Connect with us

Attualità

L’APS Marina Serra sulle amministrative a Tricase

L’Associazione di Promozione Sociale Marina Serra in un comunicato in cui sollecita i futuri amministratori della città di Tricase a rinforzare il rapporto con le associazioni di volontariato

Pubblicato

il

In un periodo di bagarre elettorale, l’APS (Associazione di Promozione Sociale) Marina Serra ha voluto far sentire la sua tonante voce con un comunicato in cui sollecita i futuri amministratori della città di Tricase a continuare ma soprattutto a corroborare il rapporto con le associazioni di volontariato.


Di seguito il comunicato:


«Nell’esperienza di questi ultimi anni, noi volontari dell’Associazione Marina Serra abbiamo verificato come sia possibile un coinvolgimento attivo dei cittadini nella valorizzazione della cultura locale, nel sostegno delle attività produttive e nella cura del proprio territorio. Abbiamo realizzato una molteplicità d’iniziative. In ambito culturale, con una particolare sensibilità agli aspetti ambientali, abbiamo organizzato concerti, dibattiti, spettacoli teatrali, incontri con le scuole, attività di pulizia delle zone costiere e terrestri, iniziative di sensibilizzazione per un comportamento responsabile e rispettoso dell’ambiente.


In ambito agricolo ci siamo attivati per il recupero di terreni incolti e li abbiamo coltivati, applicando un’agricoltura organica e rigenerativa, senza usare diserbanti, pesticidi, concimazioni chimiche od organiche, ma applicando la rotazione delle coltivazioni; inoltre negli ultimi 3 anni abbiamo sperimentato la coltivazione e la trasformazione delle Popolazioni Evolutive di grani duri e di orzo.

In tutte queste attività abbiamo cercato di collaborare con associazioni, cooperative e piccoli agricoltori, scambiandoci le esperienze nei lavori agricoli e nel commercio di prossimità dei prodotti. Sono state piccole iniziative, a volte con una valenza di sola testimonianza, che hanno però reso vivo lo spirito di appartenenza ed hanno rafforzato quegli elementi di equità, di solidarietà e sostenibilità presenti nella nostra Comunità. Con la nostra azione, abbiamo voluto realizzare un percorso di presa di coscienza sulla necessità di nuove relazioni inclusive e giuste fra gli esseri umani, di un nuovo modo di realizzare le attività produttive e di un rapporto rispettoso con la natura, a cui apparteniamo.


È stato nostro intento favorire a livello locale quei cambiamenti, nel modo di pensare e di agire, che sono sollecitati con urgenza anche a livello globale, per far fronte alle drammatiche crisi in ambito umanitario, sanitario e climatico-ambientale. Consapevoli che le scelte fondamentali di politica sono prese a livello nazionale e sovranazionale, tuttavia pensiamo che anche la politica locale possa influire significativamente nella soluzione dei problemi, con maggiore incisività se si realizza una reale sinergia fra le istituzioni locali ed il volontariato.


In riferimento alle nostre attività, organizzate sempre più spesso in collaborazione con altre associazioni e cooperative del territorio, in modo che possano estendersi e conseguire migliori risultati, ci attendiamo dalla prossima Amministrazione di Tricase un sostegno concreto alle nostre iniziative e la condivisione dei valori a cui esse si ispirano. Richiediamo una particolare attenzione alle attività volte a rendere il territorio più vivibile per il singolo e per la comunità, dal punto di vista ambientale e sociale, ed alle iniziative di sensibilizzazione sulle crisi, che drammaticamente si presentano in ambito umanitario, climatico, ambientale e sanitario».


Attualità

Report settimanale: i casi Covid in tutta la provincia

Pubblicato

il


Il report settimanale dell’Asl di Lecce sull’andamento del Covid indica che sono 128 gli attualmente positivi in provincia.





La diffusione del contagio quotidianamente varia e cambiano i dati nei vari comuni.





Casi in aumento a…





Nei seguenti Comuni i casi Covid salgono rispetto a 7 giorni fa.





Ad Aradeo da 1 a 2.





A Cavallino da 0 a 1.





A Gagliano del Capo da 0 a 1.





A Galatone da 7 a 9.





A Lequile da 1 a 2.





A Leverano da 0 a 1.





A Lizzanello da 2 a 4.





A Melissano da 0 a 1.





A Presicce-Acquarica da 0 a 3.





A Ugento da 0 a 2.





In calo nei seguenti paesi




Scendono i contagi invece nei seguenti Comuni.





A Caprarica, Carpignano e Uggiano da 2 a 1.





A Casarano da 3 a 2.





A Cursi, Cutrofiano, Nociglia, Sanarica e San Donato da 1 a 0.





A Lecce e Nardò da 10 a 9.





A Maglie da 4 a 2.





A Martano da 7 a 3.





A Muro da 4 a 2.





A Poggiardo da 4 a 3.





A Santa Cesarea da 6 a 0.





Il totale scende dai 134 di venerdì scorso agli attuali 128.





Salgono i casi di contagio all’estero: da 71 ad 86.





I positivi temporaneamente presenti vanno da 39 a 45.





Situazione invariata nei restanti Comuni.


Continua a Leggere

Attualità

Serafino nuovo presidente Turismo Confindustria Lecce

Il Covid19 ha dimostrato quanto il nostro turismo sia fragile e bisognoso di interventi su più fronti. Le peculiarità e i ritardi della nostra terra…

Pubblicato

il

L’Assemblea della Sezione Turismo di Confindustria Lecce ha eletto all’unanimità presidente per il quadriennio 2020/2024 Giovanni Serafino (della Serafino Viaggi & Incoming), che opera da oltre 20 anni nel settore del Turismo Leisure e Business Travel, ma soprattutto nell’Incoming, promuovendo il territorio pugliese nel mondo e accogliendo turisti internazionali.

Al momento della sua nomina, il neo presidente ha ringraziato l’uscente Giuseppe Coppola per l’ottimo lavoro svolto in questi anni, punto di riferimento fondamentale per le attività e le proposte future.

Serafino, classe 1963, è da diversi anni iscritto a Confindustria Lecce ed è sempre stato impegnato in incarichi associativi, sia a livello locale, sia regionale e nazionale. “Con grande entusiasmo – ha detto Giovanni Serafinoraccolgo il testimone del collega Coppola, che ringrazio per essersi speso per la Sezione negli anni del suo mandato. Sono consapevole della crescita che il settore ha avuto e, allo stesso tempo, cosciente di dover lavorare sodo per contribuire, sia a livello interno, sia esterno, allo sviluppo del turismo.

Non mancherò di cercare sponde proficue da parte delle istituzioni e degli enti pubblici preposti per favorire la centralità del settore in Salento e la creazione di un vero sistema turistico sostenibile e destagionalizzato. Il Covid19 ha dimostrato quanto il nostro turismo sia fragile e bisognoso di interventi su più fronti. Le peculiarità e i ritardi della nostra terra offrono al comparto ampi margini di miglioramento, verso i quali occorre proiettarsi e sui quali puntare: occorrono infatti maggiori collegamenti interni ed esterni, qualificazione del personale, miglioramento del ventaglio delle offerte in sinergia con quanto presenta il territorio, oltre all’implementazione di nuovi metodi per l’utilizzo delle strutture ricettive con clienti ‘non turisti’”.


Nel corso dell’Assemblea sono stati altresì eletti: Valentino Nicolì – Costruzioni e restauri srl, vice presidente e Vincenzo Portaccio – Torre Pizzo srl, delegato alla Piccola Industria. I componenti del Consiglio direttivo di Sezione sono: Giuseppe Coppola – Niccolò Coppola srl; Stefania Mandurino – Elios Tour srl; Andrea Montinari – G. M. H. SRL; Rosellina Martino – Torre Castiglione Camping; Luigi Vitale – Vitale Immobiliare Srls; Michelangelo Mazzotta –  Museo Personé; Fernando Bianco –  Bianco Palace Hotel; Fioravante Totisco – CDS Hotels.

L’Assemblea è stata aperta dal past president Giuseppe Coppola che  ha rivolto parole di incoraggiamento al neo presidente: “C’è tanto da fare nel nostro territorio per far crescere il turismo e renderlo protagonista indiscusso dell’economia del nostro territorio. Il Salento e le imprese hanno le carte in regola per raggiungere questo ambizioso obiettivo. Restano aperte diverse questioni che, sono certo, Giovanni Serafino saprà risolvere con la grande esperienza personale e, soprattutto, con l’appoggio e la collaborazione di tutti. Auguri di buon lavoro”.

Anche il numero uno degli industriali salentini Giancarlo Negro ha voluto complimentarsi e ringraziare il collega uscente Giuseppe Coppola, per l’impegno profuso in questi anni nella crescita del settore, per il quale ha creato importanti occasioni di collaborazione con altre associazioni di categoria e con  rappresentanti istituzionali. “Si tratta di un ottimo viatico – ha concluso Negro – per le iniziative che il neo presidente Serafino, al quale rivolgo i migliori auspici per il futuro, potrà intraprendere, per centrare tutti gli obiettivi di innovazione, crescita, diversificazione e destagionalizzazione che si è posto, insieme al nuovo Consiglio direttivo e ai componenti della Sezione. Il turismo può e deve diventare il fiore all’occhiello della nostra bellissima terra“.

Continua a Leggere

Attualità

Altro contagio a Presicce-Acquarica ed anche Melissano diventa zona rosa

Pubblicato

il


Nella notte vi abbiamo riportato il resoconto dei 9 casi Covid registrati ieri in bollettino: le nipoti dell’80enne di Presicce-Acquarica già risultato positivo martedì; il sottufficiale di Casarano rientrato dalla Calabria; una donna di Lucugnano; una del Capo di Leuca; una Oss del “Vito Fazzi”; un altro rientrante e due casi noti già da agosto ma ancora non registrati.





Oggi Presicce-Acquarica registra ancora un nuovo caso. Nella girandola di tamponi che si sta susseguendo in queste ore nel basso Salento, si attendono numerosi esiti nei Comuni già interessati da contagi.





Ma anche aree sino a ieri Covid-free iniziano a colorarsi: è il caso di Melissano che è diventata zona rosa (da 1 a 5 positivi).




In provincia sono 6 i test positivi iscritti a registro nel bollettino odierno. Si attendono novità nelle prossime ore in merito alla provenienza dei restanti casi, uno dei quali interessa un cittadino straniero.





La mappa del contagio






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus