Connect with us

Castrignano dei Greci

A Castrignano dei Greci i “Pomeriggi di fiabe”

Pubblicato

il

E’ in corso l’innovativa esperienza dei “Pomeriggi di Fiabe”, grazie all’originale organizzazione delle due volontarie di Servizio Civile Nazionale del progetto “La Biblioteca nel Villaggio”, operative presso la sede della Biblioteca “Fabrizio De Andrè”, seguite dalla OLP responsabile, prof.ssa Consiglia De Fabrizio. Quello promosso dall’Amministrazione di Castrignano dei Greci è un intervento di edutainment, che attraverso forme di educazione ludica si propone l’obiettivo di avvicinare i bambini alla lettura, valorizzando, allo stesso tempo, i luoghi storici della cultura castrignanese, come la Biblioteca, che diventa spazio di aggregazione e di formazione per i bambini. Vincente si è dimostrata la strategia comunicativa adottata: affissioni e depliant accattivanti realizzati dalle stesse volontarie, si sono rivelati un importante strumento di informazione e stimolo di curiosità.


Laboratori, narrazioni, indovinelli, giochi d’interpretazione: questi gli ingredienti dei “Pomeriggi di fiabe” (ogni venerdì in Biblioteca dalle 17,30 alle 19,30). “Grazie a  questo progetto”, spiegano le due volontarie Ilaria Alemanni e Marika Greco, “abbiamo accolto nella nostra Biblioteca più di 40 bambini di prima e seconda Elementare, entusiasti e pieni di aspettative. Dato il successo di questi primi appuntamenti, abbiamo deciso di estendere la fascia d’età anche ai bambini della scuola dell’Infanzia. Nel corso del progetto, i bambini si sono mostrati molto interessati all’idea di portare in scena una favola. Così, le letture di fiabe sono state accompagnate da drammatizzazioni delle stesse, utilizzando il trucco sul viso per interpretare i personaggi fantastici, dalle fate agli animali. Con gli alunni della scuola dell’infanzia, ricchi di fantasia e creatività, dopo la lettura delle fiabe, inizia il laboratorio pratico finalizzato a realizzare manualmente gli oggetti scenici che serviranno per la loro piccola recita finale”.

Alessano

Troppi incidenti stradali: Osservatorio convocato in Prefettura

La nostra la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali. Condivisa l’opportunità di adottare misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade, al contrasto dei comportamenti irresponsabili e all’ educazione alla guida sicura

Pubblicato

il

Focus sull’emergenza incidenti stradali nel Salento.

Nel 2021 la nostra è stata la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali.

La Prefettura ha convocato l’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali e per l’individuazione e adozione di misure di prevenzione e contrasto delle principali cause.

L’osservatorio, presieduto dal Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio, ha visto la partecipazione dei vertici delle Forze di Polizia, dei rappresentanti degli enti proprietari delle strade del territorio provinciale, nonché degli Enti locali, dell’Associazione “Alla conquista della vita” e di tutte le istituzioni a vario titolo interessate alle problematiche della sicurezza stradale.

Partendo dall’esame dei dati statistici elaborati da ASSET, è stata elaborata una mappatura dei tratti stradali più esposti all’incidentalità.

Il Prefetto ha evidenziato la necessità di una riflessione corale, sottolineando come «la complessità del fenomeno renda necessario assicurare sin da subito risposte di sistema da sviluppare con un approccio integrato, che elabori un quadro organico di interventi utili alla prevenzione ed al contrasto delle condotte di violazione del Codice della Strada, che rappresentano spesso le principali cause di incidenti stradali anche gravi».

Solo nel 2021, a seguito dell’attività di accertamento svolta su strada dalle Forze di Polizia, sono stati adottati dalla Prefettura circa 500 provvedimenti di sospensione cautelare della patente per guida in stato di ebbrezza per uso di alcool e sostante stupefacenti.

Al termine dell’incontro, i presenti hanno condiviso l’opportunità di porre in essere un’azione sinergica con misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade utilizzando i proventi delle sanzioni amministrative ( e quindi miglioramento della segnaletica e dell’illuminazione degli attraversamenti e dei percorsi pedonali, diffusione di dissuasori di velocità), implementazione del contrasto dei comportamenti irresponsabili (come guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, uso di telefono cellulare, eccesso di velocità), interventi informativi, di sensibilizzazione e di educazione alla guida sicura (in raccordo con le Istituzioni scolastiche).

Continua a Leggere

Attualità

Oggi “La Notte della Taranta” a Castrignano dei Greci

Domani a Cutrofinano, Calimera, Martignano, Soleto, Sternatia Martano, in attesa del concertone finale del 27 agosto

Pubblicato

il

Continua il tour del Festival itinerante “La Notte della Taranta”, che il 19 agosto fa tappa a Castrignano De’ Greci.

Giunto alla sua 25ma edizione dedicata al tema “La tradizione del nuovo”, il più grande festival itinerante italiano attraversa, dal 4 al 25 agosto, 21 comuni del Salento, con 43 concerti di pizzica, oltre 400 artisti e condurrà alla lunga notte del Concertone del 27 agosto a Melpignano (Le), con il maestro concertatore DARDUST, nel pieno dell’attività delle prove in questi giorni al Cinema di Calimera insieme all’Orchestra della Notte della Taranta. Il viaggio sonoro tra memoria e visione del Concertone 2022 sarà trasmesso su RAI 1, giovedì 1 settembre alle 23:15.

 

Alle 21 la serata prende il via con la musica de I Calanti, un gruppo di cinque giovani musicisti e una coppia di ballerini quasi tutti appartenenti alla Famiglia Colitti di Ugento, che rinnovano una tradizione musicale di famiglia nella quale la passione per la cultura e le tradizioni popolari del Salento è tramandata di generazione in generazione. Il gruppo nasce con l’intento di conservare e diffondere il patrimonio culturale della famiglia Colitti e nel 2018 ha celebrato vent’ anni di attività. Nel corso degli anni hanno realizzato 5 lavori discografici tra cui un cd/dvd live. I componenti del gruppo sono: Daniele Colitti, voce, tamburello, armonica, chitarra classica ritmica; Mirco Colitti, voce, tamburello, tammorra, nacchere; Michele Costantini, voce, fisarmonica; Francesco Arnesano, violino; Federico De Pascali, mandola e mandolino; Fabrizio Ricchiello, cupa cupa, tamburello, violino muto, danza; Anna Maria Manni e Emanuela Capone, tamburello e danza.

A seguire, l’esibizione del gruppo Alla Bua, sulla scena musicale da trent’anni, nasce dalle esperienze più tradizionali della cultura musicale salentina. Dalle ronde della storica festa di San Rocco a Torrepaduli, alle notti itineranti del canto a Santu Lazzaru, alle tipiche feste nellecorti. Alla Bua, che in grico significa medicina alternativa, o altra cura, ispira l’animo e il suono del gruppo. La cura: nel passato contro il morso velenoso della leggendaria taranta, oggi contro la piattezza della società moderna. Una cura a suon di pizzica-pizzica, danza forte, calda e liberatoria. Negli ultimi anni il repertorio si è arricchito di brani originali composti dagli stessi autori. I componenti del gruppo provengono da vari paesi del Salento ed hanno tutti la comune coscienza di sentire propria l’eredità della musica popolare con la grande voglia di suonarla, tramandarla e divulgarla, ma anche di farla evolvere in modo del tutto “spontaneo” e creativamente influenzato dalle loro varie radici musicali. Il gruppo è composto da: Irene Toma, voce e oboe; Gigi Toma, tamburello e voce; Dario Marti, chitarra e voce; Fiore Maggiulli, tamburello e voce; Emanuele Massafra, violino; Francesco Coluccia, fisarmonica; Gianni Dell’Anna, fonico.

INGRESSO GRATUITO

Prossime tappe:

20 AGOSTO CUTROFIANO PIAZZA MUNICIPIO

21:00 Parafonè – A seguire Li Strittuli – Compagnia di Musica Popolare Salentina

 

21 AGOSTO CALIMERA AREA MERCATALE

21:00 I Trillanti – A seguire Kalascima

 

22 AGOSTO MARTIGNANO PIAZZA DELLA REPUBBLICA

21:00 Briganti Di Terra D’otranto – A seguire Orchestra Popolare La Notte Della Taranta

 

23 AGOSTO SOLETO PIAZZA OSANNA

21:00 Corpo Di Ballo La Notte Della Taranta – Pizzica In Scena

21:30 Rocco Nigro “Come fece come non fece” con Antonio Castrignanò, Giorgio Distante, Redi Hasa, Egidio Marullo, Fabrizio Saccomanno, Giuseppe Spedicato

A seguire Enza Pagliara – Fasinfasò con Antongiulio Galeandro, Dario Muci, Gianluca Longo, Claudia De Ventura, Sofia Giordani Pagliara, Viola Centi.

 

24 AGOSTO STERNATIA PIAZZA UMBERTO I

19:00 Laboratorio Di Pizzica – 21:00 Unzapzap Bif Band –  A seguire Cgs – Canzoniere Grecanico Salentino

 

25 AGOSTO MARTANO LARGO PRIMO MAGGIO

21:00 Taranters

A seguire Nui…Nisciunu – Armonia Greca – Stella Grande

Continua a Leggere

Appuntamenti

Al via questa sera il Kascignana Festival

Pubblicato

il

Via al primo dei cinque appuntamenti del Kascignana Festival, presso il Palazzo De Gualtieriis di Castrignano de’ Greci.  Il 5 agosto il festival si aprirà con un dibattito sul settore vitivinicolo, sul suo ruolo nel terzo settore e sulle prospettive che offre all’integrazione lavorativa di migranti e rifugiati.

Dopo i saluti del sindaco del sindaco di Castrignano de’ Greci, Roberto Casaluci e quelli di Anna Caputo, presidente di Arci Solidarietà Lecce cooperativa sociale, si alterneranno gli interventi degli ospiti. Da Riccardo Nencini, senatore e presidente Commissione Cultura, passando poi per Dario Stefano, presidente della Commissione politiche dell’Unione europea e Donato Metallo, consigliere regionale e presidente della Commissione Cultura dell’ente pugliese. A dialogare con i politici ci saranno inoltre Eliana Augusti, presidente del Corso di laurea in Governance delle politiche migratorie di Unisalento; Daniele Lorenzi, presidente di Arci Nazionale; Titti Dell’Erba, wine expert nel progetto di formazione seguito da un gruppo di rifugiati e Massimiliano Apollonio, enologo e presidente del Movimento del turismo del vino in Puglia. A moderare l’incontro sarà Lorenzo Zito di Arci Lecce Solidarietà.

Al termine del dibattito sarà illustrato e fatto degustare il vino “Kascignana – Un vino per il Rojava”. Saranno gli stessi beneficiari della Rete Sai a mettere in campo le nozioni apprese durante il corso professionalizzante di avvicinamento al vino. Speciali bottiglie, prodotte in collaborazione con Cantine Apollonio e ZeroCalcare. Il fumettista romano ha infatti realizzato la coloratissima e originale etichetta per sostenere il progetto. Lo ha fatto gratuitamente e in esclusiva: il ricavato delle offerte sarà devoluto a una fondazione che si occupa delle donne del Rojava, la regione a nord della Siria.

La serata si chiuderà con l’esibizione del musicista Filippo Bubbico e, a seguire, con il live di “Frammenti di Battiato”, di Eleonora Magnifico e Luana Della Gatta.

Filippo Bubbico – musicista, compositore, polistrumentista salentino -si esibirà nel tour di presentazione del suo ultimo lavoro: un album di nove brani intitolato “Honolulu Arrivo”. Diverse le collaborazioni artistiche che hanno contribuito all’ultima delle sue creazioni: da Carolina Bubbico a Cristiana Verardo, da Carmine Tundo alla giovane Aurora De Gregorio. 

Il doppio appuntamento musicale proseguirà, sempre presso Palazzo de Gualtieriis con il progetto “Frammenti di Battiato”. Un omaggio al grande maestro siciliano da parte di due grandi nomi del panorama musicale salentino: la voce di Eleonora Magnifico e le note dal pianoforte di Luana Della Gatta. 

Per l’intero programma seguici Kascignana Festival sui social.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus