Connect with us

Caprarica di Lecce

Mappa Covid: nuovi casi e guarigioni in 6 comuni

Pubblicato

il


Risalgono le positività in Salento, sparse in vari Comuni della provincia.





Già tra ieri sera e stamattina, dopo il bollettino della giornata di ieri, sono state ufficializzate due positività: una a Nociglia (annunciata dal sindaco Martella) ed una presso l’ospedale Vito Fazzi, riguardante un ospite di una Rsa di Campi Salentina.





La mappa





La mappa Asl racconta poi di nuove evoluzioni.





A Santa Cesarea inizia a sgonfiarsi l’emergenza: il rosa si attenua, indicando un calo delle positività in atto.




Sale invece Poggiardo che passa dall’indicatore tra 1 e 5 a quello tra 6 e 10.





Si accendono poi anche Melendugno e Caprarica di Lecce. Entrambi nel range tra 1 e 5 casi.





A Melendugno risulta positiva al test una signora sottoposta a controlli prima di accedere a dei controlli ambulatoriali. Asintomatica, la donna ha scoperto suo malgrado di esser positiva al virus.





Il caso di Campi invece si sovrappone a quello di Trepuzzi. Si tratta infatti della stessa persona: un anziano di Trepuzzi, ospite di una Rsa di Campi, è risultato positivo nelle scorse ore. Dal bollettino era emerso il dato relativo ad una positività sul territorio di Trepuzzi. Successivamente era spuntato il caso ricollegato alla Rsa di Campi. Con l’intervento dell’amministratore di Trepuzzi (mediante un post Facebook chiarificatore) è stato possibile capire che si trattava dello stesso paziente.


Alessano

Strade da rifare: ecco quanto arriva ad ognuno dei Comuni

Cento milioni per le strade pugliesi. L’ammontare del finanziamento paese per paese. Ogni Comune riceverà il contributo calcolato sulla base di due criteri: il 55% sulla base della popolazione residente; il 45% sulla base dell’estensione territoriale

Pubblicato

il

Si è spesso discusso della difficoltà (eufemismo) dei Comuni a riassestare le disastrate vie dei nostri paesi per l’assenza totale di finanziamenti dedicati dopo lo stop al contributo statale.

Ora la svolta perché parlare di vie disastrose sarà anche poco… intellettuale ma è esattamente ciò in cui ci imbattiamo ogni santo giorno.

È notizia di questi giorni che la Regione Puglia, ha stanziato 100 milioni di euro da distribuire ai Comuni pugliesi con un contributo a fondo perduto.

Con quei soldi si punta a rendere più sicure le strade (almeno una parte di loro) martoriate da buche di ogni forma e dimensione, spesso anche causa di incidenti e molte volte di cadute e infortuni delle persone, con ulteriore dolore e indubbio danno ulteriore sui bilanci comunali (quando si dice la beffa oltre il danno!).

Ogni Comune riceverà il contributo calcolato sulla base di due criteri: il 55% sulla base della popolazione residente; il 45% sulla base dell’estensione territoriale.

Il contributo in euro per ognuno dei centri della provincia di Lecce

Alessano 153.063,69

Alezio 117.632,05

Alliste 145.076,34

Andrano 101.093,42

Aradeo 146.180,71

Arnesano 86.807,02

Bagnolo del Salento 40.674,99

Botrugno 59.668,70

Calimera 121.032,20

Campi Salentina 244.529,43

Cannole 70.083,25

Caprarica di Lecce 57.858,77

Carmiano 219.264,60

Carpignano Salentino 164.349,25

Casarano 363.709,89

Castrì di Lecce 68.847,50

Castrignano dei Greci 74.728,62

Castrignano del Capo 120.272, 56

Castro 43.042,22

Cavallino 227.261,63

Collepasso 109.797,90

Copertino 461.645,24

Corigliano 144.711,41

Corsano 94.421,89

Cursi 74.887,73

Cutrofiano 253.227,52

Gagliano del Capo 108.540,99

Galatina 554.851,39

Galatone 319.122,65

Gallipoli 376.525,46

Giuggianello 39.719,33

Giurdignano 59.252,83

Guagnano 165.181,63

Lecce 1.860.880,43

Lequile 204.058,50

Leverano 307.110,31

Lizzanello 221.119,42

Maglie 245.468,18

Martano 173.459,42

Martignano 37.261,14

Matino 217.478,36

Melendugno 329.756,14

Melissano 124.632,33

Melpignano 55.904,84

Miggiano 65.417,63

Monteroni 228.774,45

Montesano Salentino 56.121,83

Morciano di Leuca 75.115,80

Muro Leccese 106.303,03

Nardò 872.910,91

Neviano 108.058,81

Nociglia 56.113,05

Novoli 149.262,32

Ortelle 55.543,01

Otranto 258.849,30

Palmariggi 40.551,50

Parabita 170.857,65

Patù 42.856,13

Poggiardo 128.215,49

Porto Cesareo 167.574,19

Presicce-Acquarica 232.832,09

Racale 206.009,92

Ruffano 223.702,72

Salice Salentino 249.853,91

Salve 139.471,34

San Cassiano 47.812,32

San Cesario di Lecce 129.748,65

San Donato di Lecce 126.923,76

San Pietro in Lama 67.243,08

Sanarica 50.309,42

Sannicola 143.480,78

Santa Cesarea Terme 102.595,94

Scorrano 176.090,05

Seclì 45.845,87

Sogliano Cavour 67.478,75

Soleto 144.229,05

Specchia 122.480,87

Spongano 77.754,21

Squinzano 259.249,10

Sternatia 69.495,59

Supersano 143.100,52

Surano 42.642,69

Surbo 250.933,12

Taurisano 215.164,69

Taviano 213.988,17

Trepuzzi 249.787,37

Tricase 339.814,24

Tuglie 91.376,36

Ugento 401.134,49

Uggiano La Chiesa 93.888,07

Veglie 333.688,49

Vernole 237.686.01

Zollino 49.305,41

Continua a Leggere

Appuntamenti

Street art e fotografia contro il razzismo a Caprarica di Lecce

Street Action! Fino al 12 maggio presso i Cantieri Action Aid una tre giorni dedicata alla street art e alla fotografia come strumenti di inclusione sociale e contrasto ad ogni forma di razzismo

Pubblicato

il

L’iniziativa rientra nelle azioni del progetto LIBRa Libera Radio dell’Associazione SEYF – South Europe Youth Forum, in partenariato con Actionaid Lecce e Periplus, progetto realizzato con il contributo dell’UNAR, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito della XVII Settimana d’azione contro il razzismo – Keep Racism Out.

Laboratorio di street art con Checkos

I Cantieri di cittadinanza di Caprarica, lo spazio giovanile nato grazie all’iniziativa Luoghi Comuni della Regione Puglia e di Arti Puglia, ospitano per tre pomeriggi il laboratorio di street art, realizzato in collaborazione con 167b street, tenuto dall’urban artist Checkos.

Noto per le gigantografie di volti, simbolo degli spazi urbani in cui opera, i suoi murales aggrediscono i forti contrasti sociali, rappresentando percorsi di memoria storica e di inclusione sociale: dalle icone popolari ai grandi maestri del passato, Chekos lascia impronte indelebili, con l’intento non solo di riqualificare le zone grigie delle città ma per comunicare con le nuove generazioni.

Sono infatti i giovani e gli adolescenti i protagonisti del laboratorio, che sotto la guida del celebre street artist, acquisiscono le tecniche base di muralismo e rivitalizzano attraverso il colore i Cantieri ActionAid.

Negli spazi allestita anche la mostra fotografica Humans: 12 ritratti di giovani, 12 storie che parlano di esperienze di vite che si sono incontrate nel corso delle attività interculturali realizzate da Seyf nei centri di accoglienza migranti della provincia di Lecce.

Il racconto dei tre giorni di Street action sarà affidato ai podcast di Radio Cantiere, la web radio del network ANGinRadio dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, media partner del progetto Libra.

Le frequenze di Radio Cantiere sono disponibili sulle piattaforme di Spotify, Spreaker e Podcast di Apple e sono raggiungibili tramite i canali social Facebook e Instagram.

Sui social

Su Facebook: ANGinRadio – Radio Cantiere – SEYF – South Europe Youth Forum

Su Instagram: @anginradio.cantiere – @seyf_italy

Per ascoltare

Su Spreaker: https://www.spreaker.com/show/libera-radio

Su Spotify: https://open.spotify.com/show/4Winbck3nGkMet3BCN5Cyh

Su Apple Podcasts: https://podcasts.apple.com/…/libera-radio/id1559352846

Continua a Leggere

Appuntamenti

Caprarica ricorda Antonio Verri, tra accoglienza e poesia

In diretta Facebook, l’evento di commemorazione del poeta salentino a cura degli ospiti del progetto SAI gestito da Arci Lecce

Pubblicato

il

Il progetto di accoglienza SAI del Comune di Caprarica di Lecce, gestito da Arci Lecce Cooperativa Sociale, ricorda il poeta capraricese Antonio Leonardo Verri in occasione dell’anniversario della sua scomparsa. Lo fa con l’evento “Facciamo fogli di poesia”, realizzato in collaborazione con il Comune di Caprarica ed in programma per il prossimo 9 maggio.

L’iniziativa suggellerà il percorso seguito dagli ospiti del progetto SAI del Comune di Caprarica sulle orme delle opere del poeta, scomparso tragicamente in un incidente stradale nel 1993. Punto di riferimento per la letteratura salentina, in fermento a cavallo tra gli anni 80 e 90, nonché pigmalione di numerosi poeti e scrittori leccesi nascenti, con la sua improvvisa morte Verri lasciò un vuoto nella cultura locale. La sua vita e i suoi versi, di contro, donarono al Salento una preziosa eredità, nella quale i rifugiati del progetto SAI di Caprarica di Lecce si sono immersi durante le ore dedicate all’alfabetizzazione della lingua italiana.

L’emozione, suscitata dall’analisi di alcuni tra i più apprezzati componimenti di Verri, ha spinto gli ospiti del progetto d’accoglienza a trovare ispirazione anche nell’ambito dei laboratori e delle attività di interazione sociale posti in essere, nel rispetto delle limitazioni vigenti, nonostante la pandemia. In occasione della Giornata della Memoria, ad esempio, operatori e rifugiati del SAI di Caprarica di Lecce hanno messo alla prima persona plurale la suggestiva invocazione di Verri, invitando la comunità locale a fare “fogli di poesia” tramite la memoria degli orrori delle persecuzioni e l’impegno per la promozione dei diritti umani e della Pace tra i popoli.
I versi prodotti sono stati letti simbolicamente alla presenza del Sindaco Paolo Greco e diffusi tramite un video condiviso in rete. Inoltre, con il progetto “Soffio Verde”, di cura e manutenzione del verde pubblico, i rifugiati hanno “adottato” l’area di Piazza dei Fiori. Durante le attività, hanno anche contribuito ad abbellire l’arredo urbano, riportando a nuovo le panchine e dipingendo sulle stesse alcuni versi di Antonio Verri.

Al culmine di questo intreccio tra poesia e accoglienza, in occasione dell’anniversario della morte del poeta, Arci Lecce terrà un’iniziativa di ricordo e riflessione sulle sue opere, attraverso diverse forme di espressione. Nel rispetto della normativa anti-Covid vigente, l’evento non sarà aperto al pubblico ma sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Arci Lecce a partire dalle ore 18 di domenica 9 maggio.

Dopo i saluti di Anna Caputo, Presidente di Arci Lecce, e del Sindaco di Caprarica, Paolo Greco, vi saranno gli interventi di Mauro Marino, del Fondo Verri, e dello scrittore Maurizio Nocera. All’evento parteciperà anche il gruppo locale “ActionAid” ed Alfredo Fiorentino, dell’associazione “Anna e Valter”.
Gli ospiti del progetto SAI di Caprarica presenteranno alcune opere in pietra leccese realizzate nell’ambito di un laboratorio artigianale appena concluso ed ispirate alle poesie di Verri.
Gli studenti del plesso di Caprarica di Lecce dell’Istituto Comprensivo di Calimera leggeranno alcuni versi e presenteranno dei disegni ideati appositamente per la giornata di commemorazione.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus