Connect with us

Appuntamenti

Coclee Comics Days, fumetti e supereroi di casa a Salve

Apre l’incredibile collezione privata di fumetti, manga, gadget e personaggi della Marvel e DC. E il 21 gennaio anche degustazione di vini e uno speciale laboratorio sul cioccolato. Coclee Suite Palace, via Armando Diaz 19, Salve // 20-21 gennaio, h. 17-20,30

Pubblicato

il

Supereroi, anime, manga, fumetti e costumi di scena originali di film famosi sono i protagonisti di una straordinaria collezione privata, che si potrà ammirare, in via del tutto eccezionale, durante i Coclee Comics Days, due giorni al mese fino a marzo. Apre così ai visitatori venerdì 20 e sabato 21 gennaio il Coclee Suite Palace, un ex frantoio oleario divenuto boutique hotel in via Armando Diaz 19 a Salve e trasformato per l’occasione in un’originale fumettoteca.


Basta recarsi in questo piccolo borgo a pochi chilometri da Santa Maria di Leuca, dalle 17 alle 20.30 (ingresso libero, su prenotazione al 353.3233484), per vivere un’esperienza davvero coinvolgente, guidati dal giovane proprietario Pierluigi Rosafio.


Cresciuto a pane, olio e fumetti, ha dedicato molto tempo ad assemblare mattoncini Lego, a giocare ai videogames, a costruire incredibili diorama con i personaggi di Dragon Ball, come quello tra i più grandi d’Europa che si può vedere nella hall dell’hotel.


Frutto di un’enorme passione e tanto lavoro, questa collezione vanta pezzi incredibili, che sarà lo stesso Pierluigi a raccontare: dalla scopa Nimbus 2000 di Harry Potter al primo costume di Batman indossato da Christian Bale nel film Il Cavaliere Oscuro battuto a un’asta in California; dai personaggi di JoJo creati dalla matita di Toyotarō, mangaka giapponese che ha lavorato anche con Gucci al maestro Yoda della saga di Star Wars, in scala 1:1 come nella rappresentazione cinematografica degli anni ’80, fino allo Squalo, il bozzetto originale in resina apparso nella scena finale dell’omonimo film del 1975 diretto da Steven Spielberg e da lui autografato durante un evento a Los Angeles, che celebrava i venti anni dall’uscita del capolavoro cinematografico.


In reception c’è il mezzobusto di Deadpool il personaggio più folle e irriverente della Marvel Comics, con il cappuccio rosso che ne nasconde la faccia distrutta dal fuoco.


E ancora Doctor Doom, il Dottor Destino, il cattivone dei Fantastici Quattro; Wolverine il più rappresentativo degli X-Men, un mutante con gli artigli, i vari personaggi di Star Wars, a partire dal super cattivo Darth Vader; la statua di Batman con il volto dell’attore Tim Burton; quella di Joker con le sembianze di Heath Ledger ne Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e il Superman di Christopher Reeve. E poi i personaggi della Trilogia I Signori degli Anelli, le Tartarughe Ninja, le statuette di Dragon Ball, Harry Potter e tantissimo altro.


Ci si ritrova immersi in un’atmosfera anni ’90, tra statue e personaggi della Marvel e DC, pile di fumetti e cartoni animati, che scorrono in tv nell’ampio salone con camino sotto volte antiche, dove nel pomeriggio di sabato 21 gennaio  si potranno anche degustare gli ottimi vini di Garofano Vigneti e Cantine di Copertino, come il rosato Girofle e il rosso Simpotica, selezionati da Giovanna Pepe dell’Enoteca Melacotogna Vini & Affini di Salve e gli squisiti cioccolatini della pasticceria da Ugo di Casarano del mâitre chocolatier Ugo Negro, erede di una tradizione che risale al 1921, che guiderà i golosi in un originale laboratorio sulla storia del cioccolato, che affonda le radici nelle popolazioni Maya e Azteca, fino ai nostri giorni.


Coclee Comics Days proseguiranno poi il 17-18 febbraio e il 17-18 marzo.


 E per chi decide di concedersi un weekend nel Salento, bellissimo anche fuori stagione, il pacchetto “Comics” (valido fino al 30/3) include il soggiorno di una notte in una camera a tema, come la Suite Saracina con un’area che trasporta nella dimensione dei Lego o la suite Montani con un’area living omaggio al fumetto, con prima colazione, cioccolatini da Ugo e la degustazione di vini Garofano e prodotti tipici presso l’enoteca Melacotogna Vini & Affini (in camera doppia, da 89 € a persona).






Appuntamenti

Giornata della Memoria: Pietre d’inciampo a Miggiano

Per depositare, nel tessuto urbano e sociale delle città europee, una memoria diffusa dei cittadini deportati nei campi di concentramento e sterminio nazisti

Pubblicato

il

Per onorare il Giorno della Memoria l’Amministrazione Comunale di Miggiano organizza per questa sera alle ore 17 presso il Theatrum di via Roma la presentazione di “Pietre d’inciampo”.

Interverranno: Luca Rotondi – Prefetto di Lecce; Fabio Pollice – Rettore Unisalento;
Vincenzo Melilli – Provveditore agli Studi di Lecce; Maria Abbondanza Baglivo – Dirigente Istituto Comprensivo di Miggiano.

L’idea è nata al fine di portare a conoscenza, diffondere e realizzare, nel centro storico di Miggiano, delle Pietre d’inciampo, un’iniziativa architettata dell’artista tedesco Gunter Demnig per depositare, nel tessuto urbano e sociale delle città europee, una memoria diffusa dei cittadini deportati nei campi di concentramento e sterminio nazisti.

Tale proposta, già attuata in diversi paesi europei, intende ridare individualità a chi è stato ridotto soltanto ad un numero e consiste nell’incorporare, dei blocchi di pietra muniti di una piccola targa in ottone, della dimensione di un sanpietrino (10×10 cm) sulla quale saranno incisi il nome della persona deportata, l’anno di nascita, la data e il luogo di deportazione e la data di morte, se conosciuta.

Sempre questo pomeriggio sarà presentata la storia di uno dei più giovane I.M.I. (Internati Militari Italiani) deportato nei lager nazisti.
Oronzo Del Popolo (Miggiano, 29.04.1925): arruolato giovanissimo quale musicante nella Regia Marina, dopo l’8 settembre 1943 appena diciottenne, venne catturato dalla Wehrmacht e deportato nello Stammlager VIII C adiacente al tristemente celebre Stalag Luft III nei pressi di Sagan in Germania, (ora Żagań in Polonia). Il campo occupava 48 ettari.

Nello Stalag VIIIC, aperto nel 1939, erano detenute circa 49.000 persone. Molti suoi compagni non tornarono a casa, morirono di fame, malattie e maltrattamenti. Con l’avvicinarsi dell’Armata Rossa, i tedeschi evacuarono Stalag VIII-C e Stalag Luft III nel gennaio 1945. Il 14 febbraio l’Armata Rossa entrò nel campo che utilizzò successivamente per rinchiudervi i prigionieri tedeschi.

Il lager, come tutti i campi di concentramento venne fornito di forno crematorio per eliminare i prigionieri morti ed evitare epidemie.

Sarà proiettato il docu-film STALAG XII F.

Da un’idea di Donato Coluccia (foto in alto) racconta la storia dei due I.M.I. (Internati Militari Italiani) di Miggiano, Donato De Pascalis e Rocco Surano deportati nella Germania nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Donato De Pascalis racconta la deportazione nello Stalag VI D, campo di internamento di Essen, filiale del lager di Buchenwald che, nonostante il ferreo divieto di scrivere, riuscì a tenere un piccolo diario.

Rocco Surano, deportato nello Stalag III D AKD0794 lavorava in una fabbrica di armi a Spandau alle porte di Berlino e racconta la liberazione dai nazisti dall’ Armata Rossa.
I due I.M.I. in vita e presenti all’evento sono decorati dalla Medaglia d’onore del Presidente della Repubblica.
Il sindaco Michele Sperti ringrazia il Comitato Pietre d’inciampo Miggiano e la sua Presidente Silvana Del Vino “per la sensibilità avuta nel voler decretare il ricordo permanente dei nostri IMI tramite il posizionamento delle pietre d’inciampo lungo un percorso di memoria che attraverserà il paese.
Ritengo doveroso ringraziare il M.llo Donato Coluccia per l’encomiabile opera di ricerca, di studio e di memoria che ha consegnato alla comunità pubblicando il suo libro sugli I.M.I. miggianesi e per le attività successive di cui si è fatto promotore, tese a consolidare il ricordo dei sacrifici patiti dai nostri concittadini”.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Riforma PAC: incontro con gli agricoltori a Ruffano

Pubblicato

il

Confagricoltura Lecce organizza, con il patrocinio del Comune di Ruffano, un incontro con gli agricoltori per approfondire la riforma della nuova PAC. L’incontro si terrà Martedì 31 Gennaio 2023 alle ore 16.00 presso il Teatro Comunale di RUFFANO in via Paisiello.

Il programma prevede saluti di: Antonio Rocco Cavallo (Sindaco di Ruffano; Franco De Vitis (Assessore all’agricoltura del comune di Ruffano).

Interverranno: 

Dott. Agr. Adriano Abate (Direttore Confagricoltura Lecce e Brindisi)

Dott.ssa Agr. Silvia Spedicato (Responsabile CAA Confagricoltura Brindisi)

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase: “La B Capovolta”

In occasione della Giornata della Memoria alla Sala del trono di Palazzo Gallone Sofia Schito presenta “La B Capovolta”, letture di Loredana di Cuonzo. Incontro a cura della locale Pro Loco

Pubblicato

il

La Proloco di Tricase in commemorazione della Giornata della Memoria presenta “La B Capovolta” di Sofia Schito, letture di Loredana Di Cuonzo.

Domani, venerdì 27 gennaio, dalle ore 20, presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone, la scrittrice Sofia Schito dialogherà con Giovanni Carità insegnante del Liceo “Comi”.

Previsti gli interventi di Loredana di Cuonzo, dirigente scolastica e Lorenzo Palumbo (edizione Vesepia).

Percorso musicale a cura del coro femminile Studio D, Lara Inguscio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus