Connect with us

Cronaca

Acquarica del Capo: volevano picchiare il candidato Sindaco!

Gravissimo atto di minaccia fisica nei confronti del candidato sindaco Bruno Ricchiuto della lista “Io ci sono”

Pubblicato

il

Domenica sera verso le 23, in piazza dell’Amicizia in Acquarica del Capo, dopo la conclusione di un pubblico comizio, si è verificato un inqualificabile e gravissimo gesto di minaccia fisica nei confronti del candidato sindaco Bruno Ricchiuto vittima, così come confermano molti testimoni oculari, di spintoni e minacce verbali, da parte di un energumeno, facente parte di un gruppo di persone che aveva chiaramente manifestato di non gradire la sua candidatura.


Bruno Ricchiuto

Bruno Ricchiuto


L’esagitato si è diretto minacciosamente verso il candidato sindaco brandendo i pugni e solo l’intervento dei presenti ha evitato che riuscisse a raggiungere Ricchiuto. Questo è quello che ci ha dichiarato, ancora sotto shock, il candidato della lista “Io ci sono”: “Più volte e in diversi luoghi ho ribadito che la comunità di Acquarica del Capo, proprio per la drammatica situazione economica in cui versa, ha bisogno di un confronto sereno e pacato, ma soprattutto basato sui contenuti. Purtroppo la degenerazione rischia di prendere il sopravvento, alimentata da miseri personaggi che di politico non hanno nulla. In questo modo chi ne soffre è l’intera comunità che continua a subire episodi incresciosi e violenti come già è avvenuto negli ultimi cinque anni. Spero tanto che in questi ultimi giorni e nei prossimi anni prevalga il buon senso e la coesione sociale e che ci si confronti sui temi che possono creare opportunità di sviluppo per la nostra comunità. Certo questo gesto che reputo inqualificabile mi ha toccato molto nel profondo. Non mi arrendo, e con la mia squadra sono convinto di portare alla mia città una ventata di fiducia nella classe politica”.

Giuseppe Aquila


Castrignano del Capo

Scende dall’auto e viene investito: soccorso uomo a Castrignano del Capo

Pubblicato

il


Attimi concitati a Castrignano del Capo questa mattina per un incidente.
Un uomo è stato investito da un’auto in transito. Il malcapitato, sordomuto, stava scendendo dalla sua vettura dopo averla parcheggiata nei pressi di un supermercato. In quell’istante, è sopraggiunta un’altra macchina che è passata con una ruota sul suo piede.
Il sinistro, del tutto fortuito, per fortuna non ha provocato gravi conseguenze all’uomo travolto: la macchina che lo ha colpito non viaggiava a velocità elevata.
I presenti hanno subito allertato il 118. Una squadra di sanitari si è recata sul posto per soccorrere il ferito. Trasportato in ospedale, ha riportato una frattura ad una caviglia.









Continua a Leggere

Cronaca

In 14 senza mascherine in casa estiva: “Andiamo al mare”. Scattano le multe

Pubblicato

il


Nella mattinata di oggi la polizia a Gallipoli ha sorpreso un gruppo di persone in assembramento.





Il personale della squadra volante del Commissariato della Città Bella, in considerazione del bel tempo e del rischio che si potessero creare facili assembramenti nelle marine di Gallipoli, ha effettuato un apposito servizio anticovid in zona Baia Verde. Qui, ha riscontrato, nel cortile di un’abitazione solitamente utilizzata solo d’estate, la presenza di 14 giovani. I ragazzi, tutti maggiorenni, erano senza mascherine.




Alla richiesta di spiegazioni dei poliziotti, i giovani hanno risposto che erano lì insieme per andare al mare.
Durante l’attività di identificazione è spuntata anche della sostanza stupefacente.
Nello specifico, uno di loro aveva addosso circa 3 grammi di hashish, motivo per cui gli è stata ritirata la patente e sarà segnalato alla Prefettura di Lecce per uso personale, a scopo non terapeutico, di sostanza stupefacente.
Tutti sono stati identificati e nei prossimi giorni verranno verbalizzati per violazione della normativa anticovid.


Continua a Leggere

Cronaca

Perde il controllo e si ribalta: paura per conducente auto

Pubblicato

il


Spavento in mattinata alla periferia di Lecce per un incidente stradale.





In zona di campagna, tra le vie Roggerone e Masseria Lilla, la vettura protagonista del sinistro si è cappottata.





Il mezzo è rimasto capovolto sul tettuccio, mentre in conducente è stato soccorso. Paura ma nessuna conseguenza grave. I carabinieri (come si vede anche nella foto del canale Telegram Polizia Locale Lecce) si sono occupati dei rilievi subito dopo il sinistro, verificatosi attorno a mezzogiorno.




La strada intanto è stata liberata e, dalle 13, la circolazione è ripresa normalmente.






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus