Connect with us

Sport

Calcio: Lecce e Gallipoli, la festa continua?

Sabato 31 ottobre, dalle ore 15.30, si disputa la 12^ giornata di serie B: dopo la notte magica di martedì, le salentine pensano in grande. Ancora match casalingo per il Lecce (che riceve l’Empoli), mentre il Gallipoli sfiderà l’Albinoleffe di Mondonico alla ricerca di altri punti preziosi in zona salvezza.

Pubblicato

il

Qui Lecce. Ora la formazione di De Canio pensa in grande. Le ultime cinque vittorie in sei match disputati, hanno lanciato i giallorossi al terzo posto in classifica, nel pieno della zona promozione d’un campionato sì livellato, ma quanto mai aperto e sempre ricco d’insidie. Marilungo e compagni hanno fin qui sfruttato al meglio il filotto di gare interne, e ora il calendario prevede il quarto atto consecutivo davanti ai propri tifosi nella sfida contro l’Empoli di Campilongo: l’obiettivo, ovviamente, è di fare il pieno anche stavolta in vista della super sfida di novembre contro il Torino. La pazienza, dopo un avvio di campionato fin troppo altalenante, sembra aver fruttato, visto che la squadra gira come si deve (a tratti il gioco diventa persino spumeggiante) e l’allenatore lucano pare aver trovato il bandolo della matassa consegnando la squadra a valide alternative tattiche. Il fiore all’occhiello di tutto l’apparato pare stare là davanti, dove al bar del gol Corvia, Marilungo e Baclet sembrano sfidarsi a chi riesce a far meglio. La pirotecnica sfida contro la Reggina, ha riportato in orbita l’attaccante francese (cinque reti fin qui, curiosamente tutte in casa), autore della doppietta decisiva e delle celebri capriole di felicità. Non a caso, il Lecce con 19 reti (come Ancona e Frosinone) ha l’attacco migliore.


E dopo la sontuosa prova che ha steso i calabresi, Baclet partirà titolare permettendo a Corvia di rifiatare, mentre De Canio non pensa minimamente di privarsi del giovane terribile Marilungo, capace di confermare le sue ottime qualità nei panni di uomo gol, uomo assist, ma anche dedito agli scatti e ai dribbling. Un vero punto di forza. In vista della sfida contro i toscani, mancherà certamente Angelo, squalificato e costretto allo stop nel suo miglior momento stagionale, come stavano dimostrando le ultime prove: al suo posto ci sarà Belleri, meno dedito alla fase di spinta, ma assai esperto e utile nel quartetto arretrato. Per il resto, spazio all’undici vittorioso martedì scorso, con Defendi ancora preferito a Lepore come trequartista. La probabile formazione: Rosati, Belleri, Terranova, Schiavi, Giuliatto, Giacomazzi, Edinho, Vives, Defendi, Marilungo, Baclet. Arbitra Calvarese di Teramo.


Qui Gallipoli. La notte magica di Brescia ha restituito serenità e nuova convinzione al team di Giannini, capace di espugnare il Rigamonti e scacciar via ogni fantasma che già aleggiava dopo due ko di fila. Inoltre, i giallorossi hanno ritrovato la via della rete e tenuto alta la concentrazione nel ritiro svoltosi in questi giorni sul lago d’Iseo, in vista d’un’altra trasferta, quella sul campo dell’Albinoleffe. Un altro esame considerevole per Ginestra e compagni, alla ricerca di punti preziosi in chiave classifica, dove proprio i seriani tallonano i salentini con due punti di ritardo. La squadra bergamasca, alla cui guida s’è recentemente piazzato Mondonico, è reduce dal kappaò, guardacaso, rimediato proprio sul campo del Brescia una settimana fa. Le insidie si chiameranno Cellini e Ruopolo, affiatato tandem d’attacco col vizio del gol.


In casa gallipolina, il dubbio più rilevante è legato alla presenza cruciale del fantasista francese Mounard, uscito anzitempo martedì sera per una botta al ginocchio che, in questi giorni, non ha concesso tregua. Le probabilità sono ridotte, mister Giannini ha già allertato Viana per rimpiazzare il transalpino, scegliendo di sacrificare d’Aversa in quello che sarebbe un ritorno al 3-5-2, usato praticamente sempre l’anno passato durante la cavalcata che è valsa la serie B. Il possibile undici iniziale prevede: Garavano, Abbate, Grandoni, Franchini, Sosa, Mancini, Pederzoli, Viana, Scaglia, Di Gennaro, Ginestra. Arbitra Giancola di Vasto.


Giorgio Coluccia


Il programma della 12^ giornata, sabato 31 ottobre, ore 15,30:


Albinoleffe-Gallipoli

Ancona-Cesena

Cittadella-Padova (venerdì 30, ore 20,45)

Crotone-Piacenza

Frosinone-Sassuolo

Grosseto-Ascoli

Lecce-Empoli

Mantova-Brescia (lunedì 2 novembre, ore 20,45)

Modena-Vicenza

Reggina-Salernitana

Triestina-Torino


Classifica: Ancona 22; Frosinone 21; Lecce, Cesena, Torino 20; Empoli, Padova 18; Sassuolo 17; Modena, Vicenza, Brescia 16; Cittadella 15; Ascoli, Grosseto 14; Triestina 13; Gallipoli 12; AlbinoLeffe 10; Reggina, Piacenza 9; Mantova 8; Crotone 7; Salernitana 5.

* Crotone penalizzato di 2 punti


Appuntamenti

Lu sule, lu marre, lu ientu e… lu Padel!

Mc Donald’s Salento Padel Cup 2022: tre giorni di sport e divertimento e solidarietà. Torneo esibizione il 24, 25 e 26 giugno al Pala Summer di Lecce: tra i partecipanti, la coppia simbolo del Tricolore, Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, e Aris Patiniotis e Oscar Vasquez, fra i primi 150 nel ranking mondiale. Per la celebrity reunion, Stefano Fiore e Stefano Mauri, Nicola Legrottaglie e Leonardo Blanchard. Il ricavato sarà devoluto agli ospedali pediatrici in Ucraina

Pubblicato

il

Tre giorni di sport, divertimento e solidarietà a Lecce con la Mc Donald’s Salento Padel Cup: il torneo esibizione si svolgerà al Pala Summer di Lecce, in piazza Palio, il 24, 25 e 26 giugno (ingresso libero).

Dopo il successo delle prime due edizioni, gli organizzatori Mino Taveri, giornalista sportivo di Mediaset, e il brindisino Francesco Giorgino, hanno confermato la struttura del torneo in tre categorie: donne, uomini e celebrity reunion riservata a personalità sportive note sulla scena nazionale, per lo più ex calciatori di serie A e B.

Fra le donne, spicca la partecipazione di Chiara Pappacena e Giulia Sussarello (nella foto grande in alto), considerate la coppia simbolo del Padel italiano.

Nella sezione riservata agli uomini, ci saranno i giocatori Aris Patiniotis e Oscar Vazquez Fernandez, attualmente fra i primi 150 del ranking World Padel Tour.

Per la celebrity reunion, scenderanno in campo, tra gli altri,  gli ex calciatori Stefano Mauri, Stefano Fiore, Nicola Legrottaglie e Leonardo Blanchard.

«Saranno tre giorni a tutto padel», dice Francesco Giorgino, «sarà l’occasione per divertirsi seguendo in campo professionisti di questa disciplina. Quest’anno abbiamo lanciato una gara di solidarietà pensando alla guerra in Ucraina.I fondi ricavati dall’evento saranno destinati agli ospedali pediatrici ucraini».

L’evento è realizzato con il contributo di Intesa San Paolo, Mc Donald’s, Pezzuto Group Automotive, Padel Experience, Bridgestone e Best Padel.

Continua a Leggere

Attualità

Il Lecce in Serie A per tutto il Salento

Accordo sottoscritto oggi tra la Camera di Commercio leccese e la società giallorossa. Il presidente della CCAA Mario Vadrucci: «Non potevamo farci scappare questa occasione per promuovere un territorio, le sue comunità e il suo tessuto imprenditoriale». Il presidente del Club Saverio Sticchi Damiani: «Interazioni e collegamenti per creare confronto tra le aziende del Salento attraverso eventi che vedono protagonista l’Us Lecce»

Pubblicato

il

Il Lecce nella massima serie può trainare tutto il territorio:

la promozione del Salento grazie alla vetrina offerta dal calcio attraverso la partecipazione alla prossima serie A.

È l’obiettivo dell’accordo sottoscritto oggi tra il presidente della Camera di Commercio leccese Mario Vadrucci e la società giallorossa.

La Camera del Commercio di Lecce ha investito 100mila euro: «Non potevamo farci scappare questa occasione per promuovere un territorio, le sue comunità e il suo tessuto imprenditoriale», ha dichiarato Mario Vadrucci, presidente della Camera di Commercio di Lecce, «confesso  che non è stato facile recuperare i 100mila euro che abbiamo deciso di investire come Camera in questa attività promozionale, anche a causa dei tagli che ormai stanno riguardando tutti i settori».

Soddisfatto del partenariato anche il presidente giallorosso Saverio Sticchi Damiani: «Il Lecce ha bisogno di viaggiare accanto alle istituzioni e la reputazione di Lecce in questo momento è talmente forte che, per questa stagiona calcistica, abbiamo pensato di dedicare un inno alla nostra città con la terza maglia, una sorta di cartolina di Lecce su cui si intravede uno skyline della città».

«Fare impresa al Sud è difficilissimo, gestire un club è anomalo e complicato», ha evidenziato il presidente, «però sentiamo in ogni giornata la partecipazione e la vicinanza del territorio e dei tifosi. Cominciamo ora questo bel percorso», annuncia infine Sticchi Damiani, «in cui sono previsti interazioni e collegamenti per creare confronto tra le aziende del Salento attraverso eventi che vedono protagonista l’Us Lecce, probabilmente già a partire dal ritiro precampionato di Folgaria».

Continua a Leggere

Dai Comuni

Storica doppietta nel volley S3 per la Virtus Tricase

Pubblicato

il

È stato un inizio giugno storico per la Virtus Tricase 1967.

La compagine di volley presieduta da Antonio De Donno ha portato a casa una memorabile doppietta.

Nella trasferta di Noicattaro, nel Barese, le squadre di pallavolo S3, sia maschile che femminile, hanno disputato e vinto il campionato regionale, sotto la guida degli allenatori e delle allenatrici Sabato Enrico, Bramato Livio, Martella Antonella, Maggio Giuseppe e Vantaggiato Paolo, disputeranno le gare nazionali.

Un traguardo che mancava da 25 anni. Ora appuntamento a domani, martedì 14 giugno, quando le due squadre partiranno per la Calabria.

A Siderno, disputeranno le gare nazionali.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus