Connect with us

Cronaca

“Tricase Città in Comune”: un’agenda per il sindaco

Il gruppo guidato da Alessandro Distante propone all’amministrazione 5 punti da focalizzare per il prossimo futuro

Pubblicato

il


Il gruppo politico Tricase Città in Comune, a sei mesi dall’insediamento della nuova amministrazione, prendendo spunto dagli eventi di questi ultimi tempi, evidenzia alcune questioni di fondo all’attenzione del sindaco.





Nel comunicato diramato in data odierna, il primo punto è la calda vicenda del campo sportivo di Depressa (di cui vi abbiamo parlato approfonditamente mercoledì scorso). “Si pone la necessità di valorizzare i beni immobili del Comune”, scrive il capogruppo Alessandro Distante, “favorendo il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte di utilizzazione; non sono tollerabili situazioni di degrado e di abbandono su vari beni (per tutti ex ACAIT) oppure di incertezze e confusioni sulla loro destinazione in un rapporto pubblico-privato che deve essere chiaro e trasparente. Si propone al Sindaco di tenere una assemblea cittadina sul tema (attraverso radio o canali social)”.





Secondo tema in agenda, per Tricase Città in Comune, sono le recenti dimissioni da consigliere dell’ex candidato sindaco Donato Carbone. Dimissioni che, si legge nel comunicato, “pongono la necessità di un allargamento nella partecipazione alla vita politica, operando: a) sul piano della formazione di una classe dirigente che abbia a fondamento dell’impegno politico la passione e la competenza; b) nello sforzo di conciliare impegni lavorativi con quelli che possono derivare da cariche pubbliche; c) nell’assunzione di condotte responsabili che evitino inutili polemiche o sterili contrapposizioni. Si annuncia l’avvio dopo l’Estate di un Corso seminariale a numero chiuso (20 giovani e donne) su Comune e Partecipazione”.




Non sfugge poi, al gruppo capitanato da Distante, “la positiva richiesta di Tricase di entrare nell’Unione dei Comuni di Terra di Leuca, che rende urgente una progettualità comprensoriale tanto più per reperire finanziamenti con il Recovery Plan.
Si organizza per il 15 maggio un secondo incontro “Visti da fuori” con intervista a Fabio Calenda, economista”.





Quarto punto, tra quelli presentati all’attenzione di De Donno, “l’apertura del Centro vaccinale presso l’ex Acait: un fatto positivo; si rende urgente una strategia per il dopo Covid che sia di aiuto alle tante emergenze sociali ed economiche scoppiate in questo periodo. L’intervento generoso delle Parrocchie e del volontariato deve essere inquadrato in un progetto sociale dell’Ente pubblico al passo con i tempi.
Si suggerisce un confronto con i Servizi sociali comunali e dell’Ambito per un progetto pubblico di intervento adeguato alle nuove emergenze (vedasi in particolare problematiche psicologiche dei più giovani e delle famiglie)”.





Ultimi, ma non ultimi, i fenomeni di criminalità ripetuti che secondo Tricase Città in Comune “rendono urgente una rafforzata attenzione sui temi dell’ordine pubblico, ma anche su quelli della prevenzione del disagio. Si impongono misure repressive e preventive.
Si propone la istituzione di un rafforzamento della presenza delle Forze dell’ordine in Città e la promozione di un controllo sociale che veda protagonisti anche gli Amministratori”.


Cronaca

Una discussione con gli amici, poi sparisce nel nulla: apprensione per 21enne

Pubblicato

il

Un ragazzo di 21 anni è scomparso la notte tra lunedì e martedì, attorno alle ore 01:30, in località Torre S. Giovanni, Ugento.

Si chiama Gabriele De Renzo, ha 21 anni. È originario di Bari. Si è allontanato dal gruppo di amici con cui era in vacanza dopo una discussione.

Indossava solo un paio di pantaloncini neri e molto probabilmente delle sneakers nere. Ha un tatuaggio sul fianco destro, una E al contrario, tutta nera. Chiunque l’abbia visto o lo veda può contattare il numero +39 328 973 7763.

Continua a Leggere

Cronaca

I Carabinieri scovano un arsenale e una base di spaccio: tre arresti

I Carabinieri del comando provinciale di Lecce a poche ore di distanza hanno colto in flagranza di reato tre individui, a seguito di altrettante perquisizioni domiciliari, traendoli in arresto

Pubblicato

il

Si è trattato di una giornata animata per i Carabinieri del comando provinciale di Lecce, che a poche ore di distanza hanno colto in flagranza di reato tre individui, a seguito di altrettante perquisizioni domiciliari, traendoli in arresto.

Il primo ha interessato Daniele Papa, classe ’76 residente a Trepuzzi, che nascondeva nella sua abitazione un vero e proprio arsenale abusivo: un ordigno esplosivo, fucili da caccia, pistole mitragliatrici e semiautomatiche assieme a centinaia di munizioni di vario calibro. La perquisizione condotta dai Carabinieri è stata quindi estesa ad una masseria situata a Squinzano, da lui gestita, dove in un cellophane era custodito 1kg di marijuana.

Arrestato in flagranza anche S.M., sempre di Trepuzzi, imputato di ricettazione e per il furto di una moto Honda, precedentemente denunciato dal legittimo proprietario. Entrambi, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati e condotti presso il carcere di Borgo San Nicola di Lecce

Ad essi si aggiunge il nome di Massimiliano Barba, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tra le quali cocaina, eroina e metadone e di un bilancino di precisione. Anche per lui si sono aperte le porte del penitenziario leccese.

Continua a Leggere

Attualità

Covid: sono 61 i nuovi positivi in provincia

In tutta la Puglia sono 213 i casi positivi su 11.623 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus registrati per un tasso di positività del 1,83%

Pubblicato

il

Sono 213 i casi positivi su 11.623 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus registrati per un tasso di positività del 1,83%.

Sono questi, insieme a quello dei 61 nuovi positivi in provincia di Lecce, i dati salienti dell’odierno bollettino regionale.

Sono stati registrati due decessi che vanno ad incrementare il bilancio delle vittime pugliesi con covid: uno in provincia di Brindisi, l’altro residente fuori regione.

IL RIEPILOGO

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.923.726 test.247.212 sono i pazienti guariti.2.585 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 256.468 di cui 27.796 nella Provincia di Lecce.

IL BOLLETTINO DEL 3 AGOSTO 2021

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus