Connect with us

Attualità

Robot subacquei cooperativi, nuovi test per WiMust

Wimust è ricerca italiana. I robot sub del progetto europeo H2020 WiMUST coordinato da Giovanni Indiveri dell’Università del Salento, saranno testati a Portinho da Arrábida

Pubblicato

il

I dati raccolti sono tutti da analizzare, ma intanto possiamo dire che i robot subacquei del progetto europeo WiMUST hanno fatto un buon lavoro. Da una prima stima qualitativa, infatti, gli esperti del progetto sono soddisfatti: i robot hanno mantenuto la formazione e hanno ultimato la missione.


Ora i dati raccolti a Sines, in Portogallo, durante il secondo esperimento di integrazione che si è svolto dal 17 al 21 luglio scorsi, dovranno essere processati e questo richiederà del tempo.


Il secondo wet test ha visto impegnati tutti i partner del Progetto europeo di Robotica subacquea WiMUST, che è supportato da Horizon2020, diretto da ISME, Centro Interuniversitario di Sistemi Integrati per l’Ambiente Marino, e coordinato da Giovanni Indiveri dell’ Università del Salento.


[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Z5IlRiPD9c8[/youtube]


La missione di WiMUST è sviluppare sistemi avanzati di controllo cooperativo, per consentire ad un gran numero di robot marini di interagire attraverso la condivisione di informazioni, come un vero e proprio team. Si lavora, infatti, per ottenere un sistema alternativo di acquisizione geofisica in cui ogni streamer sarà trainato da un robot subacqueo piuttosto che da navi. I robot potranno essere più vicini al fondale e ci si aspetta, di conseguenza, una migliore qualità del segnale; inoltre si punta a disaccoppiare la sorgente acustica dai ricevitori permettendo di cambiare la forma dell’antenna acustica ottimizzando quindi le caratteristiche dei rilevamenti.


Il progetto riunisce un gruppo di istituti di ricerca, società di rilevamento geofisico e alcune PMI con una comprovata esperienza in sistemi autonomi, comunicazioni, reti di controllo cooperativo e di navigazione, progettazione e fabbricazione di robot marini. Oltre all’ISME, Centro Interuniversitario di Sistemi Integrati per l’Ambiente Marino, al quale afferiscono diverse Università Italiane (Università del Salento, Pisa, Genova e Cassino e del Lazio Meridionale sono le Università di ISME che collaborano con WiMUST), sono coinvolti: IST Istituto Superiore Tecnico di Lisbona, CINTAL Centro di Investigazione Tecnologica di Algrave in Portogallo; l’Università di Hertfordshire in Gran Bretagna, e poi le aziende EvoLogics, Graal Tech, CGG, Geo Marine Survey Sistems e Geosurveys.


 


 


Attualità

Tricase: la scuola di via Pertini riapre sabato 24

Nel pomeriggio sanificati i locali; riapertura posticipata di 24 ore

Pubblicato

il

Nel corso del pomeriggio sono stati sanificati i locali del plesso di via Pertini pronto a riaprire le porte ai propri alunni.


La riapertura, però, non potrà avvenire come annunciato domani, ma sarà posticipata di 24 ore.


Gli scolari di materna ed infanzia dunque potranno riprendere possesso delle loro aule al suono della campanella di sabato 24 ottobre.

Riapertura che sarà ufficializzata in serata da un’ordinanza del sindaco di Tricase, Antonio De Donno.


Continua a Leggere

Attualità

Boom di contagi: quasi 500 oggi in Puglia

Diciannove tamponi positivi solo in provincia di Lecce

Pubblicato

il


Sono quasi 485 i nuovi positivi in Puglia su 5.651 test registrati.


Sono 19 i positivi, invece, per quanto riguarda la sola provincia di Lecce.


Di seguito il Bollettino metereologico del 22 ottobre.


Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 22 ottobre in Puglia, sono stati registrati 5.651 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 485 casi positivi: 178 in provincia di Bari, 22 in provincia di Brindisi, 53 nella provincia BAT, 132 in provincia di Foggia, 19 in provincia di Lecce, 83 in provincia di Taranto. 2 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti.

È stato registrato 1 decesso in provincia di Bari.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 507.982 test.

5886 sono i pazienti guariti.

6279 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 12.810, così suddivisi:

5361 nella Provincia di Bari;

1213 nella Provincia di Bat;

955 nella Provincia di Brindisi;

3043 nella Provincia di Foggia;

993 nella Provincia di Lecce;

1147 nella Provincia di Taranto;

94 attribuiti a residenti fuori regione;

4 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.


LA MAPPA DEL CONTAGIO





 


Continua a Leggere

Attualità

Ciak, si gira: primi scatti delle riprese a Tricase

Pubblicato

il


Sono iniziate a Tricase le riprese per The Nanny: Mission Italy, per la regia di Sascha Bigler, prodotto dalla Viola Film Il film gode del supporto logistico di Apulia Film Commission.





Negli scatti pubblicati su Facebook da alcuni utenti dei “Sei di Tricase se”, i primi ciak in via Roberto Caputo.








Leggi qui la notizia completa sul film.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus