Connect with us

Campi Salentina

Dalla Cgil servizio assistenza legale ai lavoratori precari

la Cgil ha attivato alcuni sportelli per l’assistenza legale dedicati ai lavoratori precari: a Lecce, Campi Salentina, Casarano, Galatina, Gallipoli, Maglie, Nardò, Tricase

Pubblicato

il


A dicembre, con la Campagna “Capodanno 2013 non restare da solo”, la Cgil Lecce ha dato informazione e assistenza sindacale e legale nelle piazze dei centri cittadini ai precari con il contratto in scadenza e che rischia di non essere più rinnovato. Ora la Cgil ha attivato, nella provincia di Lecce, accanto ai servizi già esistenti, alcuni sportelli per l’assistenza legale dedicati ai lavoratori precari.


Nel 2012, in questo territorio, oltre il 77% delle nuove assunzioni sono stati rapporti di lavoro a scadenza, tra contratti a tempo e prestazioni occasionali: si stima che circa 40mila siano i lavoratori interessati. Si calcola che, in particolare per quanto riguarda i contratti a progetto, il 60-70% di essi, in Italia, rischia di non essere rinnovato. La stretta sui co.co.pro della Legge Fornero, infatti, prevede una serie di vincoli e paletti e sanzioni nei confronti dei datori di lavoro che abusano di queste forme contrattuali. Il risultato pratico è che molte aziende stanno cercando di aggirare la legge proponendo forme di lavoro peggiorative o non rinnovando il contratto a chi, per legge, sarebbe a “rischio stabilizzazione”.


È importante rivolgersi alla Cgil“, dicono dal Sindacato, “per fare subito una valutazione del contratto proposto, così come è fondamentale procedere all’impugnazione, nel caso di mancato rinnovo, entro gli stretti tempi previsti dalla legge (60 giorni). Grazie alle segnalazioni dei lavoratori su ciò che accade nelle aziende potremo intervenire: insieme possiamo vincere la battaglia per il lavoro e la dignità“.


Questo il calendario del servizio di assistenza legale per i lavoratori precari:

MARTEDÌ:  ore 17-19, Cgil Casarano via Trebbia,1


MERCOLEDÌ: ore 17-19, Cgil Galatina via Caracciolo, n. 2, ore 17-19; Cgil Maglie p.za Ss. Medici, 15 (1° merc. del mese), ore 18-20; Circolo Arci Zei Lecce, Corte dei Chiaromonte


GIOVEDÌ: ore 17-19, Cgil Lecce via Merine, n. 33, ore 17.30 -19.30; Cgil Campi Salentina, via F.lli Cairoli,1 (giovedì su appuntamento), ore 17.30-19.30; Cgil Gallipoli, via Un. Militare 14/E (giovedì su appuntamento)


VENERDÌ : ore 17-19, Cgil Tricase, via Rom. Murri, n. 4, ore 17-19; Cgil Nardò, C.so Italia, 54 (zona 167)


Attualità

Turismo, aziende ancora a caccia di lavoratori

Arpal, 740 posti nel Leccese. Tra le nuove offerte di lavoro: cercasi tre baby sitter per società cooperativa a Scorrano, tre addetti alle pulizie e tre camerieri di sala per hotel a Porto Cesareo, camerieri, pizzaiolo e aiuto pizzaiolo, banconisti per pizzeria di San Donato. Il 21° Report settimanale Arpal dell’Ambito di Lecce

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Cresce ancora il settore del turismo e della ristorazione che conta 329 posizioni disponibili.

La stagione turistica è già partita, ma le aziende sono ancora alla ricerca di alcune figure professionali.

Tra le nuove offerte di questa settimana: a Porto CesareoHotel Posidonia” assume tre addetti alle pulizie e tre camerieri di sala; a San DonatoPizzeria Aromi” ricerca otto risorse tra camerieri, pizzaiolo e aiuto pizzaiolo, banconisti; a Scorrano, società cooperativa seleziona due baby sitter per l’intrattenimento di bambini durante cerimonie e matrimoni, richiedendo la conoscenza della lingua tedesca.

Nel complesso, nel 21° Report settimanale dell’Ambito di Lecce si contano 244 annunci per un totale di 740 posizioni lavorative.

Il settore maggiormente in crescita, quindi, resta quello del turismo e della ristorazione. Bene anche il settore edile con 113 figure professionali ricercate, mentre nei trasporti e nella riparazione dei veicoli ci sono 27 opportunità.

Il settore del commercio offre 54 posizioni.

Il settore amministrativo e informatico ne registra 22, il comparto dello spettacolo e organizzazione eventi 5.

Nel settore della sanità e dei servizi alla persona sono disponibili 28 posizioni. Tra quelle da segnalare, vi è quella dello studio dentistico “WeSmile” di Vignacastrisi, che ricerca una risorsa da inserire in supporto alle attività di segreteria e un assistente alla poltrona anche senza esperienza nella mansione.

Nel settore dell’agricoltura, agroalimentare e ambientale sono ricercati 40 lavoratori, mentre nel settore delle telecomunicazioni 30.

Il comparto Tessile-Abbigliamento-Calzaturiero (Tac) conta 31 offerte.

Tra le altre, a Melissano, un’azienda tessile specializzata nell’arte funeraria ricerca operaio con conoscenza delle macchine da cucire industriali.

Bene anche l’industria del legno con 17 posizioni per falegnami in aziende di arredamento del territorio e per allestimenti di cantieri civili e navali.

Sono, poi, 37 le offerte per il settore metalmeccanico, quattro nel settore bellezza e benessere. La sezione dei tirocini contiene 12 opportunità, mentre la rete europea dei servizi per l’impiego Eures offre numerose occasione oltre i confini della Penisola. Sono presenti, poi, tre annunci per tre posizioni riservate a persone con disabilità e due annunci per due posizioni destinate a categorie protette.

Interessanti, infine, le opportunità di formazione e apprendistato offerte a Bari da Arpal Puglia, con il coinvolgimento di diverse aziende.

A partire dal settore informatico: Arpal seleziona candidati per un percorso lavorativo e formativo per sistemista reti informatiche e per programmatore sviluppatore software, rivolto a giovani disoccupati di età compresa tra 18 e 25 anni non compiuti.

Le persone selezionate saranno assunte con contratto di lavoro di apprendistato di primo livello e inserite in un percorso gratuito IFTS di alternanza formazione e lavoro che permetterà loro di conseguire una specializzazione post diploma, spendibile su tutto il territorio europeo.

Il percorso formativo avrà una durata totale di 800 ore (350 ore di teoria in aula + 450 ore di apprendimento in ambito lavorativo/training on the job). Per accedere è richiesto un diploma ad indirizzo tecnico e/o informatico. È possibile candidarsi, entro il 24 giugno 2024,cliccando sull’offerta 8770/2024 o sull’offerta 8768/2024.

Anche nel settore agro-alimentare, Arpal Puglia individua profili da avviare in un percorso lavorativo e formativo come apprendista casaro, rivolto sempre a giovani disoccupati di età compresa tra 18 e 25 anni non compiuti. I selezionati saranno assunti con contratto di lavoro di apprendistato di primo livello e inseriti in un percorso IFTS di alternanza formazione e lavoro che permetterà loro di conseguire una specializzazione post diploma, spendibile su tutto il territorio europeo.  Il percorso formativo avrà una durata di totale di 800 ore (300 ore di teoria in aula + 500 ore di apprendimento in ambito lavorativo/training on the job). Richiesto assolvimento obbligo formativo e/o conseguimento diploma (preferibilmente indirizzo alberghiero).

Il percorso prevede l’apprendimento di tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica. L’azienda coinvolta è Delizia SPA.

Sede di lavoro: Noci. Per candidarsi, entro il 24 giugno 2024 bisogna rispondere all’offerta 8766/2024.

Si ricorda, infine, che le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e sono diffuse anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia”, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego.

Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

PER CONSULTARE NELAL SUA VERSIONE INTEGRALE IL 21° REPORT ARPAL – AMBITO DI LECCE CLICCA QUI

Continua a Leggere

Attualità

Quasi mille offerte di lavoro nel Leccese

Diciannovesimo report Arpal Puglia: 907 posizioni aperte e un recruiting per store manager e banconisti da impiegare nella distribuzione alimentare

Pubblicato

il

  Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dieci allievi store manager e dieci allievi banconisti.

Un nuovo recruiting day, organizzato da Arpal Puglia in collaborazione con Gi Group, è in programma al Centro per l’impiego di Lecce giovedì 13 giugno , dalle 14,30 alle 16,30.

Gli utenti potranno sostenere colloqui di lavoro con gli operatori Arpal e con i recruiter di Gi Group alla ricerca di venti figure professionali per un’azienda leader nel settore della distribuzione alimentare.

Si richiedono il possesso del diploma, la patente di guida B e un’età compresa tra 19 e 24 anni. Si offre un contratto di apprendistato in somministrazione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il CPI di Lecce, in viale Giovanni Paolo II n. 3, al 0832/1566023, o tramite email a
ido.lecce@regione.puglia.it.

Le offerte sono pubblicate online sul portale Lavoro Per Te.

Sono numerose e variegate le offerte di lavoro contenute nel 19° Report settimanale dell’Ambito di Lecce, che conta 275 annunci per un totale di 907 posizioni lavorative.

Il settore maggiormente in crescita è quello del turismo e della ristorazione che, preparandosi alla prossima stagione estiva, conta 292 posizioni disponibili.

Bene anche il settore edile con 143 figure professionali ricercate, mentre nei trasporti e nella riparazione dei veicoli ci sono 36 opportunità.

Il settore del commercio offre 43 posizioni.

Il settore amministrativo e informatico ne registra 28, il comparto dello spettacolo e organizzazione eventi 2.

Nel settore della sanità e dei servizi alla persona sono disponibili 33 posizioni.

Nel settore dell’agricoltura, agroalimentare e ambientale sono ricercati 41 lavoratori, mentre nel settore delle telecomunicazioni 45.

Il comparto Tessile-Abbigliamento-Calzaturiero(Tac) conta 44 offerte, l’industria del legno 26, il settore metalmeccanico 29, settore bellezza e benessere 4.

La sezione dei tirocini contiene 11 opportunità mentre la rete europea dei servizi per l’impiego Eures offre numerose opportunità oltre i
confini della Penisola.

Infine, sono presenti sette annunci per nove posizioni riservate a persone con disabilità e sei annunci per undici posizioni destinate a categorie protette.

Le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e sono diffuse
anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia”, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego. Le
candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16,30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

PER CONSULTARE IL 19° REPORT ARPAL NELLA VERSIONE INTEGRALE CLICCA QUI

REPORT Ambito Lecce

Continua a Leggere

Attualità

Wedding planner, skipper, educatori: le offerte di lavoro

Il report settimanale Arpal dell’Ambito di Lecce. Giovedì 30 incontro di orientamento dell’ITS Academy Aerospazio Puglia presso il centro per l’impiego di Lecce: saranno illustrati i corsi di formazione del biennio 2024/2026

Pubblicato

il

  Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dai manutentori e responsabili logistica ed e-commerce per aziende di dispositivi sanitari ai tecnici della riabilitazione psichiatrica; dagli educatori professionali ai biologi, infermieri e oss.

Non solo, dai facchini in alberghi a cinque stelle e dagli skipper per le gite in barca fino a sarti macchinisti e prototipisti per aziende di capi d’alta moda o agli assistenti wedding planner e fiorista floral designer per matrimoni ed eventi.

Sono variegate le offerte di lavoro del 18° Report settimanale dell’Ambito di Lecce, che conta 252 annunci per un totale di 729 posizioni lavorative.

Il settore con il maggior numero di opportunità resta quello del turismo e della ristorazione con 355 posizioni disponibili.

Nel settore edile sono offerti 89 posti, mentre nei trasporti e nella riparazione dei veicoli ci sono 31 opportunità. Il settore del commercio offre 27 posizioni. Il settore amministrativo e informatico ne registra 21il comparto dello spettacolo e organizzazione eventi 2.

Nel settore della sanità e dei servizi alla persona sono disponibili 35 posizioni.

Nel settore dell’agricoltura, agroalimentare e ambientale sono presenti 18 posizioni disponibili, mentre le telecomunicazioni offrono 45 posti, il settore bellezza e benessere 6.

Il comparto Tessile-Abbigliamento-Calzaturiero (Tac) conta 31 offerte, l’industria del legno 25, il settore metalmeccanico 28.

La sezione dei tirocini contiene 11 opportunità mentre la rete europea dei servizi per l’impiego Eures offre numerosi annunci di lavoro.

Infine, sono presenti quattro annunci per sette posizioni riservate a persone con disabilità e sei annunci per undici posizioni destinate a categorie protette.

Le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e sono diffuse anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia“, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego.

Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16,30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

Da segnalare per questa settimana, inoltre, è l’incontro di orientamento dell‘ITS Academy Aerospazio Puglia presso il centro per l’impiego di Lecce: saranno illustrati i corsi di formazione del biennio 2024/2026.

L’evento è previsto per giovedì 30 maggio, dalle 16 alle 180, negli uffici in viale Giovanni Paolo II n.3.

I partecipanti avranno l’opportunità di conoscere in dettaglio i corsi: Tecnico Superiore delle tecnologie digitali aerospaziali, Tecnico Superiore per la manutenzione motori aeronautici e navali, Tecnico Superiore per la mobilità sostenibile, Tecnico Superiore per la manutenzione degli aeromobili, Tecnico Superiore aeronautico avanzato e Tecnico Superiore delle tecnologie produttive per l’aerospazio.

L’evento è rivolto principalmente ai diplomati di scuola secondaria di secondo grado, preferibilmente nella fascia di età tra i 18 e 29 anni.

Gli interessati potranno approfondire e valutare l’offerta formativa con il supporto degli operatori della Fondazione ITS.

Per partecipare, è possibile prenotarsi cliccando qui.

PER CONSULTARE IL 18° REPORT ARPAL NELLA SUA VERSIONE INTEGRALE CLICCA QUI

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus