Connect with us

Cronaca

Ragazzo sui binari, treno lo travolge

Grave un 21enne investito da un convoglio della SudEst nel pomeriggio: amputato un braccio

Pubblicato

il

Un ragazzo di 21 anni è stato travolto da un treno delle ferrovie Sud Est in corsa.


È successo a Maglie nella serata di sabato 10 agosto. Il giovane versa in gravi condizioni ed ha perso un braccio.


Sul posto sono accorsi 118, vigili del fuoco, carabinieri e la scientifica.


Il 21enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove i medici sono al lavoro per tenerlo in vita. Gravissime le sue condizioni: poco dopo l’arrivo in nosocomio gli è stato amputato un braccio.

È mistero invece sul perché il giovane si trovasse sui binari, in un punto peraltro particolare: l’incidente è avvenuto all’altezza del sottopasso della via che porta ad Otranto, a qualche centinaio di metri dalla stazione ferroviaria di Maglie. Il treno che lo ha inevitabilmente investito è l’ultimo serale sulla linea Lecce-Gagliano.


Dopo le prime ipotesi di tentato suicidio e scommessa tra amici, si è diffusa la testimonianza di tafferugli ed un abbozzo rissa avvenuta pochi minuti prima in un parcheggio adiacente. Da capire se il ragazzo ne fosse coinvolto e se i due episodi sono collegati. Lavorano in questo senso le forze dell’ordine.


Cronaca

Malore mentre è in mare: bagnino salva 76enne a Torre San Giovanni

Pubblicato

il

Ha accusato un malore mentre faceva il bagno ed è stato salvato dal pronto intervento di un giovane bagnino.

Grande spavento nel pomeriggio di ieri sul litorale di Torre San Giovanni (Ugento).

Un 76enne di Taurisano ha rischiato seriamente di tornare a riva esanime a causa di un malore mentre era in acqua. L’uomo stava nuotando quando improvvisamente si è sentito male. Fortunatamente un bagnino del vicino lido “Euro Beach” lo ha notato ed ha percepito immediatamente la situazione di pericolo nella quale si trovava.

Il ragazzo, Vincenzo il suo nome, 18enne, si è prontamente tuffato in mare per raggiungere l’anziano bagnante. Pochi ma concitati attimi in cui è riuscito a portare il 76enne a riva e praticare le prime operazioni di soccorso.

Nel frattempo sul posto si stava recando il 118, allertato dai presenti. Il personale sanitario ha preso in carico il bagnante e lo ha trasportato in ospedale.

Continua a Leggere

Cronaca

Trova un piede umano in riva al mare: è mistero

Pubblicato

il

Incredibile scoperta per un uomo che nel pomeriggio stava passeggiando col proprio cane in riva al mare di Melendugno.

Lungo gli scogli del porto, nella marina di Roca, durante la camminata ha avvistato qualcosa di strano per terra. Avvicinatosi si è immediatamente reso conto che la prima impressione non era un abbaglio: si trattava dei resti di un piede umano.

Le ipotesi

Immediatamente contatti, i carabinieri sono giunti sul posto. Il piede era avvolto in una retina. Non vi è al momento alcuna ricostruzione certa. Potrebbe trattarsi di resti di un corpo di un migrante che avrebbe tentato la traversata nel Canale d’Otranto oppure, un po’ meno probabilmente, i resti di qualcuno che potrebbe risultare disperso dall’altra sponda dell’Adriatico.

Continua a Leggere

Copertino

Rientrano dal Brasile: padre, madre e figlio positivi al Covid

Pubblicato

il

Mentre i bollettini quotidiani del Covid-19 in Puglia contano sempre meno morti e più guariti, un campanello d’allarme si riaccende sugli spostamenti internazionali.

In serata una famiglia di Copertino è risultata positiva al Covid. Padre, madre e figlio, di ritorno dal Brasile dove si erano recati per motivi familiari, sottoposti al tampone di rito al rientro in Italia, hanno dato esito positivo.

In attesa di altri riscontri, l’Asl rassicura: la situazione sarebbe sotto controllo. Le condizioni dei 3 non sarebbero gravi. Sono ricoverati presso il nosocomio di Copertino.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus