Connect with us

Cronaca

Frontale tra Presicce e Salve: gravi due bambini

Incidente tra famiglia di Ravenna in vacanza e giovane di Acquarica

Pubblicato

il

Impatto frontale violentissimo nel pomeriggio di ieri, attorno alle 19, tra due vetture tra Presicce e Salve.

Coinvolte una Skoda di una famiglia di Ravenna in vacanza ed una Fiat Multipla di un giovane di Acquarica del Capo. Per quest’ultimo e per i genitori della famiglia ravennese, solo traumi guaribili in pochi giorni.

Gravi invece le condizioni dei due bambini, rispettivamente di 5 e di 10 anni, a bordo della Skoda che sarebbe finita anche contro un muro.

Il piccolo è stato ricoverato d’urgenza al “Vito Fazzi” di Lecce in neurochirurgia con un trauma cranico. Il più grande è stato trasportato a Tricase dove nella notte è stato sottoposto ad intervento chirurgico per un trauma addominale.

La dinamica del sinistro è in fase di ricostruzione.

 

Cronaca

Presunti abusi sulla figlia: rinviato a giudizio

Pubblicato

il

Rinvio a giudizio per un uomo del basso Salento, ritenuto responsabile di abusi sessuali sulla figlia ai tempi in cui questa frequentava la scuola materna.

Il primo aprile l’uomo comparirà davanti alla Prima Sezione che valuterà l’accusa di violenza sessuale aggravata mossagli dall’autorità giudiziaria dopo la denuncia della madre della presunta vittima sporta in commissariato a Taurisano. Proprio la donna che, stando a quanto da lei stessa riportato, ha raccolto la testimonianza choc della bambina che parlava di palpeggiamenti e violenze e rapporti, anche completi, tra le mura domestiche.

Dopo gli ascolti protetti della bambina è arrivata nelle scorse ore la decisione del giudice Cinzia Vergine che rinvia a giudizio l’uomo di cui, per tutela della minore coinvolta, non è dato conoscere paese di provenienza e generalità.

Madre della presunta vittima, la piccola e la sorella più grande, si sono costituite parte civile nel processo con gli avvocati Mario Urso e Giuseppe Castelluzzo.

Continua a Leggere

Cronaca

Supersano: sorpreso mentre bruciava pneumatici e frigoriferi

Deferito uomo che stava dando alle fiamme ferro e altri materiali in terreno privato

Pubblicato

il

Intervento dei carabinieri forestali di Maglie a Supersano per reati ambientali.

Su segnalazione pervenuta in caserma, i militari hanno individuato un uomo che, in località Masseria Montinati, stava dando alle fiamme dei rifiuti.

All’interno di un’area privata, recintata e chiusa da due cancelli in ferro, l’uomo stava bruciando pneumatici e frigoriferi accatastati, insieme ad altri rifiuti ferrosi di varia provenienza.

I rifiuti residui della combustione e quelli ferrosi sono stati posti sotto sequestro. Per l’individuo, sorpreso dai carabinieri, è scattato un deferimento in stato di libertà.

Continua a Leggere

Cronaca

Cocaina in casa: arrestato 50enne

Visita a domicilio con unità cinofila dei carabinieri: fermato uomo per spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri, forti di decreto emesso dalla Procura di Lecce, si sono presentati alla porta dell’abitazione di Antonio Maruccio, a Lecce, accompagnati dall’unità cinofila di Modugno.

Tra le mura domestiche i militari hanno trovato 72,2 grammi di cocaina,
1300 euro contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio,
materiale per la preparazione e confezionamento della sostanza.

Su dispozione del pm di turno, la d.ssa Guglielmi, il 50enne è stato associato alla casa circondariale di Lecce.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus