Connect with us

Maglie

Aci Lecce premia Antonio Macagnano per i 40 anni di servizio

Attestato di stima e di ringraziamento al commissario di percorso magliese Antonio Macagnano (Scuderia Motorsport)

Pubblicato

il

Antonio Macagnano di Maglie ha staccato la sua prima licenza da Commissario di Percorso Aci Sport nel 1979. Sempre presente nelle competizioni motoristiche salentine, il socio della scuderia Motorsport Scorrano ha svolto il suo compito in tantissime competizioni e in ogni condizione meteo, garantendo la sicurezza per piloti e spettatori.

Nella serata, organizzata dalla Scuderia Motorsport Scorrano, Lia Perilli, in qualità di componente dell’organismo nazionale Aci Sport – Gruppo Ufficiali di Gara, ha consegnato un attestato di stima e di ringraziamento al commissario Antonio Macagnano per il servizio svolto in 40 anni.

Commosso ed enormemente emozionato Antonio Macagnano ha mostrato, con orgoglio, la sua prima licenza e Lia Perilli ha commentato così la premiazione: «Sono felicissima di poter state assieme a tanti appassionati, qui sono presenti chi viene a vedere le gare, chi le organizza, chi ne garantisce il corretto svolgimento, chi corre con le auto da corsa e chi deve garantire la sicurezza come i commissari di percorso, ed è quindi con molto piacere che premio Antonio, un commissario di percorso che da quarantanni permette il normale svolgimento delle gare automobilistiche».

Appuntamenti

Wedding Day, Per Sempre Insieme 2020

A Villa Zaira l’evento dedicato ai futuri sposi sabato 25 e domenica 26. Il luogo ideale per scoprire il meglio del wedding e trovare l’ispirazione giusta. Testimonial Filippo Bisciglia

Pubblicato

il

Gli eventi dedicati ai futuri sposi non sono tutti uguali.

Wedding Day, Per Sempre Insieme di Villa Zaira (Contrada Franite tra Maglie e Muro Leccese) è alla settima edizione e sin dal suo primo anno di vita punta alla qualità degli espositori da abbinare alla magia di una location unica nel suo genere.

Wedding Day, Per Sempre Insieme è oggi uno degli appuntamenti di riferimento per il settore, luogo ideale per scoprire il meglio del wedding e trovare l’ispirazione giusta, grazie alle idee e ai consigli di qualificati professionisti del settore che animeranno i due giorni di apertura.

Anche quest’anno Villa Zaira ospiterà per l’occasione oltre 60 aziende leader nel settore del wedding e proporrà degustazioni varie di finger & food, dolci, cocktail e prodotti tipici.

Appuntamento con Wedding Day, Per Sempre Insieme 2020, sabato 25 e domenica 26 gennaio, dalle 16,30 alle 21.

Sfileranno le collezioni sposa 2020 di Emozioni Sposa di Melissano e La Boutique di Monteroni di Lecce.

Ospite e padrino dell’evento Filippo Bisciglia, presentatore di Temptation Island e vincitore di Amici Celebrity, che parteciperà all’evento nella giornata di domenica.

Per l’ingresso è necessario registrarsi o sul sito di Villa Zaira al link villazaira.it/ wedding-day-2020/ (basterà compilare il form e nei giorni dell’evento sarà sufficiente indicare all’ingresso nome e cognome del partecipante ) oppure telefonando al numero 320/7720500.

Villa Zaira Tenuta Le Franite, è uno storico palazzo baronale, al centro di un immenso parco di diciassette ettari.

La location perfetta dall’atmosfera unica.

Il fascino storico della Villa e le sue bellezze naturali contribuiscono a creare la cornice ideale per le coppie che desiderano un matrimonio elegante e di classe.

Ogni cerimonia, ogni evento, infatti, è caratterizzato dall’esclusività e dall’eleganza.

La magia della location, la professionalità del team e l’attenzione ai dettagli rendono Villa Zaira il luogo perfetto per ogni tipologia di matrimonio.

Nell’organizzazione di un evento, grande o piccolo che sia, diventa fondamentale la capacità di gestire ogni aspetto con la massima cura.

Villa Zaira oltre a garantire la bellezza di una location storica, avvolta da un’atmosfera magica, si avvale di un team di partners e fornitori in grado di venire incontro ad ogni esigenza.

Gli sposi che sceglieranno Villa Zaira per il loro matrimonio, verranno seguiti passo passo nell’organizzazione di un evento indimenticabile.

Dallo stile, agli allestimenti, alla scelta dei piatti del menù, all’animazione, tante le proposte e le idee per matrimoni a Lecce, in grado di lasciare il segno.

Continua a Leggere

Cronaca

Schianto e cappottamento: spavento a Maglie

Violento impatto nella notte su via Vittorio Emanuele all’incrocio con via Otranto: nessun ferito grave

Pubblicato

il

Grande spavento nella notte a Maglie per un tamponamento violento che ha visto coinvolte due vetture.

Tra le 2 e le 3 il forte rumore di lamiere d’auto ha svegliato i residenti in zona: siamo in via Vittorio Emanuele, all’altezza del semaforo all’intersezione con via Otranto.

Lo spettacolo non è rassicurante: una delle due macchine coinvolte (una Fiat Tipo ed una Fiat 500) è capovolta sull’asfalto, al centro della strada.

Accorre il 118 con le forze dell’ordine. Una volta soccorsi i coinvolti, dei ragazzi di Maglie e di Carpignano Salentino, è rientrato l’allarme: nessun ferito grave.

Causa del sinistro sarebbe una mancata precedenza.

Foto di LecceSette

Continua a Leggere

Cronaca

Decesso in comunità, Procura indaga

Morte in circostanze poco chiare per un 48enne di Maglie: salma al “Fazzi” di Lecce nelle mani del medico legale

Pubblicato

il

Un decesso in una comunità, avvolto da molte domande e da poche certezze, ha spinto la Procura ad approfondire il caso della morte di un 48enne di Maglie, Tiberio Provenzano.
Le ultime ore di vita dell’uomo infatti resterebbero poco chiare. Motivo per cui, come riporta Corriere Salentino, la sua salma verrà sottoposta ad attento esame operato dal medico legale Vaglio dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.
Provenzano era salito estemporaneamente alla ribalta delle pagine di cronaca locale nel 2016, dopo una sfuriata in un bar magliese. All’epoca, dopo una consumazione, pretese di allontanarsi senza pagare. Vistosi contraddetto dal gestore del locale, tornò indietro verso il bancone gettando a terra quanto vi trovò appoggiato e scrivendo su un pezzo di carta un numero. Era una somma, 400 euro, che pretendeva per trattenersi dall’arrecare ulteriori danni al bar.
Da allora, dopo l’intervento dei carabinieri, un percorso riabilitativo in comunità troncatosi, come detto, col decesso di qualche giorno fa. In un’età e con una dinamica che, però, al momento non soddisfano ancora gli interrogativi della Procura.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus