Connect with us

Gagliano del Capo

Amministrative: Gagliano ricomincia da 3

Nesca ci riprova, il centrosinistra sceglie Biasco in extremis e il M5s, già da tempo, ha puntato tutto su Ciardo

Pubblicato

il

Dopo tante trattative e qualche porta sbattuta alla fine i candidati a Gagliano del Capo sono tre.


Carlo Nesca

Carlo Nesca


Al momento di andare in stampa tutto lasciava intendere che sarebbero state 4 le liste in campo per le elezioni comunali del 31 maggio. Il centrodestra dopo lunghe contrattazioni, come successore di Antonio Buccarello ha scelto Carlo Nesca, 51 anni, funzionario di banca e già candidato con poca fortuna nel 1995 e nel 2005. Nelle sue intenzioni Nesca e la sua lista “Gagliano nel Capo” vorrebbero “razionalizzare la spersa corrente e riorganizzare il personale del Comune; potenziare i servizi per anziani , ammalati, disabili e disoccupati; tutelare e valorizzare il patrimonio ambientale, artistico, culturale del paese, dal centro storico alla costa”.


Antonio Biasco

Antonio Biasco

Il centrosinistra dopo aver inutilmente cercato un accordo buone per tutti su un ventaglio di nomi poi rivelatisi non aggreganti si è rifugiato in extremis sul nome buono per tutte le stagioni di Antonio Biasco, 59 anni, dirigente psicologo del distretto sanitario. Biasco, sostenuto dalla lista “Idea comune”, punta su “la realizzazione di un alloggio diffuso nel contesto urbano, valorizzando beni culturali, enogastronomia, artigianato e agricoltura locale: la realizzazione di un centro espositivo per i prodotti delle aziende locali e di un mueso del territorio; coinvolgimento e riconoscimento delle associaizoni in programmi di educazione alla cittadinanza”.


Francesco Ciardo

Francesco Ciardo


I primi ad aver ufficializzato lista e candidato sindaco sono stati gli attivisti del MoVimento 5 Stelle che  sostengono Francesco Ciardo, 39 anni, ufficiale dell’aeronautica, portavoce e candidato del movimento. Il programma dei penta stellati da grande risalto a: “democrazia diretta con il coinvolgimento dei cittadini nell’attività amministrativa; difesa dei prodotti tipici connessi con il territorio e integrazione sociale con particolare riferimento a famiglie in condizioni di disagio, disabili e anziani”.


Casarano

In auto con un chilo di marijuana, a casa il resto: arrestato 42enne

Pubblicato

il


Primo giorno post-zona rossa, era uscito con tutta probabilità per consegnare o ritirare un ingente carico.





È finito in arresto, nella giornata di ieri, M. S., 42enne, nato a Gagliano del Capo, residente a Casarano. Era stato fermato per un controllo stradale dai carabinieri e sorpreso con quasi un chilo di marijuana in macchina.




I militari, come da protocollo, hanno dato seguito al controllo veicolare setacciando la sua abitazione. Qui, han trovato un altro mezzo chilo di “erba”.





Posta a sequestro tutta la sostanza stupefacente (per la precisione 991 più 532 grammi), i carabinieri hanno arrestato l’uomo, ora ristretto ai domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.


Continua a Leggere

Attualità

Gagliano sorride: quasi nessun positivo nella girandola di tamponi

Pubblicato

il


Si sono chiusi oggi i 4 giorni dedicati da Gagliano del Capo ai tamponi antigenici rapidi e gratuiti sui genitori degli alunni e sul personale scolastico.





Ottimo riscontro: il sindaco Melcarne ha riferito in giornata il dato riferito ai primi tre giorni di test (4, 5 e 6 gennaio). In questo arco temporale solo 1 tampone è risultato positivo.





Aggiornamento notturno




Poi le ultime in un aggiornamento notturno dalla pagina Facebook del Comune: “Ulteriori notizie arrivano in questi minuti: dei 24 casi positivi degli scorsi giorni, 3 risultano ad oggi negativizzati, mentre si aggiungono 9 nuovi casi di positività al tampone molecolare ufficiale (totale 30)”.





“Invitiamo, come sempre, alla massima prudenza e al rispetto della regole che tutti conosciamo.
Grazie anche allo screening effettuato sino ad oggi, nei prossimi giorni avremo più chiara la situazione generale”.


Continua a Leggere

Attualità

Prima giornata di tamponi in piazza: buona affluenza a Gagliano del Capo

Pubblicato

il


Si è conclusa oggi la prima di quattro giornate consecutive di tamponi rapidi in piazza a Gagliano del Capo.





L’iniziativa, promossa su base volontaria dal sindaco Melcarne, coinvolge, in vista del vicino ritorno alle attività scolastiche, personale docente e ATA dell’istituto comprensivo statale V. De Blasi e i componenti del gruppo Nonni Vigili. Tutti chiamati a partecipare al tracciamento precauzionale del contagio da Sars-cov2 in seguito al focolaio che registra più di 20 contagi in paese. 




Buona affluenza oggi in occasione della prima giornata di test in modalità drive-through. Come visibile nell’immagine, diverse vetture hanno raggiunto in coda la postazione di piazza Falcone e Borsellino (ingresso da Via Lecce).





I test vengono effettuati in modalità drive-through, e secondo un calendario che viene comunicato ai diretti interessati. Da non dimenticare il modulo da compilare e consegnare all’arrivo (leggi qui).
Ricordiamo che intanto il sindaco Melcarne, con ordinanza, ha disposto la sospensione, come misura precauzionale e per poter terminare l’attività di screening, delle attività didattiche (escluse quelle amministrative) della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria dal 7 al 9 gennaio compreso.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus