Connect with us

Alezio

“Rifiuti conferiti sempre più lontano a spese dei cittadini”

Il consigliere regionale Gabellone chiede chiarezza su quanto avvenuto di recente con interessamento dell’Aro Lecce/6

Pubblicato

il

Il Consigliere Regionale Antonio Gabellone è intervenuto, con una interrogazione ed una richiesta di audizione, sui cambiamenti dell’AGER in relazione all’individuazione degli impianti di conferimento dei rifiuti per determinati ARO di Lecce. In particolare si tratta dell’ARO LE/6 che comprende i Comuni di Nardò, Galatone, Aradeo, Collepasso, Alezio, Neviano, Sannicola, Tuglie, Seclì.


“Com’è notorio,  – premette Gabellone nella interrogazione – la Regione Puglia non si è ancora dotata del nuovo Piano per la gestione dei rifiuti. Negli anni 2019 e 2020 si era registrato un aumento di raccolta differenziata pari al 58% al punto tale da mettere in difficoltà Regione Puglia che avendo poche strutture si trovava a dover gestire flussi maggiori e continui. Nel mese di maggio 2019, l’AGER attivava le procedure straordinarie finalizzate a massimizzare i conferimenti dei quantitativi FORSU prodotti dai Comuni, individuando impianti disponibili fuori regione, impianti di trasferenza in esercizio nel territorio regionale, a copertura del deficit registrato.”

 Gabellone poi precisa che  “ad oggi, la situazione non solo è rimasta invariata, ma addirittura per determinati ARO della Provincia di Lecce si registrano continui cambiamenti rispetto all’individuazione degli impianti di conferimento dei flussi di rifiuti EER 200108 – 200302 – 200201. Nello specifico, per quanto riguarda ARO/6,  che risulta tra i piu’ virtuosi della provincia di Lecce, con disposizione del 20.09.2021 a firma del Direttore Generale Avv. Gianfranco Grandaliano si disponeva, a far data dal 27.09.2021, il conferimento dei flussi di rifiuti EER 200108 presso l’impianto di trasferenza Cave Marra di Galatone e per il successivo avvio al trattamento e recupero della FORSU presso l’impianto Heracle di Erchie.” Senonchè, continua Gabellone  “con successiva disposizione del 22.09.2021  sempre a firma del Direttore Generale Avv. Gianfranco Grandaliano si annullava il precedente provvedimento e si sostituiva il conferimento dei flussi di rifiuti EER 200108 presso l’impianto di trasferenza Cave Marra di Galatone e per il successivo avvio al trattamento e recupero della FORSU non più presso l’impianto Heracle di Erchie, ma presso l’impianto Maia Rigenera di Lucera. Comportando non solo notevoli disagi per gli uffici comunali preposti, ma determina un ulteriore aggravio di costi a carico dei cittadini.”


In conclusione Gabellone  richiede l’audizione in Commissione del Presidente Emiliano, dell’Assessore Maraschio, del Direttore  Grandaliano e chiede di sapere “quali sono i criteri in generale utilizzati nella scelta dei Comuni che conferiscono i flussi di rifiuti presso gli impianti collocati intra ed extra Regione. Nello specifico, per ciò che concerne ARO/6 LE , quali sono le motivazioni ed i criteri utilizzati per disporre  il conferimento dei flussi di rifiuti EER 200108 presso l’impianto di trasferenza Cave Marra di Galatone e per il successivo avvio al trattamento e recupero della FORSU presso l’impianto Heracle di Erchie. Nonché, sempre in riferimento ad ARO/6 LE quali sono le motivazioni ed i criteri che hanno portato all’annullamento della precedente disposizione sostituendo il conferimento dei flussi di rifiuti EER 200108 presso l’impianto di trasferenza Cave Marra di Galatone e per il successivo avvio al trattamento e recupero della FORSU non più presso l’impianto Heracle di Erchie, ma presso l’impianto Maia Rigenera di Lucera. “

Alezio

Disagi all’ufficio postale: il sindaco di Alezio scrive alla direzione provinciale

Personale ridotto, code, chiusure, postamat fuori servizio: monta la rabbia in paese

Pubblicato

il

Il sindaco di Alezio, Andrea Vito Barone, scrive a Poste Italiane.

Una Pec indirizzata all’ufficio provinciale per lamentare continui disservizi che sarebbero cagionati presso l’ufficio postale comunale.

Dalla riduzione del personale al saltuario funzionamento del Postamat, passando per chiusure dell’ufficio improvvise e scarsamente presegnalate.

Nella lettera, il sindaco sottolinea come d’estate il disservizio si aggravi, con l’affluenza turistica che interessa il paese alle porte di Gallipoli, e come le conseguenze ricadano sulle fasce più deboli della popolazione, quali gli anziani, che si ritrovano non solo a non poter fruire degli sportelli ma, quando questi sono operativi, costretti a lunghe estenuanti code.

Le recensioni lasciate dagli utenti su Google non sono da meno. C’è chi parla di incompetenza, chi di disorganizzazione. Chi lamenta 3 ore di fila e chi si è ormai rassegnato: “Tanto vale chiudere”.

Continua a Leggere

Alezio

10eLotto, centrato un 9 ad Alezio

L’ultimo concorso del 10eLotto ha distribuito premi per quasi 22 milioni..

Pubblicato

il

Il 10eLotto premia la Puglia: ad Alezio, in provincia di Lecce è stato centrato un 9 da 20mila euro.

L’ultimo concorso del 10eLotto ha distribuito premi per quasi 22 milioni di euro in tutta Italia, per un totale di oltre 1,6 miliardi da inizio anno.

Continua a Leggere

Alezio

Incidente fatale in Trentino per 29enne originaria del basso Salento

Caduta in moto al rientro da gita: muore ad un mese dal matrimonio

Pubblicato

il

Un incidente stradale in Trentino, nel weekend appena trascorso, ha seminato dolore nel Bresciano e nel basso Salento.

Barbara De Donatis, 29 anni, residente a Vestone, in provincia di Brescia, è deceduta, mentre con il suo ragazzo rientrava da una gita in moto, lungo la statale 421, a Molveno.

L’incidente è avvenuto domenica 22 maggio lungo il percorso che avrebbe riportato la coppia a casa, di rientro dalla località trentina cui erano affezionati.

Per cause in fase di accertamento, probabilmente per la pioggia caduta e l’asfalto viscido, Andrea, il compagno di Barbara, ha perso il controllo del mezzo a due ruote.

La ragazza è rovinata sull’asfalto ed è precipitata in una scarpata. Le ferite, apparse subito gravi, si sono presto rivelate fatali.

Andrea e Barbara avrebbero dovuto sposarsi tra un mese. La tragedia ha seminato dolore nel paese bresciano dove la coppia viveva. Ba

rbarara, logopedista con alle spalle studi in Veneto, è originaria del sud Salento: il padre è di Alezio. La comunità aletina, in queste ore, si è stretta attorno al dolore della famiglia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus