Connect with us

Cronaca

Tricase: assolti Accogli e Sperti  

Per i giudici non ci fu nessuna forzatura, irregolarità né ingiusto vantaggio per i quasi 50 mila euro di corse aggiuntive liquidate dal responsabile del servizi socio culturali di Tricase al titolare del servizio di trasporto scolastico

Pubblicato

il

Assolti perché il fatto non sussiste, così hanno stabilito i giudici della seconda sezione penale nel processo a carico del dirigente comunale Francesco Accogli e del titolare della ditta Sperti Viaggi, Fabrizio Sperti.


Secondo i giudici non ci fu nessuna forzatura, irregolarità né ingiusto vantaggio per i quasi 50 mila euro di corse aggiuntive liquidate dal responsabile del “Servizi Socio Culturali” del Comune di Tricase al titolare della ditta Sperti per il servizio di trasporto scolastico nel periodo 2012 -2016.


L’indagine prese il via a seguito di un esposto anonimo fatto recapitare all’allora comandante della Polizia Municipale Luigi Muci nel dicembre del 2013.


Ai due imputati erano contestati ipotetici abusi e illeciti nella gestione del servizio fino a determinare un presunto e ingiusto vantaggio patrimoniale a Fabrizio Sperti per i quasi 50 mila euro versati all’impresa con più determine dirigenziali.

Gli avvocati difensori però sono riusciti a dimostrare che a partire dal 2012 le corse aggiuntive per gli alunni di Depressa, frequentanti le scuole di Tricase, si resero necessarie a seguito delle numerose richieste arrivate all’ufficio dei Servizi Socio Culturali.


Decisive anche le dichiarazioni dell’ex sindaco Antonio Coppola e dell’ex Assessore ai servizi sociali Maria Assunta Panico i quali hanno spiegato che dopo l’aggiudicazione del servizio da parte della ditta Sperti Viaggi, a causa della mancata formazione della classe I della scuola media di Depressa sopraggiunsero ulteriori esigenze di trasporto non contemplate nel bando di gara .


Cronaca

Covid in Puglia: 7 nuovi casi, nessuno nel leccese

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 4 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 2407 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati sette casi positivi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 246.581 test.

3971 sono i pazienti guariti.

131 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4655, così suddivisi:

1513 nella Provincia di Bari

382 nella Provincia di Bat

673 nella Provincia di Brindisi

1209 nella Provincia di Foggia;

567 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto;

30 attribuiti a residenti fuori regione.

Continua a Leggere

Cronaca

Giudice di Pace Tricase chiuso senza preavviso: arrivano i carabinieri

Pubblicato

il

Carabinieri presso la sede del Giudice di Pace di Tricase.

A contattarli un professionista del posto che in mattinata si era recato presso gli uffici del tribunale per depositare degli atti. All’arrivo la sorpresa: senza preavviso, la sede era chiusa.

L’avvocato si è recato presso la sede comunale a chiedere delucidazioni in merito. Non avendo potuto ottenere spiegazioni, si è quindi rivolto ai carabinieri, presso la caserma di Tricase.

I carabinieri si sono quindi recati sul posto per verificare l’accaduto. Resta, ad ora, da chiarire l’accaduto.

Continua a Leggere

Cronaca

Maglie, l’assessore Sticchi annuncia: “Sono negativo al Covid”

Pubblicato

il

L’assessore Marco Sticchi di Maglie annuncia la sua negativa al Covid con un post Facebook.

Sticchi era in autoisolamento in seguito a contatti intercorsi nel mese di luglio.

“Con estrema gioia”, scrive, “vi informo che oggi, alle ore 9.30 mi è stato comunicato l’esito del tampone rinofaringeo: sono negativo.
In questo momento di euforia ringrazio coloro i quali non mi hanno mai abbandonato in questi giorni di incertezza e non hanno mancato di manifestarmi affetto e vicinanza incondizionati.
Giunga, altresì, il mio ringraziamento allo studio dentistico del dott. Vanni Stefanelli per la professionalità e la scrupolosità anche in questa situazione di difficile gestione.
Nell’attesa che termini il prescritto periodo di quarantena, un grazie a tutti Voi amici.
E ricordate, mai abbassare la guardia, perché il
pericolo è dietro l’angolo. Non è una vergogna, non è un discredito: perciò vi esorto a non nascondervi ed ad agire con responsabilità, nella tutela della salute del prossimo!”

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus