Connect with us

Andrano

Fase 2: il sindaco di Andrano invita alla prudenza

Comune ad oggi immune dai contagi: “Finora abbiamo dimostrato grande senso di responsabilità: non vanifichiamo gli sforzi fin qui fatti. Continuiamo a preservare noi stessi e gli altri con comportamenti rigorosi”

Pubblicato

il

Le misure restrittive cominciano piano piano ad allentarsi, alcune attività produttive ripartono, è possibile andare a trovare i parenti, riaprono parchi e cimiteri”, ha postato il sindaco Salvatore Musarò rivolgendosi ai propri concittadini.


Se da un lato tutto ciò è un parziale ritorno alla normalità”, ammonisce il primo cittadino, “dall’altro la maggiore libertà ci impone di essere molto più prudenti di quanto non lo siamo stati finora. La Fase 2 “non è un libera tutti”, la pandemia è ancora in corso”, ammonisce Musarò, “e il rischio di contagio non è da sottovalutare. Il nostro Comune rientra fra quelli della provincia di Lecce che non presentano, ad oggi, casi di positività al Covid-19. Tale situazione, però, non può e non deve farci illudere che ci siano concessi sconti al rispetto delle norme di comportamento idonee a prevenire il contagio: l’evoluzione dell’emergenza sanitaria dipende da ciascuno di noi!”.


Poi l’appello: “Finora abbiamo dimostrato grande senso di responsabilità: non vanifichiamo gli sforzi fin qui fatti. Continuiamo a preservare noi stessi e gli altri con comportamenti rigorosi”.

Il sindaco ha invitato anche “coloro che rientrano in Puglia da altre regioni a seguire la procedura di auto-segnalazione e il periodo di quarantena. Esorto tutti all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Ricordo, in particolare, l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e in tutte le situazioni in cui non può essere garantita la distanza interpersonale di almeno un metro”.


La nostra Comunità sta esprimendo alto senso civico e attenzione verso la salute pubblica e io Vi ringrazio a nome mio personale e di tutta l’Amministrazione Comunale.


Andrano

Economia per tutti ad Andrano

Il Comune salentino, in collaborazione con FEduF (ABI) presenta un percorso di educazione finanziaria per il potenziamento delle competenze economiche dei cittadini. In streaming sulla pagina Facebook del Comune di Andrano questa sera dalle ore 19

Pubblicato

il

All’Italia ed in particolare al Sud del nostro Paese servono progetti culturali e iniziative per sensibilizzare le persone circa la necessità di migliorare le proprie competenze economiche e finanziarie, dato che la conoscenza media di queste materie risulta troppo scarsa per un paese industrializzato e tra le prime economie mondiali.


Per questa ragione il Comune di Andrano, in collaborazione con FEduF – la Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio costituita da ABI – si pone come capofila di un innovativo percorso di potenziamento delle competenze economiche dei cittadini, che potrà estendersi anche ad altre Amministrazioni Locali avviando un virtuoso modello di collaborazione tra pubblico e privato in una logica di bene comune.


L’incontro di presentazione del progetto “Economia per tutti”, che sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook del Comune di Andrano questa sera dalle ore 19, rientra nel calendario della manifestazione #Ottobreedufin2020, il Mese dell’Educazione Finanziaria promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, guidato dalla Professoressa Annamaria Lusardi, ospite d’eccezione dell’incontro che commenta: «In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, le famiglie hanno bisogno di sviluppare buone pratiche di finanza personale ed avere dimestichezza con concetti base della finanza, come la protezione dai rischi. Le amministrazioni locali, per la loro vicinanza ai cittadini, possono diventare veri e propri ‘hub territoriali di resilienza finanziaria’. Le iniziative organizzate oggi dal Comune di Andrano e dal Comune di Paglieta hanno potenzialità innovative e strategiche che il Comitato intende portare in tanti altri comuni”.


Tema portante di #Ottobreedufin2020 è quello della conoscenza e della consapevolezza nelle scelte finanziarie, un aspetto fondamentale tanto più un periodo di incertezza come quello attuale.


“All’educazione finanziaria non basta la teoria: essa deve sfociare in buone pratiche. E queste costano fatica specialmente quando si tratta di modificare le proprie abitudini in comportamenti virtuosi – ha commentato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF – In collaborazione con il Comune di Andrano offriamo delle opportunità di sviluppo delle competenze di cittadinanza economica: questo significa in ultima analisi aver la possibilità di affrontare in modo più consapevole le decisioni economiche della vita».

La Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF) è nata su iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana per diffondere l’educazione finanziaria in un’ottica di cittadinanza consapevole e di legalità economica.


Obiettivo della Fondazione è il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati a promuovere una nuova cultura di cittadinanza economica, valorizzando le diverse iniziative, superando gli individualismi e mettendo a fattor comune le esperienze maturate in nome dell’interesse della comunità.


Opera in stretta collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e gli Uffici Scolastici sul territorio e diffonde, nelle scuole di ogni ordine e grado, programmi didattici innovativi nella forma e nei contenuti, anche attraverso l’organizzazione di eventi per gli studenti, gli insegnanti e i genitori. La Fondazione lavora sulla mediazione culturale tra contenuti complessi e strumenti divulgativi semplici ed efficaci.


Le sue iniziative si rivolgono anche agli adulti, in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori.


Continua a Leggere

Andrano

Bloccato in casa nella notte da 4 rapinatori: shock a Castiglione d’Otranto

Pubblicato

il


Shock nella notte a Castiglione d’Otranto dove un anziano è stato vittima di rapina nella sua abitazione.





Attorno all’una 4 malviventi incappucciati si sono introdotti in casa dell’uomo, un 71enne del posto.





Il malcapitato si è improvvisamente ritrovato bloccato sulla sedia da un uomo particolarmente robusto mentre parte del gruppo rovistava tra le sue cose.


Secondo le prime indiscrezioni i banditi avevano un accento locale e tra di loro parlavano in dialetto.


L’anziano proprietario di casa non ha subito danni fisici se non l’evidente shock per quanto capitatogli.




Come un fulmine a ciel sereno, la notizia ha scosso la frazione di Andrano, tutt’altro che avvezza a questo tipo di episodi.





I 4 rapinatori sono fuggiti indisturbati ma con un bottino di poco valore: qualche monile e nulla più.





In via Tunisi, luogo del colpo, sono poi accorsi i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Tricase che hanno avviato le indagini iniziando subito a visionare le telecamere presenti nel circondario dell’abitazione rapinata e a risalire alle celle telefoniche agganciate nei paraggi.


Continua a Leggere

Andrano

Andrano e Covid: il sindaco chiede alla Regione un pullman in più per gli studenti

Pubblicato

il


Il sindaco di Andrano, Salvatore Musarò, scrive alla Regione Puglia ed alle Ferrovie Sud Est per chiedere l’implementazione di un servizio al fine di tutelare della salute dei cittadini.





Stiamo parlando del trasporto pubblico operato proprio da Fse a beneficio degli studenti andranesi che quotidianamente raggiungono le scuole di Tricase in pullman.




Con una Pec firmata ieri, Musarò chiede l’aggiunta di un mezzo sulla tratta Andrano-Tricase per permettere il rispetto delle norme per la prevenzione del contagio da Covid-19, al fine di tutelare la salute degli studenti.
Il sindaco di Andrano ha anche chiesto, sulla pagina Facebook del Comune , “di far pervenire eventuali altre segnalazioni su le tratte del trasporto pubblico per gli studenti che frequentano gli Istituti Superiori a Maglie, Poggiardo e Lecce, ed altre destinazioni, per poter intervenire nei confronti delle Società che gestiscono il trasporto sia pubblico che privato”.





Immagine di repertorio


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus