Connect with us

Cronaca

Zigzag con lo scooter per decine di chilometri: scompiglio sulla statale

Alla guida sotto effetto di sostanze stupefacenti su mezzo non assicurato nè collaudato: denunciato 38enne

Pubblicato

il

Come una scheggia impazzita a bordo di uno scooter un 38enne di Ugento ha percorso decine di chilometri sulla Strada Statale 101 sbandando e mettendo a repentaglio la sua incolumità e quella dei tanti di passaggio.


Folle zigzag


Notato nei pressi di Lequile, l’uomo è stato segnalato alle forze dell’ordine da automobilisti in transito . Una volante della polizia, impegnata sulla Lecce-Brindisi, ha prontamente invertito la rotta per raggiungere il punto indicato. All’arrivo degli agenti l’uomo era ancora in sella al mezzo a due ruote ed a tutto gas procedeva lungo la statale in direzione sud, zigzagando e spesso urtando anche guardrail e barriere new jersey posti lungo la carreggiata.


L’intervento del 113


Agganciato dalla polizia nei pressi di Galatone, ha proseguito la sua corsa in evidente stato confusionale. Per evitare conseguenze gli agenti hanno impedito alle automobili che sopraggiungevano di superare lo scooter e si sono frapposti, con la volante, tra il 38enne e la coda di macchine creatasi alle spalle, a mo’ di safety-car in una gara automobilistica.

Dopo diversi chilometri, nei pressi di Gallipoli, la polizia è riuscita nel suo intento. Ha progressivamente fatto rallentare l’uomo fino a farlo accostare in sicurezza.


Senza assicurazione né collaudo


A quel punto il 38enne è stato condotto in ospedale dove ha anche opposto resistenza ai test di rito per verificare fosse in condizioni idonee per mettersi alla guida. E’ risultato poi evidente lo stato di alterazione psicofisica ed è scattata la denuncia per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti.


Il mezzo, non in regola con copertura assicurativa e collaudo, è stato sequestrato. La patente, già in passato sospesa, ritirata.


Cronaca

Tromba d’aria a Galatina: danni alla zona industriale

I video di alcuni automobilisti di passaggio illustrano la devastazione notturna. Mezzi della protezione civile al lavoro per liberare la carreggiata dai detriti

Pubblicato

il

Una tempesta di vento si è abbattuta sulla zona industriale di Galatina all’alba.


Probabilmente una forte tromba d’aria a giudicare dai danni.


I mezzi della protezione civile sono impegnati nella zona per liberare la carreggiata dai detriti.


In basso i video girati da alcuni automobilisti di passaggio e le foto dal luogo del disastro (fonte Protezione Civile Salento).




Continua a Leggere

Attualità

Tricase: maestra positiva e scuola dell’infanzia chiusa per due giorni

Sospese a titolo cautelativo e preventivo le attività didattiche in presenza in tutta la Scuola dell’Infanzia di Via Pertini il 4 e 5 dicembre per procedere alla sanificazione straordinaria del plesso (ala infanzia)

Pubblicato

il

Maestra positiva al covid e scuola chiusa per due giorni per la sanificazione.


La vicenda riguarda il plesso di via Pertini facente parte dell’Istituto comprensivo di via Apulia.


Come pubblicato sul sito istituzionale della scuola, adottando le misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid19, la dirigente scolastica Rina Mariano ha firmato «a titolo cautelativo e preventivo, la sospensione delle attività didattiche in presenza in tutta la Scuola dell’Infanzia di Via Pertini il 4 e 5 dicembre per procedere alla sanificazione straordinaria del plesso (ala infanzia)».


Negli stessi giorni «tutti i docenti svolgeranno servizio in modalità a distanza secondo quanto previsto dal Piano Scolastico per la Didattica Digitale Integrata».

Tutte le sezioni, fatta eccezione per la sezione B, interessata direttamente, rientreranno in presenza da mercoledì 9 dicembre.


Gli alunni della sezione B dove insegnava la maestra risultata positiva, così come il personale scolastico individuati come contatti stretti, invece, «rispetteranno il provvedimento e le prescrizioni del Dipartimento di Prevenzione di isolamento fiduciario domiciliare con sorveglianza sanitaria fino all’11 dicembre presso il proprio domicilio».


Continua a Leggere

Attualità

Un tampone su 5 positivo

In Puglia registrati altri 1.602 casi covid su 8.753 test effettuati per un tasso di positività del 18,30%. 135 i nuovi contagiati nel leccese che accusa anche altri tre decessi (42in tutto il territorio regionale)

Pubblicato

il

Nelle prossime ore sarà reso ufficialmente noto il Dpcm che resterà in vigore fino al 15 gennaio e regolamenterà gli spostamenti e tutte le norme da rispettare nel periodo delle feste di fine anno.


Intanto la Regione rende noto il bollettino odierno con l’aggiornamento dei dati relativi al contagio covid in Puglia.


Nelle ultime 24 ore nella nostra regione sono stati registrati 8.753 test e sono stati 1.602 i casi positivi per un tasso di positività del 18,30%.


I nuovi casi riguardanti esclusivamente la provincia di Lecce sono, invece, 135.


Registrati purtroppo altri 42 decessi, tre dei quali nella nostra provincia.


Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 812.781 test.


15.912 sono i pazienti guariti.


41.749 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 59.249; il totale per la sola provincia di Lecce è di 4.430 tamponi positivi.


IL BOLLETTINO DEL 3 DICEMBRE






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus