Connect with us

Cronaca

Tombavano rifiuti abusivamente: 3 denunce

I reati: discarica abusiva, abusivismo edilizio e scarico non autorizzato di acque reflue provenienti dal ciclo di produzione e di trattamento delle verdure e degli ortaggi prodotti.

Pubblicato

il

Avevano realizzato una discarica abusiva dove gettare i rifiuti della loro attività nel settore della produzione e della trasformazione di prodotti agro-alimentari.

NOESiamo nelle campagne di Guagnano dove i carabinieri del Noe, con i colleghi della locale stazione, hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza un’area di circa 4mila metri quadrati, all’interno della quale erano stati interrati rifiuti speciali, pericolosi e non, costituiti da contenitori di prodotti chimici per l’agricoltura, plastiche per la copertura delle serre, cassette per il trasporto della verdura e rifiuti lignei. Con dei mezzi meccanici, era stata realizzata una vera e propria discarica abusiva per sotterrare quanto detto ad un metro e mezzo di profondità. Al loro arrivo, gli uomini del Noe hanno colto di sorpresa proprio un operaio della società, intento a scavare con un mezzo meccanico le fosse per tombare i rifiuti.

È stata accertata anche la presenza di uno scarico, realizzato abusivamente, per convogliare le acque provenienti dal ciclo di produzione all’interno del corpo ricettore del canale “la Lacrima” del consorzio di bonifica dell’Arneo.

Al termine dell’ispezione sono stati deferite, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Lecce, tre persone: l’imprenditore ed amministratore unico della società, il direttore industriale dello stabilimento e responsabile della gestione dei rifiuti, ed un operaio agricolo, sorpreso mentre era intento ad effettuare lo scavo.

Le ipotesi di reato contestate sono quelle dell’esercizio di discarica abusiva, dell’abusivismo edilizio e dello scarico non autorizzato di acque reflue provenienti dal ciclo di produzione e di trattamento delle verdure e degli ortaggi prodotti.

 

Cronaca

Grandinata improvvisa: imbiancati alcuni paesi

Pubblicato

il

Il maltempo previsto per il weekend ha dato già una anteprima nella mattinata di oggi.

Dopo le prime ore soleggiate della giornata, delle nuvole passeggere hanno coperto i cieli salentini a macchia di leopardo.

Infelice sorpresa per i comuni interessati che, dopo le prime gocce d’acqua, sin son visti rovinare addosso grossi cubetti di grandine.

La precipitazione ha colpito in maniera particolarmente violenta l’area di Poggiardo per pochi minuti e la zona di Ruffano per un tempo più prolungato, attorno all’ora di pranzo.

Nelle foto di Alessandro Agostini, pubblicate dalla Protezione Civile, le immagini delle campagne attorno a Ruffano imbiancate dopo la precipitazione.

Per sabato e domenica previsti altri temporali. La speranza è che quantomeno non cada altra grandine.

Continua a Leggere

Cronaca

Linea Blu in Terra d’Otranto: le riprese e presto la puntata

Pubblicato

il

Linea Blu torna in Salento.

La troupe del programma RAI è impegnata in questi giorni in Terra d’Otranto per le riprese di una delle prossime puntate.

Delle ultime i ciak alla meravigliosa Acquaviva di Marittima dove Francesco Minonne, biologo del MIUR del Parco Otranto – Santa Maria di Leuca, ha raccontato l’insenatura.

Gli scatti che seguono, postati sul suo profilo Facebook, sono di Laura Minonne.

Pochi giorni d’attesa e la puntata sarà in onda, il prossimo 6 di giugno.

Continua a Leggere

Attualità

Bollettino covid: due nuovi casi in provincia di Lecce

Dopo giorni senza nuovi contagiati torna a crescere il bilancio nel Salento. In tutta la Puglia i pazienti guariti sono 2.590, gli attualmente positivi 1.395

Pubblicato

il

Cinque nuovi casi in Puglia su 2.447 test registrati. Bassissimo il tasso di incisività attestatosi allo 0,20%.

La provincia di Lecce dopo molti giorni in cui è risultata indenne da nuovi contagi, oggi conta due nuovi casi.

In tutta la Puglia un decesso con covid, in provincia di Brindisi.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati effettuati 111.946 test.

Altri 119 pazienti risultano guariti per un totale di 2.590; sono, invece, 1.395 gli attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.481, di cui 513 nella provincia di Lecce.

IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DEL 28 MAGGIO

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus