Connect with us

Cronaca

Cutrofiano: spacciava in villa, arrestato

In casa aveva droga dappertutto e tutto il necessario per l’attività dio spaccio per la quale pare prediligesse proprio la Villa comunale

Pubblicato

il

Nel corso di specifica attività antidroga nei pressi della Villa comunale i Carabinieri hanno arrestato Luigi Saracino, 45 anni. del luogo, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti.


L’uomo ha effettuato una serie di movimenti sospetti tra la sua abitazione e la villa comunale distanti solo qualche decina di metri. I Carabinieri lo hanno fermato e perquisito trovandogli addosso due dosi di cocaina.

Dalla conseguente perquisizione domiciliare è stata rinvenuta altra droga. In un locale chiuso a chiave ubicato nel sottoscala, sono state scoperte altre due dosi di cocaina ed il materiale per il confezionamento. In una borsa frigo, nascosta dietro ad alcune suppellettili, c’erano il bilancino di precisione e, negli scomparti laterali, occultati dietro una sorta di “doppio fondo”, circa dieci grammi di hashish ed alcuni involucri in plastica già ritagliati e predisposti per contenere altro stupefacente. Nel soggiorno, invece, all’interno di un armadio ponte-letto, nel vano porta biancheria, sono state scoperte due dosi di marijuana ed una decina di semi di canapa indiana. Nella camera da letto, all’interno di un comodino, c’era un borsello contenente altri dieci grammi di cocaina ed altre due dosi di marijuana. All’interno di un barattolo custodito su una mensola vi erano trecentocinquanta euro, in banconote di vario taglio: ritenute provento dello spaccio sono state sequestrate insieme alla droga. L’arrestato, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Lecce è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Lecce.


Alessano

Investita da una fiammata a Novaglie: bimba ricoverata d’urgenza

L’incidente è avvenuto nella serata di ieri e sarebbe collegato all’utilizzo di un barbecue in giardino

Pubblicato

il

Panico nella serata di ieri a Novaglie, marina di Alessano, dove una bimba è stata investita accidentalmente da una fiammata riportando gravi ustioni sul corpo.

La piccola, 5 anni, secondo la prima ricostruzione, si trovava nel giardino della casa di mare della sua famiglia in compagnia della madre e del compagno di quest’ultima.

Per cause ancora da chiarire, è stata raggiunta da una improvvisa fiammata, partita da un barbecue.

La chiamata al 118 ha fatto accorrere sul posto un’ambulanza che l’ha condotta presso l’ospedale di Tricase.

Le condizioni critiche della piccola hanno spinto i medici del “Cardinale Panico” a disporne il trasferimento presso il Policlinico di Bari.

Le ustioni riportate sono di primo, secondo e terzo grado ed interessano il 50% del corpo.

Continua a Leggere

Andrano

Maxi incendio tra Depressa ed Andrano

Diverse campagne in fiamme nel pomeriggio, nube di fumo visibile da chilometri di distanza

Pubblicato

il

Un ampio incendio ha colpito alcune campagne nella zona tra Depressa ed Andrano questo pomeriggio.

Divampate attorno alle 15, le fiamme hanno avvolto in pochi minuti alcuni terreni a poche centinaia di metri dal centro abitato della frazione tricasina, carbonizzando vegetazione e sterpaglie.

Sotto al sole cocente, si è levata una nube di fumo visibile in lontananza da alcuni chilometri.

Operazioni di spegnimento in corso. Seguono immagini Facebook di Giovanni Sticchi.

Continua a Leggere

Cronaca

A spasso per il paese svestite: il video virale in Salento

Pubblicato

il

“È arrivata l’estate”. Questo il commento ironico dell’autore del video che in queste ore è diventato virale in Salento.

Un video girato nel centro di Gallipoli in cui, di spalle, si vedono due donne aggirarsi per la città senza vestiti.

Il perché non è noto. Tuttavia, dall’incedere delle due protagoniste non si direbbe essere un imprevisto.

Non è il primo caso di assenza di decoro che si verifica in Salento. Molti, negli anni passati, hanno visto protagonisti turisti giunti a Gallipoli.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus