Connect with us

Cronaca

Gagliano: furto al poliambulatorio Asl nella notte

Pubblicato

il

Si sono introdotti nella struttura nottetempo e, indisturbati, hanno asportato la cassaforte che conteneva del denaro contante.

L’amara sorpresa stamattina, all’arrivo dei dipendenti della azienda sanitaria locale che si sono accorti di come, poche ore prima, qualcuno avesse forzato una porta per poi sradicare la cassa e portarla via col contenuto.

L’ex struttura ospedaliera, oggi sede degli ambulatori Asl, si ritrova così nuovamente vittima di furto. I ladri dopo essersi intrufolati nell’edificio, hanno avuto il tempo di forzare la cassaforte, rimuovendola dalla sua base e portandola via.

Il contenuto, approssimativamente, consiste in qualche migliaio di euro contanti. In mattinata sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Tricase. Non facile il lavoro per risalire agli autori del colpo: al momento, oltre a mancare il sostegno di possibili testimoni, non vi sono nemmeno immagini di videocamere di sorveglianza. L’area infatti ne sarebbe sprovvista.

Il mezzo ripensamento del 2017

L’edificio in passato, nel 2017, fu già “visitato” da ladri. In quella occasione fu portato via anche un ecografo. Macchinario di tale importanza da portare il direttore sanitario a lanciare un appello per la sua restituzione. Pochi giorni dopo, complice senz’altro anche la difficoltà di piazzare un pezzo così riconoscibile, i malviventi fecero ritrovare l’ecografo, ma conservarono il bottino.

Cronaca

Presunti abusi sulla figlia: rinviato a giudizio

Pubblicato

il

Rinvio a giudizio per un uomo del basso Salento, ritenuto responsabile di abusi sessuali sulla figlia ai tempi in cui questa frequentava la scuola materna.

Il primo aprile l’uomo comparirà davanti alla Prima Sezione che valuterà l’accusa di violenza sessuale aggravata mossagli dall’autorità giudiziaria dopo la denuncia della madre della presunta vittima sporta in commissariato a Taurisano. Proprio la donna che, stando a quanto da lei stessa riportato, ha raccolto la testimonianza choc della bambina che parlava di palpeggiamenti e violenze e rapporti, anche completi, tra le mura domestiche.

Dopo gli ascolti protetti della bambina è arrivata nelle scorse ore la decisione del giudice Cinzia Vergine che rinvia a giudizio l’uomo di cui, per tutela della minore coinvolta, non è dato conoscere paese di provenienza e generalità.

Madre della presunta vittima, la piccola e la sorella più grande, si sono costituite parte civile nel processo con gli avvocati Mario Urso e Giuseppe Castelluzzo.

Continua a Leggere

Cronaca

Supersano: sorpreso mentre bruciava pneumatici e frigoriferi

Deferito uomo che stava dando alle fiamme ferro e altri materiali in terreno privato

Pubblicato

il

Intervento dei carabinieri forestali di Maglie a Supersano per reati ambientali.

Su segnalazione pervenuta in caserma, i militari hanno individuato un uomo che, in località Masseria Montinati, stava dando alle fiamme dei rifiuti.

All’interno di un’area privata, recintata e chiusa da due cancelli in ferro, l’uomo stava bruciando pneumatici e frigoriferi accatastati, insieme ad altri rifiuti ferrosi di varia provenienza.

I rifiuti residui della combustione e quelli ferrosi sono stati posti sotto sequestro. Per l’individuo, sorpreso dai carabinieri, è scattato un deferimento in stato di libertà.

Continua a Leggere

Cronaca

Cocaina in casa: arrestato 50enne

Visita a domicilio con unità cinofila dei carabinieri: fermato uomo per spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri, forti di decreto emesso dalla Procura di Lecce, si sono presentati alla porta dell’abitazione di Antonio Maruccio, a Lecce, accompagnati dall’unità cinofila di Modugno.

Tra le mura domestiche i militari hanno trovato 72,2 grammi di cocaina,
1300 euro contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio,
materiale per la preparazione e confezionamento della sostanza.

Su dispozione del pm di turno, la d.ssa Guglielmi, il 50enne è stato associato alla casa circondariale di Lecce.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus