Connect with us

Alessano

Due settimane in Armonia tra Alessano e Lucugnano

Alessano 17-20 maggio. Una selezione della migliore editoria nazionale con la dozzina semifinalista del Premio Strega
Lucugnano 21-27 maggio. A casa Comi, per un doveroso omaggio al poeta del 50° anniversario della sua morte

Pubblicato

il

Si rinnova per il quarto anno consecutivo l’appuntamento con il Festival letterarioArmonia. Narrazioni in Terra d’Otranto”, che si terrà a Alessano dal 17 al 20 maggio e a Lucugnano dal 21 al 27 maggio, con il contributo della Regione Puglia e del Comune di Alessano.


Il Festival Armonia, diretto da Mario Desiati, si è affermato ormai come una solida realtà del panorama culturale pugliese, e non solo. Lo scorso febbraio, infatti, su iniziativa della Fiera del Libro di Napoli gli organizzatori sono stati chiamati per partecipare alla fondazione della Rete dei Festival letterari del Sud, che raccoglie circa 20 fra le esperienze festivaliere più importanti del Meridione.


Il Festival Armonia ha sempre avuto ben presente l’importanza della relazione sociale e del valore delle reti di collaborazione. È per questo che l’organizzazione di questa quarta edizione vede al timone i due Presìdi del Libro Capo di Leuca e Alessano, e la collaborazione di molti dei Presìdi del Libro sparsi sul territorio regionale.


La novità straordinaria di questa edizione”, anticipa il presidente dell’Associazione culturale Narrazioni Andrea Cacciatore, “è la collaborazione instaurata con il Premio Strega, il più importante premio letterario nazionale. L’accordo sottoscritto con la Fondazione Bellonci prevede la partecipazione dei dodici semifinalisti della 72ma edizione al Festival Armonia, da giovedì 17 a domenica 20 maggio a Alessano, in Piazza Castello. La dozzina semifinalista rappresenta una selezione della migliore editoria nazionale, connotata sempre da grande qualità”. Dalla dozzina, il 13 giugno gli Amici della Domenica selezioneranno la cinquina finalista, e il 5 luglio sarà proclamato il libro vincitore.


Il programma degli incontri della prima settimana è così articolato: giovedì 17 maggio, Silvia Ferreri, Sandra Petrignani e Yari Selvetella; domenica 18, Elvis Malaj, Lia Levi e Carlo Carabba; lunedì 19, Andrea Pomella, Francesca Melandri e Carlo D’Amicis; martedì 20, Angela Nanetti, Marco Balzano e Helena Janeczek.


Il prof. Giovanni Solimine, Presidente della Fondazione Bellonci, sabato 19 maggio terrà la tradizionale lectio magistralis rivolta a una selezione di allievi degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della Provincia di Lecce, che quest’anno avrà come argomento “Il Libro”. In questa circostanza, saranno premiati i due vincitori, uno per la categoria Biennio e uno per la categoria Triennio, della seconda edizione del Concorso letterarioSpirito d’Armonia”.

Il programma letterario della prima settimana è integrato da due appuntamenti particolarmente significativi per la promozione della lettura. Il primo è un seminario che si terrà venerdì 18 maggio, rivolto a genitori, insegnanti della scuola dell’infanzia e pediatri, e riguarda l’importanza della lettura ad alta voce nei primi anni di vita dei bambini. Il secondo è un convegno che si terrà sabato 19 e che coinvolgerà gli amministratori e gli operatori culturali delle venti Città che Leggono della Provincia di Lecce, finalizzato alla sottoscrizione di un Patto per la Lettura provinciale.


La seconda settimana del Festival Armonia si terrà a Lucugnano, presso Casa Comi, per rendere il doveroso omaggio al poeta Girolamo Comi di cui quest’anno ricorre il cinquantesimo della morte. Questo anniversario è celebrato con i dovuti onori grazie all’iniziativa della Regione Puglia e dell’Assessore alla Cultura Loredana Capone e il Festival Armonia (che all’opera “Spirito d’Armonia” di Comi ha dedicato il nome del Festival, e alla rivista da lui fondata “L’Albero” il proprio logo) non poteva mancare nel cartellone celebrativo. Presso Casa Comi si terranno gli incontri con gli scrittori invitati dal Direttore Artistico Mario Desiati, secondo il seguente calendario: giovedì 24 maggio, dopo l’apertura della mostra e un ricordo di Girolamo Comi a cura di Mario Desiati, incontro con l’attrice Chiara Francini; venerdì 25,  Emanuela Canepa (vincitrice del Premio Calvino 2017) e Giorgia Lepore, per chiudere con un omaggio al compianto Alessandro Leogrande a cura di Mario Desiati (che ne era grande amico), Nadia Terranova e Salvatore Tramacere; sabato 26 maggio interverranno Chiara Valerio, direttrice editoriale di Marsilio che dialogherà con Mario Desiati, il poeta Franco Arminio e l’ospite internazionale di questa edizione, l’ungherese András Forgách, il cui libro “Gli atti di mia madre” ha suscitato enorme scalpore ed è stato tradotto in venti Paesi; domenica 27, incontro con il regista Enrico Vanzina, la scrittrice pugliese Gabriella Genisi e la giornalista Concita De Gregorio, con il suo reading su Dora Maar.


Nella settimana dedicata a Comi entreranno nel vivo i programmi di Armonia Scuola, che include gli incontri con gli ospiti del Festival che si tengono presso gli Istituti scolastici di ogni grado, e di Armonia Kids, che invece propone un ricco programma di laboratori e attività pomeridiani dedicati alla fascia d’età 3/12 anni. L’ospite di spicco della sezione Kids di quest’anno sarà la scrittrice Moony Witcher, autrice della celebre saga “La bambina della Sesta Luna”.


Con questa edizione, si avvierà una importante collaborazione con l’Università del Salento, in particolare con il Dipartimento di Studi Umanistici. Giovedì 24 si terrà presso Casa Comi una lezione sulla figura della scrittrice Maria Messina tenuta dalla prof.ssa Scicolone dell’Universidad de Castilla-La Mancha; venerdì 25, nello stesso luogo sarà il prof. Giannone a tenere una lezione su Vittorio Bodini. Queste lezioni, rientranti nel corso di studio della Facoltà di Lettere e destinate agli studenti iscritti alla stessa, saranno eccezionalmente aperte al pubblico. Sabato 26, presso l’Auditorium del Liceo Comi di Tricase, il poeta Franco Arminio terrà una lectio sulla Poesia, dal titolo “Resteranno i canti” rivolta ai ragazzi degli Istituti superiori della Provincia di Lecce. Info: www.festivalarmonia.it, la pagina facebook armonia festival; 347/6406614.


Alessano

Rubò in scuola di Alessano: 18enne di Gagliano finisce in carcere

Pubblicato

il


Rubò pannelli fotovoltaici, cavi in rame e materiale ferroso da un istituto scolastico ad Alessano. È accusato di furto aggravato in concorso, ricettazione e detenzione illegale di armi.





Finisce così in carcere un 18enne di Gagliano del Capo, detenuto presso una struttura minorile di Bari, che ha visto aggravarsi la sua posizione dopo il ritrovamento ad opera dei carabinieri, presso il suo domicilio, di un fucile semiautomatico (detenuto illegalmente) e di alcune cartucce.




Il giovane al momento del furto presso la scuola di Alessano era minorenne. Lo aiutarono nel colpo due maggiorenni, identificati e segnalati all’autorità giudiziaria dai carabinieri della Compagnia di Tricase che ha condotto le indagini.


Continua a Leggere

Alessano

Capo di Leuca e Serre Salentine: finanziati 3,5 milioni di euro

Valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico e riqualificazione dei centri urbani: finanziati 43 progetti di 22 paesi dell’area del Gruppo di Azione Locale “Capo di Leuca”

Pubblicato

il

Il Consiglio di amministrazione e il direttore del Gruppo d’Azione Locale “Capo di Leuca”hanno incontrato i 22 sindaci dei Comuni dell’Area d’intervento del GAL per presentare le graduatorie provvisorie relative alle istruttorie dei 4 Bandi pubblici rivolti agli stessi Comuni, con i quali sono stati finanziati 43 progetti per un totale complessivo di 3.479.387,30 euro di contributo pubblico, negli ambiti della valorizzazione di beni culturali e del patrimonio artistico legato al territorio e alla riqualificazione dei centri urbani.

Il GAL “Capo di Leuca” è il soggetto attuatore del Piano di Azione Locale “il Capo di Leuca e le Serre Salentine”, nell’ambito del PSR PUGLIA 2014 – 2020 per la Misura 19 “Sostegno allo Sviluppo Locale Strategia di Tipo Partecipativo” – Sottomisura 19.2 “Sostegno all’esecuzione degli interventi nell’ambito della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo”.

MONUMENTI E CULTURA CAPO DI LEUCA

Con l’Azione 1 “I Monumenti e la Cultura del Capo di Leuca“- Intervento 1.1 “Recupero e Valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale” sono stati finanziati 13 Comuni con contributo pubblico totale di 1.705.787,61 euro.

I progetti riguardano la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico dei centri urbani e delle campagne. Saranno realizzate iniziative di recupero e funzionalizzazione di immobili e beni di interesse artistico, storico e archeologico, legati alla tradizione culturale dell’area, interventi in siti da destinare a piccoli musei, teatri, archivi, mostre, esposizioni, centri di aggregazione e integrazione sociale, centri di documentazione e di esposizione dedicati alle tradizioni, agli usi, ai costumi e al sentimento religioso.

Nel dettaglio, i progetti presentati dagli Enti locali per questo Bando prevedono che a Morciano di Leuca si procederà alla valorizzazione e al restauro della Chiesa di Santa Maria di Leuca del Belvedere (Leuca Piccola) e dei suoi sotterranei.

Alliste ristrutturerà il Castello Baronale della frazione di Felline, dove sarà allestito un museo e una biblioteca multimediale.

Diversi gli interventi di recupero e valorizzazione: a Tiggiano per “Torre Nasparo” e l’area circostante; a Racale, presso Palazzo D’Ippolito, per il Museo-Laboratorio dell’Emigrazione delle Serre Salentine; a Montesano Salentino si interverrà su “Palazzo Bitonti”; a Casarano per il Sedile e la Torre dell’Orologio di Piazza San Giovanni, destinati a spazio espositivo della cultura locale.

Ad Ugento si recupererà e valorizzerà, nella marina omonima, Torre Mozza e le aree limitrofe, grazie al suo patrimonio materiale e immateriale.

A Gagliano del Capo si riqualificheranno i frantoi ipogei ubicati in via Novaglie; a Specchia si interverrà su Castello Risolo, mediante l’allestimento di sale polifunzionali per conferenze ed esposizioni artistico-museali.

Nel Palazzo Ducale Lopez Y Royo di Taurisano sarà realizzato uno spazio polifunzionale espositivo e per pubblici incontri.

Il Castello Medievale, in località Acquarica del Capo, sarà reso più funzionale dal neo Ente locale di Presicce – Acquarica.

A Matino sarà restaurato il Frantoio Ipogeo di Via Libertà; infine l’ex Chiesa di Sant’Antonio, oggi Centro Culturale Quintino Scozzi, sarà valorizzata dal Comune di Melissano.


FRUIBILITÀ DEL CAPO DI LEUCA

Con l’ Azione 2 “Fruibilità del Capo di Leuca” – Intervento 2.1 “Infrastrutture su Piccola Scala per qualità della vita e per il turismo” sono stati finanziati 5 progetti con contributo pubblico totale di 627.354,94 euro, con i quali si andranno a riqualificare: slarghi, cortili, spazi pubblici ubicati nelle immediate vicinanze di beni di interesse culturale, religioso, artistico, archeologico, con l’utilizzo di tecnologie innovative, integrate con i materiali e le tipologie costruttive tipiche del posto, per realizzare un progetto unitario di storia e cultura, valorizzate anche attraverso forme artistiche e strumentazioni innovative. Grazie al contributo pubblico, a Leuca (Castrignano del Capo) si valorizzerà la Piazza degli Eventi; lo stesso si farà a Corsano con l’area antistante la cappella di San Biagio; la biblioteca comunale e Piazza San Giuseppe, a Presicce-Acquarica si renderà più funzionale lo spazio antistante l’ex Convento degli Angeli in località Presicce.

A Torrepaduli di Ruffano si recupererà e valorizzerà Piazza Carmelitani; lo stesso sarà fatto a Mancaversa (marina di Taviano) al Teatro all’aperto nel Parco Jonico.

MERCATI LOCALI DELLA QUALITÀ

Con l’Azione 3 “Servizi Per La Popolazione Rurale nel Capo di Leuca” – Intervento 3.1 “Mercati Locali della Qualità” con contributo pubblico totale di  673.666,36 euro, sono stati finanziati 5 Comuni che andranno a recuperare e valorizzare i “mercati coperti”, ancora oggi presenti in alcune realtà locali del Capo di Leuca, per destinarli alla commercializzazione delle produzioni tipiche locali e alla valorizzazione delle peculiarità del territorio e dei prodotti dell’agricoltura sociale.

Con il contributo pubblico, a Miggiano verrà valorizzato il Mercato Coperto, ubicato nei pressi del Quartiere Fieristico; a Salve sarà ammodernata e adeguata Piazza Matteotti, mentre a Tricase si renderanno funzionali le “Lamie” ubicate presso la frazione di Depressa.

Ad Alessano si valorizzerà l’esistente Mercato Coperto; nella Marina di San Gregorio (Patù) si andrà a realizzare uno spazio espositivo dedicato al “Mercato Locale della Qualità”.

VILLAGE LIFE

Inoltre, con l’Azione 2 “Fruibilità del Capo di Leuca” – Intervento 2.2 “Fruibilità del Territorio”, con un contributo pubblico totale di  472.578,39 euro, il GAL “Capo di Leuca” ha finanziato 20 Comuni: Alessano, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Matino, Melissano, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Presicce – Acquarica, Racale, Ruffano, Salve, Specchia, Tiggiano, Taurisano, Taviano e Ugento. Queste amministrazioni comunali si doteranno di piccoli mezzi di locomozione ecosostenibili, con i quali potersi addentrare con estrema facilità tra le stradine di campagna e i centri abitati.

Gli stessi Enti locali hanno individuato degli “itinerari” prestabiliti, attraverso i quali andranno a valorizzare le peculiarità culturali, ambientali, artigianali ed enogastronomiche locali, facendo vivere al visitatore un tuffo nella vera village life, nel totale rispetto dell’ambiente, abbinando tradizione e innovazione nell’utilizzo degli strumenti per effettuare una visita turistica ricca di contenuti e sia occasione per un momento di turismo esperienziale.

Continua a Leggere

Alessano

Il sindaco di Corsano presidente della Terra di Leuca

Biagio Raona presiederà l’Unione dei Comuni per i prossimi sei mesi

Pubblicato

il

L’Unione dei Comuni “Terra di Leuca” comunica che nell’ultima seduta del Consiglio, svoltasi nella sede municipale di Castrignano del Capo, i consiglieri hanno votato all’unanimità la proposta all’ordine del giorno per la nomina a presidente dell’Unione Biagio Raona, sindaco di Corsano; come prevede il vigente Statuto dell’Unione e nel rispetto del principio della rotazione, Raona sarà presidente dell’Unione dei Comuni “Terra di Leuca” per i prossimi sei mesi.

I consiglieri presenti hanno ringraziato Francesca Torsello, sindaco di Alessano, presidente uscente, per il lavoro prezioso che ha svolto dal 1° settembre 2019, incarico prorogato a causa dell’emergenza COVID-19 e per averlo svolto in un periodo così difficile.

La Giunta dell’Unione dei Comuni “Terra di Leuca” è composta dai sindaci degli Enti locali componenti il sodalizio: Francesca Torsello, sindaco di Alessano; Gianfranco Melcarne, neo sindaco di Gagliano del Capo; Francesco Villanova, sindaco di Salve; Lorenzo Ricchiuti, sindaco di Morciano di Leuca; Giacomo Cazzato, sindaco di Tiggiano; Santo Papa, sindaco di Castrignano del Capo; Gabriele Abaterusso, sindaco di Patù; il Vice Prefetto Claudio Sergi, Commissario Prefettizio del Comune di Specchia.


Gli uffici dell’Unione dei Comuni Terra di Leuca sono a Salve, in Piazza Concordia, presso Palazzo Ramirez. L’Unione si è costituita nel 2001 con i Comuni di: Alessano, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve e Tiggiano, ai quali si sono aggiunti il Comune di Castrignano del Capo con Deliberazione del Consiglio dell’Unione n. 4 del 29-05-2018 e il Comune di Specchia con Deliberazione del Consiglio dell’Unione n. 3 del 29-01-2019.

Biagio Raona, 60 anni, laureato presso l’Università degli studi di Roma, svolge la professione di Odontoiatra. Il neo presidente possiede una ricca esperienza di amministratore comunale di Corsano: ha ricoperto l’incarico di assessore all’Urbanistica e alla Cultura dal 1997 al 2001 con l’amministrazione Caracciolo e di capogruppo consiliare di opposizione con l’amministrazione Cazzato dal 2001 al 2004, per poi essere eletto sindaco alla guida di una amministrazione di centrosinistra dal 2004 al 2009; successivamente, dal 2009 al 2014 con l’amministrazione Cazzato è stato capogruppo consiliare di opposizione e dal 2014 al 2015 capogruppo consiliare di maggioranza con l’amministrazione Martella; successivamente, fino al 2019, consigliere di maggioranza, per poi essere eletto dinuovo sindaco di Corsano il 28 maggio 2019 con la lista “Corsano Futura”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus