Connect with us

Appuntamenti

Sagre e feste: arriva il via libera della Regione

Il prof. Lopalco: «Stiamo cercando di offrire agli amministratori locali delle indicazioni più chiare per facilitare lo svolgimento di feste e sagre in piena sicurezza». L’assessore Capone: «Necessario tutelare futuro di operatori che arricchiscono le nostre città con bellissime luminarie, con le bande, con prodotti tipici delle nostre feste e dei nostri territori»

Pubblicato

il

Sagre e feste riaccendono l’estate salentina (e pugliese?). Pare proprio di si perché il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha firmato l’ordinanza che riabilita anche feste popolari e le sagre.


La task force coordinata dall’epidemiologo Pier Luigi Lopalco sta definendo le linee guida per le misure di sicurezza anti Covid. «Una festa popolare è l’insieme di alcune attività per le quali esistono già delle linee guida», ha spiegato all’Ansa il responsabile della task force pugliese per l’emergenza sanitaria al termine della riunione che si è svolta ieri sera con le associazioni di categoria, «in questa direzione stiamo cercando di offrire agli amministratori locali delle indicazioni più chiare per facilitare lo svolgimento di feste e sagre in piena sicurezza».

«Ci sono categorie di operatori», ha invece dichiarato l’assessore all’industria turistica e culturale Loredana Capone, «che hanno sempre lavorato nelle feste patronali e che ora sono fermi da mesi. Tra poco non si giocheranno soltanto la stagione estiva, ma la possibilità di vivere tutto l’anno, perché questo per loro è il momento di maggior guadagno. Si tratta di operatori che arricchiscono le nostre città con bellissime luminarie, con le bande, con prodotti tipici delle nostre feste e dei nostri territori». «Consentire loro di lavorare», ha concluso l’assessore regionale, «significa soprattutto dare la possibilità alle nostre città di rianimarsi e rimettere in moto un’economia specifica del nostro territorio».


Appuntamenti

Tricase contro le malattie rare

Pubblicato

il


Oggi, 28 febbraio è la Giornata Mondiale delle Malattie Rare. Il Comune di Tricase ha aderito all’iniziativa “Accendiamo le luci sulle malattie rare“, sostenuta da UNIAMO (Federazione Italiana delle Associazioni di Persone con Malattie Rare) e anche dalla Sez. della Provincia di Lecce della Fondazione Telethon.





Nella giornata di oggi, a Tricase, la Torre Piccola di Palazzo Gallone, in P.zza Pisanelli, verrà illuminata con un logo collegato all’evento. Inoltre, si terrà la piantumazione di un carrubo, alle ore 11, nell’aiuola all’ingresso dell’ospedale Panico, in quanto riconosciuto dalla Regione Puglia Centro per la Diagnosi e presa in carico delle malattie rare, insieme al Policlinico di Bari, Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, Ospedali Riuniti di Foggia.




La stessa cerimonia si svolgerà lunedì 1 marzo alle ore 14.30 a Lecce presso la Direzione Generale ASL Lecce.


Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase vista… da fuori

Sulla pagina facebook dei ragazzi di “Fatti per voi”, sabato 27 febbraio, dalle 18, Alessandro Distante, direttore de “il Volantino”, intervisterà Anna Piccinni, funzionaria dell’OCSE

Pubblicato

il

Iniziativa è del gruppo politico “Tricase: Città in Comune che terrà una serie di incontri virtuali con persone che, “da fuori”, ma non tanto, leggeranno Tricase.

Il tutto per consentire di elaborare un progetto di sviluppo che tenga conto dei punti di forza e superi quelli di debolezza.

Sulla pagina facebook dei ragazzi di “Fatti per voi”, sabato 27 febbraio, a partire dalle 18, il primo appuntamento.


Alessandro Distante, direttore de “il Volantino”, intervisterà Anna Piccinni, funzionaria dell’OCSE, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico.

La dr. Piccinni si occupa di politiche di sviluppo e in particolare di sviluppo sostenibile ed elabora, di intesa con gli Stati aderenti all’OCSE, progetti territoriali. Si sta occupando anche dei temi del dopo xylella ed ha fondato con alcuni amici Radio Depressa.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Nuove forme della divulgazione… l’eredità di Massimo Cannoletta

Domani seminario online con il divulgatore pluricampione del telequiz “L’Eredità”, impegnato anche nella realizzazione di tre video sui Musei Unisalento

Pubblicato

il

Nuove forme della divulgazione. Il valore strategico della conoscenza per la cittadinanza” è il seminario online in programma all’Università del Salento domano (venerdì 26 febbraio) alle ore 10, ospite il divulgatore Massimo Cannoletta (Per seguire il seminario in diretta cliccare QUI).

Laureato in Scienze politiche, Cannoletta lavora da anni nel campo della divulgazione e ha compiuto due volte il giro del mondo raccontando storia, arte e viaggi. Dopo aver partecipato con successo al quiz televisivo “L’Eredità”, oggi collabora con “Focus Storia”, “Focus Domande & Risposte” e “Gente” e con Rai Uno nel programma “Oggi è un altro giorno”.

Nel corso del webinar, con Cannoletta, dialogheranno il Direttore di Focus, Raffaele Leone, e i docenti UniSalento Marcello Aprile (linguista), Manuela De Giorgi (storica dell’arte) e Andrea Ventura (fisico); introduzione a cura del Rettore Fabio Pollice; modererà il Delegato alla Comunicazione, Stefano Cristante.

Il divulgatore, intanto, sta realizzando tre video su altrettanti Musei UniSalento.


È già online quello sul Museo Papirologico.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus