Connect with us

Cronaca

Mai così tanto Covid in Puglia: boom contagi a Foggia e Bari, segue Lecce con 291

Pubblicato

il


Il primo bollettino Covid di aprile conta 13.293 test per l’infezione da Covid-19 e 2.369 casi positivi: 860 in provincia di Bari, 150 in provincia di Brindisi, 131 nella provincia BAT, 562 in provincia di Foggia, 291 in provincia di Lecce, 374 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati ed attribuiti.

Sono stati registrati 36 decessi: 19 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.884.442 test.
142.501 sono i pazienti guariti.
48.032 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di  195.381 così suddivisi:
76.561 nella Provincia di Bari;
19.075 nella Provincia di Bat;
14.243 nella Provincia di Brindisi;
36.150 nella Provincia di Foggia;
18.425 nella Provincia di Lecce;
29.913 nella Provincia di Taranto;
688  attribuiti a residenti fuori regione;
326 provincia di residenza non nota

L’assessore regioanle alla Sanità Lopalco spiega: “La circolazione del virus in Puglia rimane alta e i contagi comunicati toccano quota 2.369, un dato mai registrato dall’inizio dell’emergenza. La pressione sul sistema sanitario è elevatissima. Ecco perché è importante rispettare le misure di sicurezza e prevenzione. Nonostante le norme limitino al minimo le possibilità di spostamento, è visibile a tutti che in giro c’è ancora troppa gente, in ogni luogo.
Questo apre autostrade al virus, che vive di contatti. Le prossime festività pasquali saranno un altro tornante della pandemia.
Si dovrà evitare di muoversi da casa, per non peggiorare la situazione.
Evitiamo di affollare i luoghi pubblici, facciamo la spesa in orari non di punta, proteggiamo le persone non ancora immunizzate e evitiamo di farci gli auguri di Pasqua di persona.
Una visita di cortesia per scambiarsi gli auguri può essere il preludio di una tragedia. Il virus cammina su chi si incontra, si saluta o si abbraccia e si propaga ad altissima velocità”.

Cronaca

Investito a margine di una lite: finisce in ospedale con le gambe fratturate

L’episodio sulla Poggiardo-Maglie: 58enne travolto da carroattrezzi guidato da 20enne

Pubblicato

il

Si indaga su quanto accaduto nel pomeriggio di giovedì sulla strada provinciale che collega Maglie a Poggiardo. Qui, in una stazione di servizio, un uomo di 58 anni è stato travolto da un carro attrezzi ed è finito in ospedale.

Vittima dell’episodio un 58enne di Giuggianello. L’uomo è arrivato al nosocomio di Tricase in ambulanza. Aveva fratture ad entrambe le gambe. Conosceva chi lo ha investito: un ragazzo di Poggiardo di 20 anni, alla guida di un carroattrezzi dell’azienda di famiglia.

Testimoni hanno riferito i contorni della vicenda: pare che il 58enne ed il giovane avessero discusso animatamente, proprio all’interno dell’area di servizio, quello stesso giovedì pomeriggio, attorno alle 19. Il motivo sarebbe da ricercarsi in eventi pregressi. Ciò che ora gli inquirenti cercano di capire è se quanto accaduto a margine del battibecco sia stato un mero incidente o se il carroattrezzi abbia deliberatamente travolto il 58enne.

Continua a Leggere

Cronaca

Da domani nuova postazione tamponi a Taurisano

Pubblicato

il

L’Asl annuncia l’apertura di una nuova sede con nuovi orari per la postazione tamponi a Taurisano.

Da domani 21 giugno la postazione tamponi sarà attiva il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 9 alle ore 13 in via Aspromonte n. 19 – Ex Edificio Scolastico Montessori.

In questa postazione il tampone viene eseguito esclusivamente a coloro ai quali ASL Lecce ha prescritto e prenotato il tampone molecolare.

Continua a Leggere

Casarano

Giornata di fuoco: bruciano ettari di campagne a Casarano

Pubblicato

il

Giornata intensa di lavoro per i Vigili del Fuoco e per i volontari della Protezione Civile di Casarano.

Diversi gli incendi che hanno interessato terreni intorno all’abitato di Casarano; in particolare uno in contrada Petrose esteso per circa 3 ettari. Qui, sono stati impegnati anche i volontari Aib della Protezione Civile di Parabita.

Di seguito le foto della Protezione Civile di Casarano.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus