Connect with us

Cronaca

Quasi 8mila voli cancellati in due giorni: il Covid manda in tilt gli aeroporti

Pubblicato

il


Gli aeroporti di tutti il mondo sono entrati in un vero e proprio caos. Quasi 8mila voli sono stati cancellati dalle compagnie aeree tra il 24 e il 26 dicembre, ed altre migliaia hanno subìto ritardi in tutto il mondo. Il motivo è legato alla situazione sanitaria, visto che la variante Omicron si sta diffondendo a grande velocità.





Secondo il sito Flightaware, il 25 dicembre ci sono stati oltre 2.650 voli cancellati, di cui 940 legati agli Stati Uniti: oltre 6 mila quelli che hanno accumulato ritardi. Migliaia di piloti, assistenti di volo e altri membri dei vari staff, infatti, sono stati costretti all’isolamento dopo essere entrati in contatto con persone positive. Lufthansa, Delta e United Airlines le prime compagnie a cancellare molti voli.





United Airlines ha dovuto annullare circa 439 voli venerdì 24 e sabato 25 dicembre, il 10% di quelli programmati: “Il picco di casi di Omicron in tutto il Paese questa settimana ha avuto un impatto diretto sui nostri equipaggi e sulle persone che gestiscono le operazioni”, ha affermato la compagnia statunitense.





Le maggiori responsabili delle cancellazioni sono state le compagnie cinesi: China Eastern ha tagliato circa 540 voli, oltre un quarto di quelli programmati, mentre Air China ne ha cancellati 267, quasi un quarto del totale. La Bbc riporta che sono previsti ulteriori ritardi e cancellazioni anche da lunedì 27 dicembre.




A causare il problema è il rapido estendersi dei contagi da coronavirus causati dalla variante Omicron. La cancellazione dei voli, però non è dovuta tanto alla carenza di passeggeri, quanto a quella degli equipaggi, decimati per contagi e quarantene dovute per contatti con persone positive.





In assoluto, la singola compagnia aerea più colpita dalle cancellazioni sembra essere la China Eastern con oltre 350 voli cancellati solo quest’oggi. L’aeroporto di Xi’an, capoluogo della provincia di Shaanxi, ha riportato quasi 100 cancellazioni, il numero più alto finora.
 
In questo caso va però ricordato che alle oltre13 milioni di persone che vi abitano è stato imposto un lockdown a seguito di un focolaio Covid.





L’aeroporto londinese di Heathrow domenica ha registrato finora la cancellazione di 56 voli. Complessivamente, da venerdì, sono stati più di 5.700 i voli cancellati dalle compagnie aeree in tutto il mondo a causa della pandemia.





Per il momento fortunatamente resistono i collegamenti da e per Brindisi: nessuna cancellazione in vista che interessi l’aeroporto del Salento nella giornata odierna.


Cronaca

Fuoco tra Tricase Porto e Marina di Andrano

Brucia macchia mediterranea alle spalle del camping San Nicola: due Canadair sul posto

Pubblicato

il

Un incendio è divampato in tarda mattinata sulla collina a ridosso della litoranea tra Tricase Porto e Marina di Andrano.

In una zona già interessata annualmente da incendi, devastanti nella stagione calda, sono andati in fiamme macchia mediterranea e alberi di ulivo.

Le fiamme hanno colpito la zona alle spalle del Camping San Nicola, per arrivare a ridosso della Torre del Sasso.

Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

Data la difficoltà ad accedere ai luoghi interessati dall’incendio, è stato necessario l’ausilio di due Canadair: il CAN 10 ed il CAN 30, al lavoro a lungo per circoscrivere le lingue di fuoco.

Foto e video

Continua a Leggere

Cronaca

Brucia uliveto sulla Ruffano-Montesano

Pubblicato

il

Sotto al sole cocente di questa mattina, un intero terreno è andato in fumo sulla Ruffano-Montesano.

Si tratta di un uliveto avvolto dalle fiamme, divampate poco prima delle 12.

Il rogo ha avvolto il tratto di sp179 interessato con una nube di fumo.

Sul posto, a poche centinaia di metri dall’abitato di Torrepaduli (frazione di Ruffano) sono intervenuti i vigili del fuoco di Tricase.

Il loro intervento ha riportato l’area in sicurezza. Le fiamme purtroppo hanno avvolto anche più alberi d’ulivo, irrimediabilmente.

La provinciale Ruffano-Montesano non è nuova a questi eventi. Negli ultimi anni, più campagne sono state devastate da incendi. Molti dei quali si son fatti strada nell’erba alta. Un circolo vizioso dove la cenere, in molti casi, prende il posto di secolari alberi d’ulivo già falcidiati dalla Xylella ed abbandonati al loro destino.

Foto in alto di repertorio

Continua a Leggere

Cronaca

Il riconoscimento dell’Ass. Naz. Carabinieri di Tricase a soci e consiglieri

La consegna degli attestati di benemerenza questa mattina a Palazzo Gallone

Pubblicato

il

Questa mattina, a Tricase, la sede locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri “A. Cezza” ha tenuto la cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza ad alcuni dei suoi consiglieri e soci.

Nella splendida cornice delle scuderie di Palazzo Gallone, hanno ricevuto il riconoscimento, per motivi vari accomunati dall’impegno profuso nell’ambito della suddetta associazione: il dottor Vito Raeli (Magistrato della Corte dei Conti e socio simpatizzante dell’ANC); il luogotenente Giuseppe Stefanizzi (socio effettivo); il brigadiere capo Rocco Vincenti (socio effettivo e consigliere di sezione); il brigadiere capo Angelo Russo (socio effettivo); l’appuntato con qualifica speciale Gianfranco Rizzo (socio effettivo); il signor Guido Romano D’Aversa (socio familiare); il dottor Rocco Leone (socio familiare); il signor Carmine Ciardo (socio simpatizzante).

Le personalità presenti hanno profuso parole di elogio all’intero sodalizio, per la continua e fattiva presenza sul territorio posta in essere da oltre un ventennio attraverso la realizzazione di vari convegni, per l’impegno dato in modo volontario e in collaborazione con l’amministrazione Comunale per il servizio di volontariato presso il centro vaccinale ex Acait di Tricase, ed inoltre per l’impegno prestato nei vari servizi, svolti presso le scuole, per la vigilanza sul rispetto delle disposizioni riguardanti il rispetto della normativa anticovid.

Foto

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus