Connect with us

News & Salento

Tricase: ecco i finalisti del Premio Iolanda

Presentata la terna dei finalisti del primo riconoscimento italiano dedicato ai libri di cucina. Il premio nasce da un’idea di Vera Slepoj e Davide Paolini, insieme alla famiglia Giaccari. La cerimonia di premiazione è prevista il 7 luglio a Tricase

Pubblicato

il

Gli scrittori Eleonora Matarrese con il libro “La cuoca selvatica”, Giovanni Nucci con “E due uova molto sode” e Toto Bergamo Rossi e Lydia Fasoli con “L’arte di vivere a Venezia” sono i tre finalisti del Premio Iolanda, il riconoscimento letterario assegnato al miglior libro di cucina e di ricette.


Istituito in collaborazione con il Comune di Tricase, il premio nasce da un’idea di Vera Slepoj e Davide Paolini che, insieme alla famiglia Giaccari, hanno avuto l’intuizione di istituire per la prima volta un premio nazionale dedicato alla letteratura dell’arte culinaria per valorizzare la grande tradizione della cucina italiana e celebrarne quelle ricette tramandate e custodite gelosamente di generazione in generazione quale tesoro prezioso della storia di ogni famiglia.


Ad ispirare il premio è infatti la signora Iolanda, un’istituzione della tradizionale culinaria  popolare dell’entroterra salentino.


La passione di Iolanda per la cucina ha avuto inizio all’età sette anni, quando ha cominciato a cucinare nelle feste e per le famiglie del Salento.


Una passione rimasta costante nel tempo, tanto che oggi, passati gli ottant’anni, la signora Iolanda cucina ancora nella celebre trattoria che porta il suo nome.

I tre finalisti sono stati scelti dopo una lunga selezione di opere pervenute alla giuria di opere dedicate all’arte culinaria realizzate da autori viventi di nazionalità italiana, pubblicate per la prima volta in Italia nel periodo compreso tra marzo 2016 e marzo 2018. Al vincitore sarà assegnata un’opera bronzea realizzata per l’occasione dal maestro Gianni Cudin.


Le opere sono state esaminate da giurie di merito, composte da umanisti, giornalisti, attori e intellettuali. Infatti, tra i membri della giuria (oltre naturalmente a Vera Slepoj e Davide Paolini, ideatori del Premio e Presidenti della stessa), vi sono personalità ed eccellenze italiane legate al mondo della cultura e del food, come Stefano Zecchi, Marina Valensise, Catena Fiorello, Silvio Perrella, Gianarturo Ferrari, Francesco Giaccari, Andy Luotto, Benedetto Cavalieri, Giuseppe Da Re, Carlo Cambi, Andrea Grignaffini, Laurent Chaniac, Cettina Fazio Bonina, Bruno Cossio.


La cerimonia di premiazione si terrà sabato 7 luglio a Tricase, nella sede del Palazzo Gallone.


Attualità

Miggiano: black-out… ai civici sbagliati!

«Situazione di grande disagio, soprattutto a carico di persone allettate e bisognose del servizio elettrico anche per ragioni sanitarie». E-distribuzione «corregga tempestivamente la banca dati di cui dispone per scongiurare che simili situazioni si possano ripetere»

Pubblicato

il

Interruzione di energia elettrica a Miggiano che sta creando diversi problemi alla cittadinanza pare per una certa indicazione dei civici coinvolti.

La vicenda ci è stata segnalata dall’avvocato Maurizio Cafiero a sua volta interessato da alcuni cittadini interessati dall’interruzione del servizio da questa mattina e fino alle 16,30.

L’interruzione di energia elettrica per un intervento programmato di manutenzione è stato «debitamente anticipato tramite affissione di un manifesto nelle vicinanze delle vie interessate, con tanto di indicazione dei civici coinvolti che però sono risultati errati perché non aggiornati».

La conseguenza immediata è stata una «situazione di grande disagio, soprattutto a carico di persone allettate e bisognose del servizio elettrico anche per ragioni sanitarie».

Come sottolinea l’avv. Cafiero, «è gravissimo ed inaccettabile, nel 2021, che Enel distribuzione non sia in grado di verificare l’attendibilità delle numerazioni dei civici in suo possesso prima di diffondere un messaggio che è risultato del tutto fuorviante ed infondato, anche a rischio della salute degli utenti coinvolti».

Il legale, infine, rivolge un appello a E-distribuzione affinchè «corregga tempestivamente la banca dati di cui dispone per scongiurare che simili situazioni si possano verificare nuovamente».

Continua a Leggere

Appuntamenti

Alla scoperta dei bambini della Nuova Era

Alessandra Gioia Morri promuove il suo metodo per la guida dei bambini

Pubblicato

il

Il 30 luglio farà tappa a Tricase un’ospite d’eccezione, Alessandra Gioia Morri, alla scoperta del “bambino cosmico” e dei suoi talenti innati.

La scrittrice e fondatrice del metodo Gioia4kids per la guida dei bambini, riconosciuto a livello nazionale dal CONI e dal CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), promuove un corso rivolto agli adulti denominato “Le 7 tecniche per attivare il tuo bambino cosmico”.

Il metodo Gioia è la fusione della danza con la cultura orientale, nonchè l’espressione del movimento creativo del corpo, mediante l’utilizzo di speciali musiche e dell’arte, del colore e di altri materiali.

Alessandra dal 2013 conduce la formazione globale Metodo Gioìa rivolta a insegnanti, educatori, genitori che provengono da tutta Italia ed Europa.

Prezzo d’accesso è di 80 Euro, con prenotazioni disponibili entro il 27 luglio.

 

 

Continua a Leggere

Cronaca

Calano i positivi in Provincia

Sono 246.021 sono i pazienti guariti in Puglia

Pubblicato

il

Non ci sono decessi oggi in Puglia.

Su 7.336 test eseguiti sono stati registrati 154 casi positivi, sale di poco il tasso di positività che si attesta al 2,1% (ieri era all’1,9%).

I nuovi positivi sono così distribuiti: 33 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 32 in provincia di Foggia, 25 in provincia di Lecce, 22 in provincia di Taranto, 1 fuori regione, 4 casi attribuiti a provincia non nota.

Dall’inizio pandemia sono stati effettuati 2.804.129 test, mentre sono 246.021 sono i pazienti guariti. 1.931 sono i casi attualmente positi

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus