Connect with us

Cronaca

Tempo anomalo in vista della fine dell’anno

Pubblicato

il


“Tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 un insolito e decisamente mite anticiclone (di matrice magrebina) si allungherà dal Nord Africa sin verso la Scandinavia, determinando tempo in prevalenza stabile e “caldo” anomalo in molti Stati dell’Europa centro meridionale”.





È questo il contorno alle previsioni meteo per la fine dell’anno stilate da Mazzoleni di 3bmeteo.com.





“Tra San Silvestro e il 2 Gennaio l’ondata di caldo fuori stagione interesserà buona parte dell’Europa centro meridionale con anomalie di temperature”.





L’anomalia riguarderà anche le zone collinari e montuose, dove foschie e nebbie non limiteranno l’azione del Sole; per i settori di pianura e quelli vallivi tutto dipenderà dalle condizioni microclimatiche locali ma in linea di massima anche laddove il rialzo sarà contenuto, saremo sempre sopra media stagionale.




L’evento assumerà caratteri di eccezionalità sia per durata, che potrebbe essere superiore ai 4-5 giorni, che per estensione areale. Molti record storici potrebbero essere battuti a livello locale, ma tutto andrà poi valutato a fine evento. Difficile se non impossibile trovare qualcosa di simile nel passato recente che abbia riguardato così tante Nazioni tutte assieme.”





FINE 2021 E INIZIO 2022 IN COMPAGNIA DEL BEL TEMPO ANCHE IN ITALIA – “Dopo l’ultima perturbazione del 2021, che attraverserà lo Stivale tra lunedì e martedì, anche la nostra Penisola sarà definitivamente raggiunta dal robusto anticiclone” – lo ribadisce il meteorologo di 3bmeteo.com Manuel Mazzoleni che aggiunge – “Ci attendono così un San Silvestro e Capodanno in compagnia del bel tempo da Nord a Sud, eccezion fatta per la presenza di nebbie e nubi basse in val Padana e a tratti su vallate interne del Centro ma anche lungo i versanti tirrenici e Sardegna occidentale”.





“Il tutto accompagnato da un deciso rialzo termico, soprattutto in collina e sulle nostre Alpi e Prealpi, dove lo zero termico si spingerà anche oltre i 3500m di quota. Entro il weekend si potrebbero registrare valori sino a 18/19°C in località di montagna come Courmayeur, La Thuile, Bardonecchia, Alagna Valsesia, Chiesa in Valmalenco, Limone Piemonte ma anche Vipiteno e Brunico, 14/15°C a Bormio, Cortina, Folgarida, Madonna di Campiglio, Selva di Valgardena, 12/13°C a Sestriere. Anche in pianura di giorno, eccetto laddove la nebbia e le nubi basse persisteranno, si potranno toccare i 15/20°C mentre localmente si potrebbero sfiorare i 23/25°C a Susa e nelle vallate occidentale cuneesi.”





QUANTO POTREBBE DURARE – “Stando alle ultime proiezioni l’anticiclone potrebbe iniziare ad indebolirsi a partire dal 3 gennaio, lasciando spazio a correnti più instabili e fresche atlantiche che nei giorni a seguire potrebbero spingere una serie di perturbazioni anche sulla nostra Penisola” – concludono da 3bmeteo.com 


Cronaca

Fuoco tra Tricase Porto e Marina di Andrano

Brucia macchia mediterranea alle spalle del camping San Nicola: due Canadair sul posto

Pubblicato

il

Un incendio è divampato in tarda mattinata sulla collina a ridosso della litoranea tra Tricase Porto e Marina di Andrano.

In una zona già interessata annualmente da incendi, devastanti nella stagione calda, sono andati in fiamme macchia mediterranea e alberi di ulivo.

Le fiamme hanno colpito la zona alle spalle del Camping San Nicola, per arrivare a ridosso della Torre del Sasso.

Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

Data la difficoltà ad accedere ai luoghi interessati dall’incendio, è stato necessario l’ausilio di due Canadair: il CAN 10 ed il CAN 30, al lavoro a lungo per circoscrivere le lingue di fuoco.

Foto e video

Continua a Leggere

Cronaca

Brucia uliveto sulla Ruffano-Montesano

Pubblicato

il

Sotto al sole cocente di questa mattina, un intero terreno è andato in fumo sulla Ruffano-Montesano.

Si tratta di un uliveto avvolto dalle fiamme, divampate poco prima delle 12.

Il rogo ha avvolto il tratto di sp179 interessato con una nube di fumo.

Sul posto, a poche centinaia di metri dall’abitato di Torrepaduli (frazione di Ruffano) sono intervenuti i vigili del fuoco di Tricase.

Il loro intervento ha riportato l’area in sicurezza. Le fiamme purtroppo hanno avvolto anche più alberi d’ulivo, irrimediabilmente.

La provinciale Ruffano-Montesano non è nuova a questi eventi. Negli ultimi anni, più campagne sono state devastate da incendi. Molti dei quali si son fatti strada nell’erba alta. Un circolo vizioso dove la cenere, in molti casi, prende il posto di secolari alberi d’ulivo già falcidiati dalla Xylella ed abbandonati al loro destino.

Foto in alto di repertorio

Continua a Leggere

Cronaca

Il riconoscimento dell’Ass. Naz. Carabinieri di Tricase a soci e consiglieri

La consegna degli attestati di benemerenza questa mattina a Palazzo Gallone

Pubblicato

il

Questa mattina, a Tricase, la sede locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri “A. Cezza” ha tenuto la cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza ad alcuni dei suoi consiglieri e soci.

Nella splendida cornice delle scuderie di Palazzo Gallone, hanno ricevuto il riconoscimento, per motivi vari accomunati dall’impegno profuso nell’ambito della suddetta associazione: il dottor Vito Raeli (Magistrato della Corte dei Conti e socio simpatizzante dell’ANC); il luogotenente Giuseppe Stefanizzi (socio effettivo); il brigadiere capo Rocco Vincenti (socio effettivo e consigliere di sezione); il brigadiere capo Angelo Russo (socio effettivo); l’appuntato con qualifica speciale Gianfranco Rizzo (socio effettivo); il signor Guido Romano D’Aversa (socio familiare); il dottor Rocco Leone (socio familiare); il signor Carmine Ciardo (socio simpatizzante).

Le personalità presenti hanno profuso parole di elogio all’intero sodalizio, per la continua e fattiva presenza sul territorio posta in essere da oltre un ventennio attraverso la realizzazione di vari convegni, per l’impegno dato in modo volontario e in collaborazione con l’amministrazione Comunale per il servizio di volontariato presso il centro vaccinale ex Acait di Tricase, ed inoltre per l’impegno prestato nei vari servizi, svolti presso le scuole, per la vigilanza sul rispetto delle disposizioni riguardanti il rispetto della normativa anticovid.

Foto

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus