Connect with us

Attualità

Antonella Pappadà nuova consigliera provinciale di Parità effettiva

L’assessore di Poggiardo: «Occorre continuare l’azione di sensibilizzazione per far decollare l’occupazione femminile, attraverso la garanzia della parità salariale, delle pari opportunità di carriera, della condivisione e non solo della conciliazione tra vita e lavoro. Non dimentichiamo mai che la donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore»

Pubblicato

il

«Diamo il nostro benvenuto alla nuova consigliera di Parità, una professionista con ha una lunga esperienza sui temi delle pari opportunità, che ha costruito, anche attraverso incarichi istituzionali importanti, un percorso di crescita che l’ha portata ad essere designata dalla Provincia di Lecce e poi nominata dal Ministero del Lavoro a rivestire questo importante ruolo istituzionale».


Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva ha accolto oggi, insieme alla consigliera provinciale delegata alle Pari opportunità Paola Povero, la nuova consigliera di Parità effettiva Antonella Pappadà, in occasione del suo insediamento e dell’avvio del mandato quadriennale. Il presidente ha rivolto il suo saluto di benvenuto anche alla nuova consigliera di Parità supplente Fernanda Vaglio e ringraziato la consigliera di parità uscente per l’attività svolta.


All’incontro, svoltosi a Palazzo Adorno, hanno preso parte anche il vice presidente della Provincia Antonio Leo e la presidente della Commissione provinciale Pari opportunità Anna Toma.


Presenti, inoltre, il direttore generale Andrea Romano, il segretario generale Angelo Caretto, il capo di Gabinetto Antonio Perrone, il dirigente del Servizio Risorse umane e Pari opportunità Pantaleo Isceri, il presidente del Comitato unico di garanzia provinciale.


La consigliera provinciale delegata alle Pari opportunità Paola Povero ha esordito ringraziando il presidente Minerva per «l’impegno e l’ampio spazio riservato finora alle pari opportunità. Questo evidenzia la connotazione della Provincia su un fronte dove, oggi più che mai, c’è bisogno di intervenire. Sono convinta che con la nuova Commissione provinciale Pari opportunità, e adesso anche consigliera di Parità, daremo nuovo slancio a questa attività. Esistono ancora tante discriminazioni. Dobbiamo lavorare in rete. Grazie a tutte e a tutti per il lavoro fatto finora e per quello che continueremo a fare insieme».


Antonella Pappadà: « La certificazione di genere costituirà la vera scommessa per far decollare le politiche della parità di genere nelle imprese e nel mercato del lavoro»


Nominata con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, su designazione del presidente della Provincia di Lecce, la neoconsigliera di Parità Antonella Pappadà, (nella foto in alto la priima a sinistra insieme al presidente Minerva ed alla consigliera Paola Povero) assessore nella giunta del sindaco Antonio Ciriolo a Poggiardo, avvocata ed esperta in materia antidiscriminatoria di genere, ha evidenziato gli obiettivi prioritari del suo mandato, chiarendo il ruolo istituzionale di promozione, vigilanza e controllo sui temi delle pari opportunità e antidiscriminazione nel mercato del lavoro, che è chiamata a ricoprire sul territorio provinciale per i prossimi quattro anni.


«Per dare piena attuazione al ruolo e per dare risposte a coloro che si rivolgeranno all’Ufficio della consigliera di Parità», ha premesso, «sono certa di poter contare sul sostegno del presidente Minerva, di tutta la sua quadra, del vice presidente Leo, della consigliera Povero e del personale dell’Ente, che ringrazio sin da ora».

«Intendo svolgere il mandato in sinergia con le Istituzioni del territorio, gli Ordini professionali, a cominciare dall’Ordine degli avvocati, dei consulenti del Lavoro, le consigliere di Parità provinciali e quella regionale e con la Commissione Pari Opportunità della Provincia. Tra gli obiettivi da perseguire», ha annunciato Pappadà, «vi sono il contrasto ad ogni forma di violenza di genere, comprese le molestie e vessazioni in ambito lavorativo, la promozione delle politiche di conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa. Intendo, inoltre, istituire una rete delle consigliere di Parità provinciali».


«Occorre continuare l’azione di sensibilizzazione per far decollare l’occupazione femminile», ha aggiunto la neo consigliera di Parità effettiva, «attraverso la garanzia della parità salariale, delle pari opportunità di carriera, della condivisione e non solo della conciliazione tra vita e lavoro. Non dimentichiamo mai che la donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l’adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione. Tutte insieme queste garanzie, nessuna esclusa, contribuiscono allo sviluppo economico del paese. La certificazione di genere in questa prospettiva», ha concluso Antonella Pappadà, «costituirà la vera scommessa per far decollare le politiche della parità di genere nelle imprese e, di conseguenza, nel mercato del lavoro».


La presidente della Commissione Pari opportunità della Provincia di Lecce Anna Toma ha aggiunto: «Sono sicura che lavorando in sinergia tra organismi, compreso il Cug della Provincia di Lecce, potremo attuare tutte quelle azioni utili a far fare il cambio di passo culturale di cui si parla da tempo e anche a presidiare il territorio affinché non ci siano discriminazioni».


Nel corso del suo mandato, la consigliera Pappadà potrà essere affiancata dalla consigliera di Parità supplente Fernanda Vaglio che, nel suo saluto, ha evidenziato come la nomina sia «il riconoscimento di tanti anni di studio ed attività accanto alle donne per il loro diritti».


«Si sono create le basi per una squadra forte e coesa che saprà lavorare bene», ha detto, infine, il vice presidente della Provincia di Lecce Antonio Leo, «non solo per combattere le varie forme di discriminazione esistenti ma anche per prevenirle con azioni mirate».


 


 


Attualità

To meet you, il primo inedito dei salentini Buonastrada

Disponibile sulle principali piattaforme streaming, è stato registrato presso la BPM di Marco Giorgino a Casarano con i galatinesi Antonio Torretti alla voce, Guglielmo Napolitano alle chitarre e seconde voci, Piernicola Mele al basso elettrico, Stefano Marra alle tastiere e Gianluigi Palmieri alla batteria

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Un progetto musicale nato a settembre 2023 con l’obiettivo di incidere due brani, nato un po’ per gioco ma cresciuto del corso dei mesi fino ad arrivare alla pubblicazione dei due inediti, scritti ed arrangiati a Galatina 

To meet you. Il mondo è visto con occhi diversi, quando si è innamorati. Questo può avvenire in qualsiasi momento, anche quando si pensa sia impossibile. Domande e risposte, ma anche speranze. Indubbiamente resta la certezza di scoprire come appare tutto diverso quando si incontra una persona speciale.

Buonastrada, il nome del progetto musicale, che rievoca il saluto in voga tra i bikers che devono affrontare percorsi di strada e di vita, è una indicazione – ma anche un augurio – per un percorso musicale sui generis, che mescola esperienze diverse e che va in una direzione contrassegnata dalla musica. Non si sa dove si arriverà, ma c’è la consapevolezza di essere sulla buona strada.

Il primo singolo, To meet you, disponibile sulle principali piattaforme streaming, è stato registrato presso la BPM di Marco Giorgino a Casarano con Antonio Torretti alla voce, Guglielmo Napolitano alle chitarre e seconde voci, Piernicola Mele al basso elettrico, Stefano Marra alle tastiere e Gianluigi Palmieri alla batteria.

Buonastrada, musica, parole ma non solo.

Dalla consapevolezza che la musica evoca immagini, personali, intime, che ognuno fa proprie, e dalla volontà di rendere immediato il testo della canzone, nasce l’idea di personalizzare ogni canzone con una immagine originale. Il progetto artistico diventa realtà grazie alla fortunata collaborazione con l’artista galatinese Carlo Alberto Caiuli, che ha realizzato le copertine dei singoli. 

Il progetto Buonastrada non si ferma qui. A breve la pubblicazione del secondo singolo inedito. E poi di nuovo a lavoro, sulle curve della strada della vita, per nuovi brani e nuove sensazioni. Buonastrada! 

Gli autori

Antonio Torretti nato a Galatina classe 76. Sin da bambino canticchiava testi improvvisati. Chiede in regalo una chitarra all’età di 12 anni e la lascia ferma lì sino ai 17, quando da autodidatta comincia a strimpellare in chiesa, in spiaggia e con gli amici. Partecipa come cantante ed autore testi a due band locali portando avanti solo musica inedita. Appende il microfono e la chitarra al chiodo per 25 anni fino a quando, nell’estate del 2023 decide di riprendere a suonare e ad esprimersi attraverso la musica e chiama il suo vecchio compagno di scuola Guglielmo, per musicare ed arrangiare due pezzi inediti in inglese, ed altri vecchi amici per condividere un progetto musicale.

Guglielmo Napolitano nato a Galatina classe 77. Coltiva la sua passione per la musica suonata sin dagli anni del liceo, che frequenta nella stessa classe di Antonio Torretti. Autodidatta nell’uso della chitarra elettrica, acquista via via maggiore padronanza dello strumento, che gli consente di avviare collaborazioni musicali con varie band locali susseguitesi nell’arco di trent’anni, esibendosi su piccoli palchi, in occasioni amatoriali, fino a locali pubblici e piazze di paese, spaziando tra il blues, il rock e la musica leggera. Nel settembre 2023, su impulso del vecchio compagno di classe Antonio, prende parte al progetto Buonastrada, componendo ed arrangiando i due brani scritti da Antonio “To meet you” e “Stop with words”.

Carlo Alberto Caiuli nato a Galatina classe 70. Cresciuto in ambienti artistici, sin da bambino manifesta la sua passione per l’arte e il disegno che col tempo lo portano a vincere diversi concorsi d’arte e fumetti. Oggi continua a coltivare la passione per l’arte, spaziando dalla grafica al disegno di fumetti, fino alla pittura.

Continua a Leggere

Attualità

Corsano: la nuova giunta del sindaco Raona

Francesco Caracciolo confermato vice sindaco con delega all’Urbanistica, Lavori Pubblici e Programmazione Europea; Enza De Francesco è assessore ai Servizi Sociali e Ambito di zona (deleghe già ricoperte nella scorsa consiliatura) e Politiche scolastiche; Cosimo Bello assessore all’Ambiente e alle attività produttive; Paola Orlando, alla sua prima esperienza, assessore alla Cultura ed alle pari opportunità. l rieletto sindaco Raona: «Combinato di continuità ed innovazione»

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

È stata varata la giunta guidata dal riconfermato sindaco Biagio Raona.

Forte di un consenso popolare di 1955 corsanesi, pari al 57,93%, il primo cittadino di Corsano, ha nominato la nuova giunta che presenta, largamente apprezzate dagli elettori come evidenziato dalle urne, e novità.

Questa la composizione del nuovo esecutivo cittadino: Francesco Caracciolo è stato confermato vice sindaco e ricoprirà la carica assessorile con delega all’Urbanistica, Lavori Pubblici e Programmazione Europea; Enza De Francesco è assessore ai Servizi Sociali e Ambito di zona (deleghe già ricoperte nella scorsa consiliatura) e Politiche scolastiche; Cosimo Bello è stato nominato assessore all’Ambiente e alle attività produttive; Paola Orlando, alla sua prima esperienza, è assessore alla Cultura ed alle pari opportunità.

Il quadro istituzionale verrà completato domenica 23, giorno in cui si insedierà il nuovo consiglio comunale.

Sui banchi della maggiorana siederanno i più votati della lista “Corsano Futura”: Luciana Biasco, Fabrizio Chiarello, Biagio Mariano, Antonio Orlando, Cosimo Bello, Francesco Caracciolo, Enza De Francesco e Paola Orlando.

All’opposizione i 4 consiglieri di minoranza della lista “Corsano Rinasce”: Gianfranco Riso, Luigia Casciaro, Luciana Chiarello e Biagio Martella.

«Il responso delle urne è stato chiaro e netto», afferma il rieletto sindaco Raona, «nel rispetto del criterio di rappresentatività unito a quello delle competenze ho adottato i decreti di nomina realizzando un combinato di continuità ed innovazione nell’assegnazione delle deleghe assessorili. Sono certo che l’energia e le motivazioni dei consiglieri, ai quali verranno attribuite le ulteriori rispettive deleghe, saranno un valore aggiunto della nuova amministrazione».

«Auguro buon lavoro alla mia squadra di assessori e consiglieri», conclude Biagio Raona, «perché i progetti in itinere e quelli da proporre e realizzare sono tanti ed impegnativi, così come il mio augurio va ai consiglieri di minoranza con l’auspicio che si possa lavorare proficuamente per la crescita della nostra comunità».

Continua a Leggere

Attualità

Nuova Delegazione Confcommercio a Casarano

Presidente Cristian Preite. Nel consiglio direttivo: Roberto Memmi, Vito Colazzo, Ettore Pino, Mara Maglie, Caterina Lorena Fracasso, Gianpiero Stefano e Roberto Ferraro

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

«Siamo lieti di annunciare la creazione della nuova delegazione di Casarano di Confcommercio».

Lo si elegge sulla anch’essa neonata pagina Facebook della Delegazione: «Durante la cerimonia di inaugurazione, abbiamo eletto il Presidente e il Consiglio Direttivo, per guidarci verso un futuro prospero e ricco di opportunità per tutti i commercianti e imprenditori della nostra comunità e il basso Salento»

Il presidente eletto è Cristian Preite.

Il consiglio direttivo è composto da Roberto Memmi, Vito Colazzo, Ettore Pino, Mara Maglie, Caterina Lorena Fracasso, Gianpiero Stefano e Roberto Ferraro.

«Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato e sostenuto questo importante evento», scrivono ancora.

Infine promettono: «Insieme, lavoreremo per promuovere e sviluppare il commercio locale, creando un ambiente dinamico e innovativo per tutti».

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus