Connect with us

Cronaca

Tempo anomalo in vista della fine dell’anno

Pubblicato

il


“Tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 un insolito e decisamente mite anticiclone (di matrice magrebina) si allungherà dal Nord Africa sin verso la Scandinavia, determinando tempo in prevalenza stabile e “caldo” anomalo in molti Stati dell’Europa centro meridionale”.





È questo il contorno alle previsioni meteo per la fine dell’anno stilate da Mazzoleni di 3bmeteo.com.





“Tra San Silvestro e il 2 Gennaio l’ondata di caldo fuori stagione interesserà buona parte dell’Europa centro meridionale con anomalie di temperature”.





L’anomalia riguarderà anche le zone collinari e montuose, dove foschie e nebbie non limiteranno l’azione del Sole; per i settori di pianura e quelli vallivi tutto dipenderà dalle condizioni microclimatiche locali ma in linea di massima anche laddove il rialzo sarà contenuto, saremo sempre sopra media stagionale.




L’evento assumerà caratteri di eccezionalità sia per durata, che potrebbe essere superiore ai 4-5 giorni, che per estensione areale. Molti record storici potrebbero essere battuti a livello locale, ma tutto andrà poi valutato a fine evento. Difficile se non impossibile trovare qualcosa di simile nel passato recente che abbia riguardato così tante Nazioni tutte assieme.”





FINE 2021 E INIZIO 2022 IN COMPAGNIA DEL BEL TEMPO ANCHE IN ITALIA – “Dopo l’ultima perturbazione del 2021, che attraverserà lo Stivale tra lunedì e martedì, anche la nostra Penisola sarà definitivamente raggiunta dal robusto anticiclone” – lo ribadisce il meteorologo di 3bmeteo.com Manuel Mazzoleni che aggiunge – “Ci attendono così un San Silvestro e Capodanno in compagnia del bel tempo da Nord a Sud, eccezion fatta per la presenza di nebbie e nubi basse in val Padana e a tratti su vallate interne del Centro ma anche lungo i versanti tirrenici e Sardegna occidentale”.





“Il tutto accompagnato da un deciso rialzo termico, soprattutto in collina e sulle nostre Alpi e Prealpi, dove lo zero termico si spingerà anche oltre i 3500m di quota. Entro il weekend si potrebbero registrare valori sino a 18/19°C in località di montagna come Courmayeur, La Thuile, Bardonecchia, Alagna Valsesia, Chiesa in Valmalenco, Limone Piemonte ma anche Vipiteno e Brunico, 14/15°C a Bormio, Cortina, Folgarida, Madonna di Campiglio, Selva di Valgardena, 12/13°C a Sestriere. Anche in pianura di giorno, eccetto laddove la nebbia e le nubi basse persisteranno, si potranno toccare i 15/20°C mentre localmente si potrebbero sfiorare i 23/25°C a Susa e nelle vallate occidentale cuneesi.”





QUANTO POTREBBE DURARE – “Stando alle ultime proiezioni l’anticiclone potrebbe iniziare ad indebolirsi a partire dal 3 gennaio, lasciando spazio a correnti più instabili e fresche atlantiche che nei giorni a seguire potrebbero spingere una serie di perturbazioni anche sulla nostra Penisola” – concludono da 3bmeteo.com 


Cronaca

Abusi sulle nipotine: nonno chiede giustizia riparativa

Il 77enne salentino che si era autodenunciato potrebbe avere accesso al percorso previsto dalla recente riforma Cartabia

Pubblicato

il

Ha chiesto di poter seguire un programma di giustizia riparativa il nonno salentino che, pochi mesi fa, ha confessato di aver abusato delle sue due nipotine.

Il pentimento, la lettera e la richiesta di esser sottoposto a misura cautelare erano stati gli step precedenti, sul finire del 2022. L’uomo, 77 anni, del nord Salento, si era autodenunciato, raccontando quanto fatto tra il 2017 ed il 2019 alla nipotina che di 6 anni, e poi anche alla più grande, di 7 (ricordiamo che, a tutela dell’identità delle vittime, non viene resa nota la località in questione).

Il sostituto procuratore Erika Masetti, che ha indagato sulla vicenda per violenza sessuale, lo ha ascoltato in un interrogatorio.

Ora si potrebbe procedere, se fosse avallata la richiesta del 77enne, secondo quanto introdotto dalla recente riforma Cartabia, che prevede la possibilità di un percorso riparativo ed il giudizio con rito abbreviato.

La decisione spetterà al giudice Sergio Tosi, nell’udienza del prossimo 10 marzo.

Continua a Leggere

Cronaca

SS 275, autoambulanza fuori strada: nessun ferito

Pubblicato

il

Un’autoambulanza del 118 è finita fuoristrada sulla SS275, nei pressi di Surano.

Il mezzo, partito dal centro operativo del distretto ASL di Martano, è finito fuori dalla carreggiata, tra le campagne, ribaltandosi.

Fortunatamente nessuna grave conseguenza: illesi sia il conducente che gli altri componenti dell’equipaggio sanitario.

Continua a Leggere

Cronaca

Lecce, parti del campanile del Duomo vengono giù

Intorno alle ore 16 i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per mettere l’aria in sicurezza

Pubblicato

il

Parti del Campanile del Duomo di Lecce venivano giù, a causa del maltempo abbattutosi sul Salento.

Così nel pomeriggio, erano le 16 circa, una squadra dei vigili del fuoco di Lecce unitamente ad un supporto con autoscale è intervenuta presso il Duomo di Lecce e nello specifico sul campanile per il distacco di parti della struttura, pare soprattutto calcinacci.

I Vigili del Fuoco hanno provveduto alla messa in sicurezza della zona operazioni.
Richiesto l’intervento del tecnico comunale per le proprie competenze.

La zona è stata delimitata e interdetta dai Vigili del Fuoco.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus