Connect with us

Tricase

Tricase: Dell’Abate inaugura comitato elettorale

Mercoledì 6 inaugurazione del Comitato elettorale di Nunzio Dell’Abate, candidato al Senato della Repubblica “con Monti per l’Italia”

Pubblicato

il

Inaugurazione del Comitato elettorale di Nunzio Dell’Abate, candidato alle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio prossimo al Senato della repubblica con la lista “con Monti per l’Italia”. La sede del Comitato è in via Cadorna al numero civico 59. L’appuntamento è per mercoledì 6 febbraio a partire dalle ore 19,30.

Appuntamenti

Tra maggio e giugno Tricase è Sport

Dal 1° maggio al 2 giugno l’evento promosso da Tricasèmia. Il presidente dell’associazione e delegato provinciale CONI per il Capo di Leuca, Gianluca Errico: «Un messaggio chiaro sull’importanza e la necessità di praticare Sport in modo sano e divertendosi»

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Tricase è Sport, evento promosso dall’associazione Tricasèmia, nasce con l’intento di convogliare tutte le discipline sportive in una grande festa, praticate dalle diverse associazioni sportive del territorio, in una grande festa di piazza per famiglie e bambini.

Negli anni, sono state decine e decine le associazioni sportive del territorio ad aver aderito alla manifestazione, con discipline diverse tra cui calcio, pallavolo, basket, tennis, bocce, scherma e tante altre.

Durante le giornate dell’evento, le società sportive partecipanti avranno la possibilità di promuovere il proprio sport, mettere in atto dimostrazioni aperte al pubblico e organizzare tornei autogestiti tra i propri atleti o con la partecipazione di associazioni sportive di paesi vicini.

«L’intento della manifestazione», spiega il presidente di Tricasèmia (e delegato provinciale CONI per il Capo di Leuca) Gianluca Errico, «è, soprattutto, mandare un messaggio chiaro sull’importanza e la necessità di praticare Sport in modo sano e divertendosi».

Ogni anno, al tema sportivo è legato anche un aspetto sanitario, per sottolineare l’importanza della prevenzione. Si organizzano esami cardiologici e spirometrici gratuiti, grazie alla collaborazione di medici professionisti. L’associazione Tricasèmia aderisce anche alla Giornata Mondiale senza Tabacco, che ricorre ogni anno il 31 maggio.

Tramite “Tricase è Sport”, l’associazione Tricasèmia e il comune di Tricase aderiscono alla Giornata Nazionale dello Sport, indetta dal CONI.

Quest’anno, l’evento ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Lecce e quello del Consiglio Regionale della Puglia.

IL CONVEGNO “SPORT DAY 3.0”

Da due anni a questa parte, l’associazione Tricasèmia organizza un convegno dedicato alle nuove generazioni.

È l’occasione per presentare il programma dell’evento ma anche per sensibilizzare su alcuni temi sociali e sanitari di rilevanza e con stretta attinenza con il mondo sportivo.

Quest’anno il convegno sarà dedicato alla prevenzione delle malattie respiratorie nei giovani e giovanissimi, nel giorno della Giornata Mondiale senza Tabacco.

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Giovedì 27 maggio, alle 11, conferenza stampa di presentazione a Palazzo Adorno, Lecce.

Venerdì 31 maggio, alle 10, 30, convegnoSport Day 3.0” – Ore 10.30 all’Aurora Art Space di Tricase. Interverranno:

il sindaco di Tricase Antonio De Donno; Gabriele De Masi, dir. Medico – UO Cardiologia dell’ospedale “Panico” di Tricase; Gianluca Errico, presidente dell’associazione Tricasèmia, delegato provinciale CONI per il Capo di Leuca; Luigi Renis, presidente provinciale CONI; Antonella De Matteis, campionessa di motociclismo; Chiara Agrosì, dir. Medico – UOC Pneumologia ospedale “Panico” di Tricase.

Sabato 1° giugno, dalle 18,30, al Parco Comunale di via Pirandello, la presentazione del libroNessuna regola: 40 anni di skate in Italia” con l’autore Lele Lutteri.

Per tutto il pomeriggio: esibizioni delle associazioni sportive.

Domenica 2 giugno, alle 8,30, dal Parco comunale di via Pirandello, partenza di “Tricase in Bicicletta: tra natura e borghi tricasini”. Richiesta iscrizione presso stand Tricasèmia (Costo partecipazione € 3,00 bambino, € 4,00 adulto). L’itinerario della biciclettata: via Pirandello, corso Apulia, via Leonardo Da Vinci, via F.lli Allatini, via Stella

d’Italia, via Toma, via Martiri del 15 maggio, via Marina Poro, Litoranea, Largo Assunzione (sosta ristoro), via Marina Serra, via Viviani, via Peano, via Donato Valli, corso Apulia, via Menotti, va Carlo Alberto, corso Giulio Cesare, corso Ottaviano Augusto, via Giolitti, via Aldo Moro, via Pirandello.

Alle 9, Atletica: Corsa su strada. Richiesta iscrizione presso Stand Tricasèmia (Costo partecipazione € 2,00) e richiesto certificato medico. Categorie: Esordienti C 6/7 anni; Esordienti B 8 /9 anni; Esordienti A 10 /11 anni; Categoria Ragazzi/e 12 /13.

Alle 17, presso l’area stand: esami spirometrici gratuiti, per i… “ragazzi” da 15 a 45 anni con la dott.ssa Chiara Agrosì Dir. Medico – UOC Pneumologia del “Panico” ci Tricase.

Alle 18, presso l’area palco: percorso di agilità e Basket in carrozzina per diversamente abili; esibizione Kitri Ballet.

Nel pomeriggio di sabato 1° giugno e per l’intera giornata di domenica 2 giugno: esibizioni delle associazioni sportive di varie discipline, tra cui skate, rally, street basket, pallavolo, catch’n serve ball, mamanet, rugby, tennis, calcio, MMA, mountain bike, paratennis, atletica, danza.

L’ASSOCIAZIONE TRICASÈMIA

L’associazione di promozione sociale “Tricasèmia” è attiva dal 2013 a Tricase, con l’obiettivo di promuovere il territorio tricasino in tutte le sue forme e peculiarità. Tricasèmia punta alla creazione di una rete sociale locale, mediante la formula del cittadino attivo, pienamente coinvolto all’interno delle iniziative collettive rivolte alla cittadinanza.

Il quadro dei progetti di Tricasèmia tocca diversi rami: dallo sport alla cultura, dall’ambiente alla musica. Ad arricchire le attività di Tricasèmia, sono i rapporti di stretta collaborazione, instaurati in questi anni con charities locali e nazionali che si occupano esclusivamente, di beneficenza e solidarietà, come Ail, Admo, Telethon, LILT, Cuore Amico e tante altre.

Continua a Leggere

Attualità

Il comizio deserto di Sgarbi a Tricase

Davanti ad appena una manciata di curiosi, il professore si avventura in un’elucubrazione vuota e contraddittoria: la ricerca di voti per Bruxelles si trasforma in una gita di piacere

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

di Lorenzo Zito

Un’ora “impropria” in una “indolente” campagna elettorale. Queste le parole usate ieri pomeriggio da Vittorio Sgarbi per definire il suo stesso comizio in piazza Pisanelli a Tricase, poco prima dell’imbrunire.

Candidato alle europee nella lista di “Fratelli d’Italia” (circoscrizione Italia Meridionale: Molise, Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Calabria), Sgarbi è in viaggio per il sud della penisola in cerca di una manciata di voti.

Una manciata, ieri sera, erano anche coloro che si sono intrattenuti ad ascoltarlo. Definirlo pubblico sarebbe un’iperbole: appena una dozzina i presenti, curiosi per lo più, mescolati agli addetti ai lavori.

Non abbastanza per far desistere il professor Sgarbi che, ai piedi di un attonito Giuseppe Pisanelli, ha preso parola dopo aver fatto “visita” alle due chiese che affacciano sul salotto tricasino. La chiesa di San Domenico e la chiesa Matrice, intervallate da un caffè all’ombra di Palazzo Gallone. Più che un dovere da storico e critico dell’arte, forse un tentativo goffo di dare un senso ad una comparsata che di senso non ne avrebbe trovato.

I temi del comizio i più vari, per spaziare dal famoso circhiu allu tampagnu.

Prima un panegirico contraddittorio sulla necessità di votare qualcuno davvero rappresentativo a livello locale (Sgarbi è di Ferrara, in provincia di Lecce), in soccorso ad un meridione “mal interpretato e mal rappresentato”. Poi le vacanze estive a Tricase dell’amico e senatore Claudio Vitalone (pace all’anima sua).

Un titolo sulla xylella ed uno sulle pale eoliche, per far breccia nei cuori di qualcuno. Ed ancora, un’assoluzione non petita per l’amministrazione comunale (perchè “ho trovato Tricase pulita”) ed un volo pindarico da Matera, passando dall’Ilva, a Tricase. Per riscoprirne l’etimologia: “tre case, per dire luogo del mondo, non un luogo periferico” (eccoci quindi a Bruxelles).

Il tutto condito da un epiteto qua e là al vero cavallo di battaglia della tournèe: i Cinque Stelle. D’altronde, l’attacco dell’orazione non era stato il solo slancio masochista, visto lo slogan della campagna: “Meglio il giusto della Meloni, che il nulla di Conte“. Roba che nemmeno la più vuota delle pubblicità comparative.

Prima di congedarsi, come una rockstar cui viene richiesto il bis, il ritorno (non acclamato) sul palco. Forse per un rigurgito d’orgoglio, conscio della magra figura fatta. Per un accenno a qualcosa che, finalmente, ha davvero attinenza al territorio: Girolamo Comi.

Ecco, caro professor Sgarbi, lo sa anche lei: se solo si fosse fermato un attimo a scrivere due righe, a riflettere, anche solo a ricordare una delle sue “tante visite a Tricase”, qualche parola meno vuota da spendere l’avrebbe pure trovata. Il problema è che quel tempo non ha voluto prenderselo. E Tricase, presagendolo, ha ricambiato con la stessa moneta.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Montecchi e Capuleti: il teatro al Comi di Tricase

“Amarsi in una città che odia”: il lavoro dei ragazzi del liceo domani in scena

Pubblicato

il

Domani pomeriggio, ore 18, presso l’Auditorium “D. Valli”, del Liceo Statale “G. COMI” a Tricase, le Officine Culturali Comi porteranno in scena “Montecchi, Capuleti. Amarsi in una città che odia”.

Un lavoro realizzato dagli studenti del Liceo Comi, seguiti e guidati dagli esperti di A.LI.BI TEATRO.

L’ingresso è gratuito.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus