Connect with us

Alessano

Alessano Città d’Arte

Riconoscimento da parte del dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia. La sindaca: «Tassello coerente con la visione di Città dell’accoglienza; passo in avanti utile ad intercettare risorse per la riqualificazione dei luoghi e ad aumentare gli investimenti in turismo e cultura».

Pubblicato

il

«Una splendida notizia per la nostra comunità!», Con questa premessa il sindaco Francesca Torsello annuncia dalla propria pagina facebook il riconoscimento ad Alessano della qualifica di Città d’Arte da parte del dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia.


Disposta anche l’iscrizione di Alessano tra i Comuni ad economia prevalentemente turistica e città d’arte.


«È un risultato importante», sottolinea la prima cittadina, «raggiunto grazie ad un intenso lavoro di implementazione dell’offerta e dei servizi culturali svolto dal Comune e dalla cittadinanza attiva insieme agli stakeholders che collaborano con noi».


Per la Torsello si tratta di «un tassello coerente con la visione di Città dell’accoglienza, un passo in avanti utile ad intercettare risorse per la riqualificazione dei luoghi, ad aumentare gli investimenti in turismo e cultura, a rendere più bella e accogliente la Città nel suo complesso. Il nostro sforzo», prosegue, «sarà quello di lavorare sempre di più perché Alessano continui a guardare nella direzione della vocazione alla cultura e alla valorizzazione dell’identità».

Infine Francesca Torsello rivolge «un grande ringraziamento all’assessore Loredana Capone sempre attenta e sensibile nei confronti del nostro territorio».


Le fa eco il consigliere con delega all’Accoglienza e al Turismo, Giuseppe Rizzo: «Il fresco riconoscimento proietta la nostra comunità verso nuovi e più alti traguardi. Ora saremo ancor di più nelle condizioni di attrarre finanziamenti e migliorare la bellezza dei luoghi, l’accessibilità delle infrastrutture e l’efficienza dei servizi. Quello in Cultura e Turismo», sottolinea infine Rizzo, «si conferma l’investimento più produttivo che un Comune possa mettere in campo per crescere».


 


Alessano

Ricoveri, tamponi e misure: aggiornamento serale Covid dai sindaci

Pubblicato

il


Continua a scendere la curva dei contagi ad Alessano. La sindaca Francesca Torsello spiega che “sono 35 i cittadini alessanesi attualmente positivi, tra questi c’è un contagio registrato nella giornata odierna.
Si è anche reso necessario”, continua, “il ricovero di un paziente presso il Dea di Lecce”.





Tra gli altri centri sotto pressione per il Sarscov2 c’è Scorrano. Qui è stato disposto uno screening sanitario a tutta la popolazione, su base volontaria, per la prossima settimana. A fine articolo il documento pubblicato dal Comune con date, luoghi e orari da seguire per sottoporsi al test rapido.




Taviano invece oggi ha seguito l’esempio di Galatina. Per evitare gli assembramenti che vanificano la chiusura dei bar, con ordinanza numero 4 del 21 gennaio, il sindaco Tanisi ha disposto la chiusura dei distributori automatici fino al 5 marzo nella fascia oraria che va dalle 18 alle 5 del mattino.


Continua a Leggere

Alessano

Alessano respira: calo dei contagi e buone notizie dallo screening

Pubblicato

il


Ad Alessano si allenta la morsa Covid: il focolaio si sgonfia e i contagi calano.




La sindaca Francesca Torsello aggiorna: “Sono 44 i cittadini alessanesi attualmente positivi. Oggi registriamo 2 nuove positività, mentre sono 11 le guarigioni rilevate negli ultimi due giorni. Come avete potuto leggere sulla pagina istituzionale del Comune, è in corso lo screening preventivo promosso dall’Amministrazione Comunale d’intesa con le autorità sanitarie, che ha coinvolto anche il personale scolastico: i tamponi antigenici processati hanno dato tutti esito negativo. Da lunedì 18 gennaio, secondo le disposizioni emanate dalle isituzioni nazionali e regionali, le attività scolastiche riprenderanno regolarmente con la possibilità di scegliere la didattica digitale integrata per il primo ciclo e con le lezioni a distanza per le secondarie di secondo grado”.


Continua a Leggere

Alessano

Sono 2.121 i salentini attualmente positivi

La distribuzione dei casi Comune per Comune, il numero dei degenti, dei ricoveri e il numero dei vaccinati, distribuiti in base al Comune di residenza

Pubblicato

il

Sono 2101 gli attualmente positivi in provincia di Lecce. Lo riporta il report settimanale dell’Asl Lecce. Il report evidenzia la distribuzione dei casi in tutto il Salento, indicando in rosso quei paesi cui la media di positivi è superiore a quella provinciale oggi attestatasi a 2,6 ogni mille abitanti.

POSITIVI: A SAN CASSIANO, SCORRANO E TIGGIANO LE MEDIE PEGGIORI

I Comuni con media peggiore sono in ordine San Cassiano (20 attualmente positivi ed una media di 10 casi ogni mille abitanti) Scorrano (65 attualmente positivi; 9,5 ogni 1.000 abitanti); Tiggiano (27 attualmente positivi; 9,4 ogni mille abitanti); Bagnolo del Salento (21 attualmente positivi; 8,8 ogni mille abitanti), Alessano (52 attualmente positivi; 8,30 ogni 1.000 abitanti), Gagliano del Capo (42 attualmente positivi; 8,3 ogni mille abitanti), Matino (85 attualmente positivi; 7,5 ogni mille abitanti).

Per l’andamento del virus negli altri Comuni consultare le tabelle all’interno del Report pubblicato in basso.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Riguardo ai vaccini somministrati fino ad oggi in provincia sono stati in totale 11.608. Le medie più alte sono quelle di Andrano (43,2 ogni mille abitanti), Tricase (39,8) Poggiardo (38,1), Spongano (34,4) e Montesano Salentino (31,4).

Se si guarda il valore assoluto, invece, il maggior numero di vaccini sono stati somministrati a Lecce (1.690), Tricase (690), Gallipoli (479), Galatina (441), Copertino (426), Nardò (409).

Il numero dei vaccini somministrati negli altri Comuni nelle stesse tabelle della Distribuzione per Comune dei casi da infezione da Covid 19.

Riguardo alla diffusione per fasce di età i vaccini sono stai fino ad ora così suddivisi: il 15% da 0-35 anni; il 30% da 36 a 49 anni; il 53% da 50 a 69 anni; l’1%da 70 a 79 anni.

Nel report in basso potete trovare anche il numero dei degenti, dei ricoveri e dei decessi con la distinzione per genere ed età.

Il report, in allegato, è a cura del Dott. Fabrizio Quarta, Direttore U.O.C. Epidemiologia e Statistica ASL Lecce.

IL REPORT COMPLETO DELL’ASL LECCE



 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus