Connect with us

Corigliano

A Corigliano d’Otranto per un vero accordo sul clima

Pubblicato

il

“Avaaz.org”, la comunità di cittadini globali che agiscono per risolvere i più importanti problemi del mondo odierno, lancia l’iniziativa delle veglie per il clima. E il Salento risponde: sabato 12 dicembre, infatti, mentre in ogni angolo del mondo ci si riunirà per la più grande giornata di azione per il clima tenutasi sin’ora, l’appuntamento per i salentini che vorranno aderire sarà presso la Masseria di Sant’Angelo a Corigliano d’Otranto, nel cuore delle Grecìa salentina, per mandare un messaggio chiaro: il mondo vuole che a Copenaghen si raggiunga un accordo concreto, equo e vincolante per tutti gli Stati. Dalle 20,30 alle 21,30, i manifestanti apriranno tra gli ulivi un cerchio di candele bianche con canti e preghiere per Gaia, la Terra, la Madre. A seguire, musica tradizionale spontanea accanto al focolare per non dimenticare l’importanza delle origini, a partire dalla terra. L’intento è di contribuire a sensibilizzare le persone sull’importanza vitale di rispettare tutte le forme di vita sul pianeta; sul bisogno impellente di tornare a godere della naturalità; sulla bellezza insita nel riscoprire tanto i cibi tipici e biologici dei luoghi del mondo quanto la musica tradizionale che ne accompagna i sapori. Eventi come questo si svolgeranno simultaneamente in ogni angolo del mondo in quanto i leader mondiali si riuniranno a Copenaghen per il vertice sul clima più importante da più di dieci anni. Per informazioni o per aderire all’iniziativa, basta inviare una mail a: antonellascreti@gmail.com oppure a info@masseriasantangelo.it.

Appuntamenti

Estate di musica al Castello Volante

Corigliano d’Otranto: ritornano il Sei Festival e la rassegna Sei Young.Arrivano nel Salento Truppi, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les contes d’Alfonsina. Appuntamento con i Pixies rinviato al 2021

Pubblicato

il

TruppiNapoli SegretaBeatrice AntoliniErica MouInudeLes contes d’Alfonsina sono i primi ospiti confermati della quattordicesima edizione del Sei – Sud Est indipendente festival che si esibiranno tra luglio e agosto al Castello Volante di Corigliano d’Otranto.

Erica Mou

Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il Festival pugliese ideato, prodotto e promosso da Coolclub, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, è costretto infatti a rivoluzionare la sua programmazione estiva viste le limitazioni imposte dai decreti anti Covid-19.

RINVIATO AL 2021 IL LIVE DEI PIXIES

Purtroppo, dunque, sarà rinviato di un anno l’atteso live dei Pixies in programma a Lecce il 29 agosto e promosso in collaborazione con Dna Concerti e Locus Festival.

La band statunitense si esibirà il 17 agosto 2021 sempre nel capoluogo salentino.

I possessori dei biglietti potranno chiedere il rimborso (entro 30 giorni – esclusi diritti di prevendita) o mantenere il proprio ticket e godersi il concerto tra un anno. Info seifestival.it.

CALENDARIO CONCERTI E INCONTRI

Il programma dei Sei Festival prenderà il via sabato 18 luglio con l’elettronica calda dalle tonalità soul e romantiche dei salentini Inude.

Inude

Domenica 19 luglio presentazione ufficiale di “Chapitre I” disco d’esordio del quartetto italo-francese di ispirazione manouche Les contes d’Alfonsina, in uscita per l’etichetta Dodicilune.

 Giovedì 6 agosto torna nel Salento la cantautrice Beatrice Antolini che presenterà, tra gli altri, i brani del suo ultimo album “L’AB” (La Tempesta Dischi).

Domenica 16 agosto appuntamento con “Napoli Segreta“, un viaggio sonoro attraverso mille Napoli diverse, condotto da Famiglia Discocristiana e DNApoli.

Martedì 18 agosto spazio al cantautore Truppi (nella foto grande in alto), uscito pochi mesi fa con 5, un Ep di cinque tracce che raccoglie collaborazioni con Calcutta, Veronica Lucchesi de La Rappresentante di Lista, Niccolò Fabi e Dario Brunori accompagnato da un libro di storie a fumetti edito da Coconino Press.

Giovedì 20 agosto in scena “Nel mare c’è la sete”, il nuovo spettacolo della cantautrice pugliese Erica Mou, ispirato al suo omonimo romanzo d’esordio (Fandango Libri).

Musica e letture si fondono sul palco come in un’unica lunga canzone, per raccontare una storia che riesce a diventare anche nostra.

Motta

Il Festival è realizzato in collaborazione con Vini GarofanoVestas Travel e Agenzia Tecnocasa Lecce – Via Taranto.

Media Partner: Radio WauRadio SonarRKOLe Rane e Sei tutto l’indie di cui ho bisogno.

Dopo la pausa forzata ripartono in estate anche le attività di SEIYoung, rassegna dedicata a giovani band e artisti Under 35, promossa sempre da CoolClub, in collaborazione con il Sei festival, con il sostegno di Mibact e di Siae, nell’ambito del programma “Per chi crea“.

Due gli appuntamenti previsti sempre al Castello Volante di Corigliano d’Otranto: sabato 25 luglio, in collaborazione con Molly Arts Live, concerto della band salentina “La Municipàl“; domenica 2 agosto il cantautore Motta presenterà con un live acustico il suo libro “Vivere la musica” (Il Saggiatore).

«Dopo un primo momento di smarrimento e stordimento», sottolinea il direttore artistico Cesare Liaci, «abbiamo deciso di riprendere a fare musica: prima sul web e ora, finalmente, anche dal vivo. L’esperienza di #Seiacasa è stata utile non solo per ascoltare e far ascoltare proposte fresche e vecchi amici del festival ma anche per approfondire e sviscerare una delle domande principali di questo periodo. Che fine faranno i live? Come organizzeremo i concerti seguendo le regole anticovid? Quindi», prosegue Liaci, «giocando con “Where is my mind?” titolo di una canzone simbolo dei Pixies abbiamo deciso di intitolare questa edizione del festival #whereismylive. I nostri live, i nostri concerti quest’anno saranno concentrati soprattutto sulle terrazze e nel fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto. Una fortezza che, con tutte le dovute accortezze, ci terrà al sicuro dai pericoli della pandemia».

Continua a Leggere

Attualità

Andrea, operazione riuscita

Effettuato ad Hannover l’intervento al 35enne di Maglie che aveva scoperto di avere un tumore la cervello. Per lui ragazza ed amici avevano organizzato una raccolta fondi su “gofundme” con la quale hanno raccolto i 60mila euro necessari per affrontare l’operazione

Pubblicato

il

Ricordate la storia di Andrea, il 35enne di Maglie che vive a Londra e che all’improvviso ha scoperto di avere un tumore al cervello?

Ebbene, incrociando le dita, da Hannover, dove Andrea è stato operato, pare arrivino buone notizie.

Addirittura due come ha postato la sua ragazza Giovanna (lei è di Corigliano d’Otranto) su facebook: “É stato eseguito l’intervento che ha portato all’asportazione della stragrande maggioranza della massa tumorale destra. Ci sono delle tracce sul lato sinistro che richiedono di agire con terapie la cui natura verrà valutata dai medici che lo hanno in cura solo dopo aver avuto i risultati dell’esame istologico definitivo. Le buone notizie sono due: la prima è che i medici hanno potuto rimuovere più di quanto ci si aspettava e la seconda è che il primo esame istologico ci dice che si tratta di un tumore benigno. Siamo strafelici di questo primo risultato”.

Giovanna ha poi fatto sapere che non si può ancora cantare vittoria ma Andrea “è in ottime mani. Vi sono delle tracce sul lato sinistro che richiedono di agire con terapie la cui natura verrà valutata dai medici che lo hanno in cura solo dopo aver avuto i risultati dell’esame istologico definitivo”.

Per aiutare Andrea e consentirgli di affrontare tutte le spese per la permanenza in Germania e l’operazione all’lnternational Neuroscience Institute di Hannover Giovanna insieme agli amici del compagno hanno organizzato una raccolta fondi su sul Gofundme grazie alla quale hanno raccolto 63.937 euro, oltree tremila euro in più dei 60mila che avevano posto come obiettivo.

Continua a Leggere

Arnesano

Regionali e Comunali: elezioni in autunno

Si attende il decreto legge per la data precisa che sarà compresa nel periodo tra il 15 settembre e il 15 dicembre. La prima volta di Presicce-Acquarica

Pubblicato

il

In altri tempi senza la pandemia che ha travolto tutto e tutti in questo periodo in tv, sui giornali ed anche in piazza l’arg9omento principe sarebbe stato quello delle elezioni.

Oggi sono (giustamente) tutt’altro che il nostro primo pensiero.

Si doveva votare a primavera poi le elezioni sono state rinviate a data destinarsi. E quella data pare possa cadere in autunno stando almeno a quando è trapelato dal Consiglio dei Ministri.

Per la data ufficiale si dovrà attendere l’apposito decreto legge ma intanto si può delimitare il periodo in cui sarà collocata: tra il 15 settembre e il 15 dicembre.

Ricordiamo che noi pugliesi saremo chiamati ad eleggere il nuovo Governatore ed il nuovo Consiglio regionale così come si eleggeranno nuovo sindaco e nuovo Consiglio comunale nei seguenti comuni della provincia di Lecce: Arnesano, Calimera, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Gagliano del Capo, Maglie, Martano, Melpignano, Monteroni, Neviano, Presicce – Acquarica (cittadini chiamati alle urne per la prima volta dopo la fusione), Porto Cesareo, Racale, San Pietro in Lama, Sogliano Cavour, Surbo, Uggiano La Chiesa e Veglie.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus