Connect with us

Andrano

Quell’affascinante, spaventoso cielo nero

Gli scatti sorprendenti di una nostra lettrice dai tetti di Andrano

Pubblicato

il


Sole. Poi nuvole. Ancora sole. Pioggia, vento grandine e tanto umido.





Le ultime due giornate salentine sono state più autunnali che estive. Incertezza, tempo instabile, due allerte meteo di colore giallo, qualche danno (con un’auto finita quasi in mare a Leuca) e tanti scatti a testimoniare la spaventosa bellezza che ha accompagnato il maltempo.





Ecco i più belli arrivati oggi in Redazione. Sono di una nostra lettrice, Biancarosa Urso. Ritraggono il cielo di Andrano nel pomeriggio di giovedì.













Andrano

Manutenzione sulla condotta Aqp: mezza giornata senz’acqua per Andrano

Interessate anche la frazione di Castiglione d’Otranto e la marina

Pubblicato

il

Il territorio di Andrano rimarrà per 9 ore senz’acqua nella giornata di domani, lunedì 4 ottobre, a causa di lavori sulla condotta dell’acquedotto.

Il Comune comunica alla cittadinanza che si terrà un intervento di manutenzione che causerà un disservizio dal primo pomeriggio fino a sera.

La fascia oraria in cui la normale erogazione idrica verrà interrotta è dalle 13 alle 21.

L’intero territorio comunale potrà essere interessato dal disservizio, comprese quindi la marina e la frazione di Castiglione D’Otranto.

❌💧 AVVISO DEL COMUNE DI ANDRANO

Si rende noto che, per interventi di manutenzione sulla condotta adduttrice, l’erogazione idrica negli abitati di Andrano, Castiglione e Marina di Andrano sarà sospesa LUNEDÌ 4 OTTOBRE dalle ore 13:00 alle ore 21:00.

Continua a Leggere

Andrano

Infermeria intitolata a Mario Surano, ufficiale andranese scomparso prematuramente

Ieri a Bracciano la cerimonia commemorativa nel luogo dove il salentino prestava servizio prima del tragico incidente stradale che lo ha portato via nel 2015

Pubblicato

il

Un ricordo a imperitura memoria del tenente medico Mario Surano. Nella giornata di ieri, 30 settembre, è stata intitolata all’ufficiale dell’Esercito originario di Andrano, morto in un incidente stradale il 4 dicembre 2015 a soli 27 anni, l’Infermeria di Base del Primo Reggimento Sostegno Aviazione dell’Esercito “Idra”.

Alla presenza di numerose autorità militari civili, in rappresentanza del governo la sottosegretaria Rossella Accoto, originaria di Andrano, e religiose, dei familiari del medico militare, la madre Rosetta, il padre Donato, la sorella Maria Grazia, il cognato Saverio e il nipotino Mario, la cerimonia di intitolazione si è svolta all’interno della caserma “Oscar Savini” a Bracciano, provincia di Roma, all’interno della quale Mario Surano è stato in servizio sino al giorno della sua prematura scomparsa.

Un momento toccante e partecipato che era stato deciso e organizzato dagli uffici militari da molto tempo e che poi è stato rimandato a causa delle restrizioni legate alla pandemia Covid- 19. Nel corso del cerimoniale, al quale sono intervenuti anche colleghi del tenente Surano, non sono mancati momenti di commozione. Dopo la celebrazione della Santa Messa e la lettura della Preghiera dell’Aviere dell’Esercito, la commemorazione si è conclusa con l’intitolazione dell’Infermeria di Base alla memoria dell’ufficiale medico salentino.

Classe 1988, dopo avere concluso gli studi liceali nella Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli. Cadetto dell’Accademia Militare di Modena, Mario Surano ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 2013. Dopo un anno nell’Infermeria dell’Accademia, è stato destinato al Primo Reggimento di Sostegno Aviazione dell’Esercito “Idra”, all’interno del quale con il grado di tenente medico ha svolto l’incarico di Dirigente del Servizio Medico. Appassionato di danza, è stato anche campione italiano di balli standard, della musica dei Pink Floyd e della Juventus, Mario Surano si è fatto sempre apprezzare per le sue doti umane e professionali e per un sorriso che lo accompagnava sempre.

In quel tragico 5 dicembre 2015, in procinto di tornare a casa dai suoi familiari, il tenente medico dell’Esercito era a bordo della sua 147 e percorreva la strada provinciale 493 Braccianese Claudia in territorio di Manziana e poco distante dalla sua caserma. L’uscita di strada, la vettura che rientra al centro della carreggiata e viene investita da un autoarticolato di passaggio. Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente che non lasciano scampo all’ufficiale andranese. Al giovane è dedicata“Il Ponte”, onlus che si occupa di essere vicina a famiglie bisognose e in difficoltà e di organizzare manifestazioni di beneficenza e simposi scientifici collaborando anche con altre associazioni presenti sul territorio.

Continua a Leggere

Andrano

Andrano, Diso e Spongano: 270 mila euro per rafforzare i servizi

Avanzo di gestione: L’Unione dei Comuni punta a rafforzare i servizi erogati

Pubblicato

il

Maggiori investimenti su ordine pubblico, pulizia ambientale e cultura. L’Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso riparte da un avanzo relativo all’esercizio 2020 pari a 274mila euro, di cui circa 13mila già vincolati e 261mila completamente da reinvestire in nuove attività dell’ente.

L’ammontare è il risultato di due fattori. Il primo riguarda le minori spese sostenute a causa dell’impossibilità di svolgere alcuni servizi nel periodo pandemico, attinenti in particolare al trasporto locale e ai soggiorni termali per gli anziani. Il secondo, invece, come riportato nella Relazione dell’organo di revisione, riguarda i maggiori trasferimenti da parte della Regione a fine esercizio: ciò ha portato a un saldo di 127mila euro con un miglioramento dell’equilibrio di 52.869 euro rispetto al  precedente esercizio.

È quanto emerge dal rendiconto di gestione 2020, che è stato approvato con 8 voti a favore e un astenuto durante la seduta del Consiglio dell’Unione dei Comuni, convocata presso la sala consiliare del Comune di Diso lo scorso 7 settembre.

È su queste basi che poggia il Bilancio di previsione finanziario 2021-2023 approvato nella stessa sede assieme alla convenzione tra l’Unione dei Comuni e il Comune di Castro per la gestione associata dei servizi della Commissione locale del paesaggio.

«Come tutti», ha commentato il presidente dell’Unione, Luigi Rizzello, «anche noi ci muoviamo in un contesto difficile e da quasi due anni le nostre scelte devono fare i conti con il perdurare di una crisi pandemica che ha duramente colpito anche il nostro territorio. Per fortuna, la stagione estiva e le presenze turistiche hanno in parte risollevato l’economia locale. Alla luce di tutto questo, anche attraverso il bilancio abbiamo cercato di operare di conseguenza, dando particolare considerazione a bambini, ragazzi e anziani».

In primis, i servizi scolastici, come mensa e trasporto, sono stati adeguati alle normative Covid ed è stato previsto anche per quest’anno, da parte del governo, lo stanziamento di un fondo apposito, che per l’Unione ammonta a 12mila euro circa. Lo scorso anno, quelle somme sono state quasi interamente impiegate per coprire il maggior costo della mensa rispetto a quello iniziale.

Sempre sul fronte scolastico, è proseguito l’impegno dell’ente nel supportare le famiglie nell’acquisto dei libri per le scuole primarie e secondarie di primo grado.

Nell’ambito del rafforzamento dei servizi di ordine pubblico, poi, in estate è stato aumentato da sei a nove il numero dei vigili impiegati a tempo determinato, tre per ogni Comune, per poter coprire adeguatamente anche il territorio delle due marine di Andrano e Acquaviva di Marittima e per far fronte al maggiore traffico dovuto alla presenza dell’hub vaccinale a Spongano.

Il documento unico di programmazione 2021-2023 delinea la traiettoria lungo la quale ci si muoverà nei prossimi anni, per fronteggiare bisogni emergenti e per cogliere nuove opportunità.

Si è deciso di confermare i servizi già erogati negli anni precedenti, compreso quello di Polizia locale con il relativo rafforzamento della dotazione organica, e di  implementare l’attrattività turistica con lo stanziamento di 15mila euro destinati a iniziative culturali finalizzate a far conoscere il territorio, integrando le attività dei singoli Comuni.

Con uno stanziamento di 21mila euro, sono confermate, inoltre, la pulizia e la manutenzione delle strade vicinali di campagna che collegano i cinque paesi dell’Unione e di quelle più battute da ciclisti e turisti.

Infine, la mancata adesione degli anziani ai soggiorni climatici fuori regione ha convinto gli amministratori dell’Unione a puntare sul sostegno alle cure termali in loco, organizzando il servizio di trasporto gratuito presso lo stabilimento di Santa Cesarea  Terme dal 18 al 30 ottobre prossimi. Gli interessati potranno presentare domanda di partecipazione presso il proprio Comune entro il 2 ottobre.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus