Connect with us

Cronaca

Soccorsa dopo tuffo dal ponte Ciolo: donna d’urgenza in ospedale

Pubblicato

il


Ennesimo ferito in località Ciolo a Gagliano del Capo. L’ultimo di una lunga lista di bagnanti che han deciso di improvvisarsi tuffatori, saltando nel vuoto dal famoso ponte.





Nel pomeriggio il 118 ha soccorso una donna che era arrivata all’impatto con l’acqua con la schiena (a fine articolo i video). L’ambulanza, arrivata dal presidio di Gagliano, l’ha trasportata d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce.





Come detto è uno dei tanti incidenti simili capitati questa estate in questa località. Sarebbe addirittura il 13esimo in poche settimane.





Il prezzo dell’emulazione





L’ebrezza dell’emulazione che corre sui social (per un breve momento di notorietà ed una manciata di reaction) ha spinto decine di persone ad un tuffo che dovrebbero rischiare solo i professionisti. Un salto nel vuoto di quasi 25 metri che richiede una serie di abilità ed una considerevole esperienza, soprattutto per l’ingresso in acqua e l’impatto con la stessa.




Proprio due giorni addietro, in un servizio del tg3, il primario del pronto soccorso di Tricase, il dottor Antonio Angelelli, aveva raccontato come in tanti abbiano di recente azzardato il tuffo, pur non avendo le dovute capacità per farlo, finendo feriti in ospedale. L’ultimo, prima di quello odierno, proprio lunedì, con una lussazione alla spalla.













Lor. Zito


Cronaca

Weekend di controlli stradali nella zona di Maglie: raffica di denunce

Pubblicato

il

Servizio straordinario di controllo del territorio per i carabinieri di Maglie nel weekend appena trascorso.

L’esito è una serie di segnalazioni all’autorità giudiziaria.

In 5 son stati deferiti per violazione ai sensi art.187 c. 1 c.D.S. (guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e contestuale ritiro della patente).

Altri due per violazione ai sensi art.187 c.8 (rifiuto accertamento per verifica assunzione sostanze stupefacenti). Questi, nel corso di un controllo alla circolazione, han rifiutato di sottoporsi agli accertamenti volti a verificare l’eventuale guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Ben 7 le denunce per violazione ai sensi art.186 c. 2 lettera “b” c.D.S. (guida di veicolo in stato di ebbrezza alcolica)

Ancora due, segnalati per violazione amministrativa ai sensi art.186 c.2 lettera “a” c.D.S. (guida di veicolo in stato di ebbrezza alcolica) ed infine uno per violazione  amministrativa ai sensi art.117 c. 2 bis e 5 c.D.S.  (neopatentato alla guida di veicolo con potenza specifica superiore a 70 kw/t).

Continua a Leggere

Cronaca

Scontro con auto all’incrocio: paura per conducente moto a San Cassiano

Pubblicato

il

Schianto in paese a San Cassiano. Una moto è finita contro una vettura ad un incrocio, a causa di una mancata precedenza.

Violento l’impatto: la moto, una Ducati, è rimasta incastrata tra le lamiere dell’auto, una Peugeot 308, vecchio modello. L’incrocio interessato è quello tra via della Vittoria e via Brindisi.

Come immaginabile, le conseguenze peggiori le ha patite il conducente del mezzo a due ruote. Il 118 lo ha soccorso e condotto in ospedale. Le sue condizioni fortunatamente non sarebbero gravi.

Per i rilievi e la ricostruzione della dinamica, sono intervenuti anche i carabinieri. Secondo primi riscontri, la Peugeot si sarebbe mossa oltre lo stop al passaggio della moto. Da chiarire, di contro, anche la velocità cui procedeva quest’ultima nel centro abitato.

Continua a Leggere

Alessano

Due auto e un gazebo in fiamme nella notte ad Alessano

Pubblicato

il

Intervento dei vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase in piena notte ad Alessano per un incendio che ha distrutto due automobili e danneggiato un bar.

Le fiamme sono divampate attorno alle 3 della notte in Piazzetta Postergola. Hanno avvolto il cofano di una Volkswagen Polo e di una Fiat Punto, parcheggiata una dinanzi all’altra, ed il gazebo di un bar.

Fortunatamente nessun ferito: la piazza era pressoché deserta a quell’ora. I vigili del fuoco hanno domato le fiamme, ma la violenza del rogo ha restituito ai proprietari delle macchine due mezzi gravemente danneggiati.

La causa dell’accaduto sarebbe un corto circuito su una delle due auto, la Volkswagen.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus