Connect with us

Appuntamenti

Cursi torna a far festa

Celebrazioni in onore della Madonna dell’Abbondanza, Patrona del paese, in piazza Pio XII

Pubblicato

il

Cursi torna a celebrare la sua patrona. Saranno dei festeggiamenti dai toni più pacati quelli in onore della Vergine Santissima dell’Abbondanza, che la comunità dell’entroterra Idruntino da secoli celebra la seconda domenica di luglio.


Dopo la pausa dello scorso anno, dovuta alle restrizioni della pandemia, si ritorna a far festa, ritornano le luminarie, seppur in forma ridotta, ritorna la musica e la banda, le bancarelle, limitate al settore alimentare della tradizione, quelle dei giochi dei bambini ed il luna park. Un modo per tornare alla “normalità” e per onorare la patrona a cui da secoli, la comunità cursiata, si affida e, per invocare la sua intercessione per liberare il mondo dalla pandemia.


Era il 1640, infatti, quando la vergine luminosa e dal mantello celeste apparve a Biagio Orlando Natali tramite il quale chiedeva preghiere e una processione del popolo, con il  parroco nei luoghi dell’apparizione, in cambio di acqua ed abbondanza di raccolto in un periodo di siccità e carestia. Come promesso tre giorni di pioggia dissetarono il popolo di Cursi e regalarono un abbondante e miracoloso raccolto e proprio l’Abbondanza dei frutti della terra diede il nome alla Vergine.


Nel luogo dell’apparizione successivamente sorse il Santuario, ora gestito dai padri del Pime, frequentato, da sempre, dal popolo salentino che chiede alla “Madre dell’Abbondanza” intercessione per le inquietudini della vita.


Da quasi quattro secoli ogni seconda domenica di luglio la comunità ricorda il prodigioso miracolo ed affida a Lei, alla Madonna dell’Abbondanza, le proprie ansie e preoccupazioni.


«Quest’anno, seppure nel rispetto delle restrizioni ed in maniera molto limitata rispetto agli altri anni», annuncia il primo cittadino Antonio Melcore, «abbiamo deciso di avviare un minimo di festeggiamenti per onorare e mantenere viva la tradizione».


Domani, sabato 10 luglio, alle 21,30, il live show di Andrea Baccassino e a, seguire l’Orchestra del Salento, con Gianni Lover, intratterrà il pubblico con balli e musiche della tradizione popolare.


Domenica e lunedì sullo spesso palco andrà in scena il Gran Concerto Bandistico della Città di Conversano diretto da Susanna Pescetti.

Nel rispetto del distanziamento interpersonale previsto nella normativa anticovid, gli ingressi saranno contingentati e non ci sarà la tradizionale Cassarmonica.


Cursi è famosa, infatti, per essere una delle poche piazze salentine che ospita due cassarmoniche con le orchestre bandistiche che si “sfidano” a suon di musica eseguendo gli spartiti più celebri e famosi della musica classica e bandistica.


Come per i mondiali del 2006 (sono ammessi gli scongiuri), che coincisero con i festeggiamenti della Madonna, domenica 11 in diretta sul maxi schermo, posizionato in Piazza Pio XII, i tifosi potranno assistere alla finale di Euro 2020, Italia-Inghilterra.


Insieme ai festeggiamenti civili anche i riti religiosi: non ci sarà la tradizionale processione; la statua della Madonna sarà portata in chiesa in forma privata.


Le messe eucaristiche saranno celebrate domenica 11 alle 6 e alle 9 al Santuario, mentre alle 8,30 e alle 11 (solenne celebrazione) in chiesa madre. Messa Vespertina alle 19,30.


Messe in chiesa madre previste alle 8,30 ed 11 anche lunedì 12, così come la Messa Vespertina alle 19,30.


Appuntamenti

Il regista tedesco Peter Stein nel Salento

Due gli appuntamenti: venerdì 21 gennaio, ore 19, Museo Castromediano di Lecce, incontro con attori, attrici e registi pugliesi su prenotazione;  sabato 22, ore 11, presentazione in anteprima nazionale, del nuovo libro di Peter Stein e Gianluigi Fogacci edito da Manni. Attività promosse da Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce, Polo biblio-museale di Lecce e Piero Manni editore

Pubblicato

il

Peter Stein è annoverato tra i più importanti artefici del teatro tedesco ed europeo nella seconda metà del Novecento, in particolare nel grande impeto creativo degli anni Settanta, per aver realizzato progetti monumentali innovativi e spesso in spazi inconsueti.

Allievo di Fritz Körtner, negli anni Settanta fonda il collettivo teatrale della Schaubühne am Halleschen di Berlino Ovest di cui fecero parte interpreti d’eccezione come Bruno Ganz, Edith Clever, Jutta Lampe, Michael Konig.

Attore, regista teatrale e di opera lirica è stato direttore della sezione di prosa del Festival di Salisburgo, ha realizzato messe in scena trasgressive e innovative di testi classici (le tragedie greche, Shakespeare) e moderni in tutta Europa da Botho Strauss a Peter Handke.

Su invito dell’Accademia Mediterranea dell’Attore, nell’ambito di Open Accademy, spazio mensile dedicato agli incontri culturali aperti al pubblico, Peter Stein arriverà a Lecce  venerdì 21 gennaio per incontrare alle ore 19, nel Museo Castromediano di Lecce, attori, attrici e registi interessati, per un dialogo ravvicinato sul lavoro dell’attore e del regista nella messinscena teatrale.

Sabato 22, invece, alle ore 11, sempre al Museo Castromediano di Lecce, sarà presentato in anteprima nazionale il libro di Peter Stein e Gianluigi Fogacci: Un’altra prospettiva. La vita e il teatro di un maestro (Manni editore, 2021). Dialogheranno con i due autori Franco Ungaro, Luigi De Luca e l’attrice Maddalena Crippa.

In questo libro per la prima volta Peter Stein si racconta, e racconta una vita straordinaria e intensa che attraversa il Novecento fino ai giorni nostri: il lavoro, il privato, la politica. L’infanzia durante la Seconda guerra mondiale, il rapporto con il padre e con la generazione del nazismo, gli studi di letteratura e storia dell’arte per crearsi una “biblioteca interna”, il Sessantotto in Germania, la Schaubühne – esperimento di teatro collettivo nella Berlino Ovest degli anni Settanta e Ottanta -, i maestosi spettacoli portati in giro per il mondo, l’arrivo in Italia nel 1987 e l’approdo alla lirica.

E poi le relazioni con il potere e le istituzioni, i tragici greci e Shakespeare e Cechov, la visione del teatro che è visione dell’arte e della società e dell’esistenza.

Un libro che racconta come il teatro sia imprenditoria, sia letteratura, sia tecnica, sia impegno civile, sia prospettivaUna storia personale che si intreccia con quella collettiva, in cui Stein si mette a nudo, e rivela uno dei grandi maestri della nostra epoca.

L’attività è promossa da Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce, Polo biblio-museale di Lecce e Piero Manni editore.

Ingresso gratuito con prenotazione. Per informazioni: www.accademiaama.itinfo@accademiaama.it, tel. 3383746581 – 3276927397

Continua a Leggere

Appuntamenti

Lanci paracadutistici sul Salento: scatta esercitazione aeronautica nel sud Italia

Pubblicato

il

Esercitazione aeronautica in vista sui cieli del sud Italia, Salento compreso.

Mercoledì 19 e giovedì 20 gennaio 2022, dalle 15.30 alle 20.00 locali, si svolgerà la Composite Air Operation “COMAO 22-01“. Per le attività saranno utilizzate le seguenti aree ad hoc:

  • “Pamela” da FL90 a FL240 tra Pescara e Amendola;
  • “Eolia” corrispondente al CTR zona 2 di Amendola da FL90 a FL240;
  • “Donald West” da 1500 piedi AGL a FL600 sul golfo di Taranto;
  • “Donald Est” tra FL200 a FL305 sul golfo di Taranto;
  • “Maxim” per attività con mezzi a pilotaggio remoto da FL100 a FL190 attivabile H24;
  • “Gala” dal suolo a FL240 per lanci paracadutistici sull’aeroporto di Lecce-Galatina.

Verranno inoltre istituiti dei corridoi di transito “Brown” e “Charlie” tra Amendola e le aree sullo Ionio da FL180 a FL250 ed il “TC-Sila-3bis” per raggiungere l’area “Maxim”.

La reale attivazione delle aree sarà effettuata su base tattica dai relativi enti ATS. Ai traffici non partecipanti si ricorda di evitare le aree e di prestare adeguata attenzione. Per le attività saranno sospese le procedure strumentali di Gioia Del Colle, Lecce-Galatina e Foggia-Gino Lisa.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tappa salentina per i “4 Hotel” di Bruno Barbieri

In chiaro su Tv8. Riparte il 12 gennaio il programma dello chef stellato. Il capoluogo salentino tra le otto nuove tappe del fortunato format

Pubblicato

il

Ci sarà anche Lecce tra le tappe della nuova stagione di 4 Hotel. Per la prima volta la sfida da professionisti del settore in onda in chiaro su Tv8.

Dopo la puntata inaugurale del 12 gennaio a Venezia la trasmissione continuerà ogni mercoledì (ore 21,30), passando per la Toscana, l’Alto Adige, Milano, Lecce, la Maremma, l’Abruzzo e la Basilicata.

Otto nuove gare tra gli hotel nel nuovo ciclo di episodi della produzione originale Sky realizzata da Banijay Italia.

Gli hotel in gara, 4 per ogni serata, di diverse fasce di prezzo o categoria, si contenderanno il titolo puntando su tutto quello che secondo loro fa la differenza nella propria offerta.

Come sempre, l’esigentissimo e severo esperto di hôtellerie Bruno Barbieri e i concorrenti trascorreranno un giorno e una notte nei reciproci alberghi: dopo il check-in, sperimenteranno e metteranno alla prova accoglienza, stile, pulizia, eventuali servizi offerti dall’hotel e l’ospitalità di ciascun albergatore, la loro capacità di trasformare un semplice pernottamento in un’esperienza indimenticabile alla scoperta di un territorio.

L’indomani, dopo la colazione, faranno il check-out, dopodiché saranno chiamati a esprimere i propri giudizi che, da oggi, saranno su 5 categorie: i loro voti, da 1 a 10, valuteranno infatti location, camera, servizi, prezzo e, per la prima volta, la colazione, il pasto che ogni albergo che si rispetti considera il suo fiore all’occhiello.

E Bruno Barbieri, con la sua grande esperienza da cosmopolita e viaggiatore nel mondo, sfoggiando il suo lato più ironico e pungente metterà gli albergatori di fronte a piccoli e grandi imprevisti per valutarne la capacità di problem solving e l’attenzione al cliente.

Con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio potrà confermare o rivoluzionare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata.

Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudicherà così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus