Connect with us

Castrignano del Capo

Sparisce per ore a Castrignano del Capo, era caduto in degli scavi col trattore

Salvato dai vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase e condotto in ospedale uomo di Salignano

Pubblicato

il


Grande spavento in serata nel Capo di Leuca per un uomo recatosi in campagna e sparito per qualche ora.





Attorno alle 18, R. M. (queste le sue iniziali), 66enne di Salignano (frazione di Castrignano del Capo) aveva lasciato la sua abitazione per raggiungere la campagna a bordo di un trattore.





Passate alcune ore, l’uomo non aveva fatto ritorno a casa, mettendo in allarme i suoi familiari che, al calare della sera, hanno iniziato a cercarlo.





Attraversando la via che sapevano avrebbe percorso, lo hanno trovato a bordo strada: era precipitato con il trattore nella buca realizzata in un terreno per degli scavi edili. A sette metri di profondità.




Capovoltosi col mezzo, il malcapitato era praticamente intrappolato. Giunti sul posto i familiari hanno chiamato soccorsi. Prontamente accorsi sul posto, i vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono intervenuti per estrarlo dalla buca.





Le foto restituiscono idea della difficoltà dell’intervento: in piena notte, nel buio della campagna, è stato tirato fuori con tecniche SAF (speleo-alpino-fluviali).





Fortunatamente i caschi rossi hanno recuperato l’uomo e lo hanno affidato alle cure del 118. In ambulanza poi il trasporto all’ospedale di Tricase.






Castrignano del Capo

Spiagge sicure: firmata convenzione in Prefettura

Pubblicato

il

Oggi in Prefettura è stato sottoscritto, dal prefetto Maria Teresa Cucinotta e dai rappresentanti dei Comuni di Castrignano del Capo, Salve, Santa Cesarea e Vernole, il Protocollo d’intesa di cui vi avevamo parlato un mese fa: “Spiagge sicure – Estate 2020“.

Si tratta di progetti finanziati dal fondo per la sicurezza urbana per il potenziamento della attività di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione.

Le convenzioni

Bella l’iniziativa dei Comuni di Castrignano del Capo e di Salve che, con una convenzione, d’intesa coi sindaci dei rispettivi comuni, hanno concordato la realizzazione dei progetti anche nei territori di Patú e Ugento.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Amo conficcato in bocca: bagnanti salvano tartaruga marina a Leuca

Pubblicato

il

Una tartaruga marina in difficoltà è stata salvata ieri mattina in riva al mare di Santa Maria di Leuca.

Dei bagnanti che erano a punta Meliso per attività di snorkeling hanno notato l’esemplare e sono intervenuti. Hanno poi contattato la Capitaneria di Porto che a sua volta ha interessato il Centro Recupero Tartarughe Marine del Salento.

Grazie al trasporto effettuato
dalla polizia locale di Castrignano del Capo, la tartaruga è giunta nel centro ed è stata sottoposta a dei controlli dai quali è emersa la presenza di un amo conficcato nel palato.

Una volta stabilizzato il nuovo ospite sarà sottoposto ad un’operazione per la rimozione dell’amo e rimarrà nel centro fino a completa guarigione.

Continua a Leggere

Appuntamenti

“Tutte le generazioni mi chiameranno beata”

Castrignano del Capo: Don Fabrizio Gallo presenta il suo nuovo libro. Interverranno: Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca; Don Stefano Ancora, vicario episcopale per la pastorale; Renato Brucoli, editore

Pubblicato

il

Verrà presentato domani giovedì 2 luglio, alle ore 20, presso la Chiesa Madre di Castrignano del Capo,  il libro “Tutte le generazioni mi chiameranno beata”- riflessioni mariane di Don Fabrizio Gallo.

Da sempre la nostra terra viene religiosamente considerata Terra Mariana.

Il Salento ha sempre manifestato profonda devozione verso la Madre di Nostro Signore e continua a rivolgersi alla sua materna intercessione in ogni necessità della vita.

Don Fabrizio Gallo, cultore in teologia ecumenico-patristica e parroco della Comunità intitolata a San Michele Arcangelo in Castrignano del Capo, va alle radici di quest’aspetto.

Partendo dall’evento storico-religioso Concilio Vaticano II, in riferimento al rapporto tra Maria e il mistero di Cristo e della Chiesa ed in linea con la Sacra Scrittura e la tradizione patristico-orientale, valorizza l’umanità di Maria correlata al mistero dell’incarnazione e la sua “maternità” verso “tutti i figli”, soprattutto i più fragili. Secondo l’autore queste dimensioni dovrebbero essere sempre più vissute dall’intera Chiesa popolo di Dio, di cui la Madonna è madre.

Durante la presentazione interverranno Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca; Don Stefano Ancora, vicario episcopale per la pastorale; Renato Brucoli, editore.

Don Fabrizio Gallo opera nella diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca. La sua riflessione si inserisce nel filone della figura mariana,  donna dei nostri giorni, a conferma che la Vergine non è icona del passato ma che tutte le generazioni la chiameranno beata.

Durante la serata la maestra Annalisa Mauro, accompagnata all’organo da Flavio Primogeri, eseguirà brani di canto lirico dedicati alla Madonna

Saranno tenute presenti tutte le norme anti-contagio da Covid-19: mascherine, distanziamento fisico e utilizzo del gel igienizzante.

L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook parrocchiale Mikael l’Arcangelo.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus