 di cui 27.796 nella Provincia di Lecce.

IL BOLLETTINO DEL 3 AGOSTO 2021

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus