Connect with us

Attualità

L’APS Marina Serra sulle amministrative a Tricase

L’Associazione di Promozione Sociale Marina Serra in un comunicato in cui sollecita i futuri amministratori della città di Tricase a rinforzare il rapporto con le associazioni di volontariato

Pubblicato

il

In un periodo di bagarre elettorale, l’APS (Associazione di Promozione Sociale) Marina Serra ha voluto far sentire la sua tonante voce con un comunicato in cui sollecita i futuri amministratori della città di Tricase a continuare ma soprattutto a corroborare il rapporto con le associazioni di volontariato.


Di seguito il comunicato:


«Nell’esperienza di questi ultimi anni, noi volontari dell’Associazione Marina Serra abbiamo verificato come sia possibile un coinvolgimento attivo dei cittadini nella valorizzazione della cultura locale, nel sostegno delle attività produttive e nella cura del proprio territorio. Abbiamo realizzato una molteplicità d’iniziative. In ambito culturale, con una particolare sensibilità agli aspetti ambientali, abbiamo organizzato concerti, dibattiti, spettacoli teatrali, incontri con le scuole, attività di pulizia delle zone costiere e terrestri, iniziative di sensibilizzazione per un comportamento responsabile e rispettoso dell’ambiente.


In ambito agricolo ci siamo attivati per il recupero di terreni incolti e li abbiamo coltivati, applicando un’agricoltura organica e rigenerativa, senza usare diserbanti, pesticidi, concimazioni chimiche od organiche, ma applicando la rotazione delle coltivazioni; inoltre negli ultimi 3 anni abbiamo sperimentato la coltivazione e la trasformazione delle Popolazioni Evolutive di grani duri e di orzo.

In tutte queste attività abbiamo cercato di collaborare con associazioni, cooperative e piccoli agricoltori, scambiandoci le esperienze nei lavori agricoli e nel commercio di prossimità dei prodotti. Sono state piccole iniziative, a volte con una valenza di sola testimonianza, che hanno però reso vivo lo spirito di appartenenza ed hanno rafforzato quegli elementi di equità, di solidarietà e sostenibilità presenti nella nostra Comunità. Con la nostra azione, abbiamo voluto realizzare un percorso di presa di coscienza sulla necessità di nuove relazioni inclusive e giuste fra gli esseri umani, di un nuovo modo di realizzare le attività produttive e di un rapporto rispettoso con la natura, a cui apparteniamo.


È stato nostro intento favorire a livello locale quei cambiamenti, nel modo di pensare e di agire, che sono sollecitati con urgenza anche a livello globale, per far fronte alle drammatiche crisi in ambito umanitario, sanitario e climatico-ambientale. Consapevoli che le scelte fondamentali di politica sono prese a livello nazionale e sovranazionale, tuttavia pensiamo che anche la politica locale possa influire significativamente nella soluzione dei problemi, con maggiore incisività se si realizza una reale sinergia fra le istituzioni locali ed il volontariato.


In riferimento alle nostre attività, organizzate sempre più spesso in collaborazione con altre associazioni e cooperative del territorio, in modo che possano estendersi e conseguire migliori risultati, ci attendiamo dalla prossima Amministrazione di Tricase un sostegno concreto alle nostre iniziative e la condivisione dei valori a cui esse si ispirano. Richiediamo una particolare attenzione alle attività volte a rendere il territorio più vivibile per il singolo e per la comunità, dal punto di vista ambientale e sociale, ed alle iniziative di sensibilizzazione sulle crisi, che drammaticamente si presentano in ambito umanitario, climatico, ambientale e sanitario».


Attualità

Nuova sede Opel a Casarano del Gruppo Marino

In Puglia infatti, si contano: sei sedi Renault e Dacia, sette Opel ed una Nissan ma anche ben 8 centri usato con vetture garantite e certificate

Pubblicato

il

Gruppo Marino continua il proprio processo di consolidamento ed espansione sul territorio pugliese e della provincia di Lecce con l’apertura della nuova sede Opel a Casarano.


In Puglia infatti, si contano: sei sedi Renault e Dacia, sette Opel ed una Nissan ma anche ben 8 centri usato con vetture garantite e certificate. Una scelta chiara quella di Gruppo Marino: investimenti mirati, volti a creare posti di lavoro, puntando sulle competenze e la dedizione dei lavoratori, il tutto in funzione degli ottimi risultati ottenuti sul territorio a partire dal lontano 1953.


Da allora una crescita costante, come volumi di vendita, acquisizioni e cambiamenti ha fatto del Gruppo Marino un punto di riferimento per tutto il territorio pugliese. La nuova struttura di Casarano, bellissima e di sicuro impatto dal punto di vista architettonico, è stata curata nei minimi particolari ed ospita oltre che il Brand Opel anche una vasta gamma di vetture usate, Km0 e semestrali.


DCIM100MEDIADJI_0099.JPG

Per il dott. Francesco Marino, CEO dell’azienda «L’apertura della nuova sede di Casarano, dopo quella di Maglie è di fondamentale importanza poiché il Salento è sempre più al centro del nostro progetto di sviluppo del Gruppo.

Aggiungiamo un tassello in più nella nostra rete di concessionarie e rivenditori che copre ormai gran parte del territorio pugliese».


Continua a Leggere

Attualità

Meteo: vento forte in arrivo da sud-ovest

Raffiche fino a 60 chilometri orari, pericolo mareggiate

Pubblicato

il


Raffiche di vento in arrivo da sud-ovest sulla penisola salentina.





La costa ionica nelle prossime ore sarà interessata da folate che potranno raggiungere anche i 60 chilometri orari.





Lo dice Protezione Civile Salento nel suo gruppo Telegram “Meteo Group”.




Si prevedono mareggiate lungo le coste esposte e rischio quindi per la navigazione.





Di seguito la rappresentazione grafica di quanto descritto.






Continua a Leggere

Alessano

Ricoveri, tamponi e misure: aggiornamento serale Covid dai sindaci

Pubblicato

il


Continua a scendere la curva dei contagi ad Alessano. La sindaca Francesca Torsello spiega che “sono 35 i cittadini alessanesi attualmente positivi, tra questi c’è un contagio registrato nella giornata odierna.
Si è anche reso necessario”, continua, “il ricovero di un paziente presso il Dea di Lecce”.





Tra gli altri centri sotto pressione per il Sarscov2 c’è Scorrano. Qui è stato disposto uno screening sanitario a tutta la popolazione, su base volontaria, per la prossima settimana. A fine articolo il documento pubblicato dal Comune con date, luoghi e orari da seguire per sottoporsi al test rapido.




Taviano invece oggi ha seguito l’esempio di Galatina. Per evitare gli assembramenti che vanificano la chiusura dei bar, con ordinanza numero 4 del 21 gennaio, il sindaco Tanisi ha disposto la chiusura dei distributori automatici fino al 5 marzo nella fascia oraria che va dalle 18 alle 5 del mattino.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus