Connect with us

Tricase

Consultorio Familiare: la protesta di Tricase

Pubblicato

il

Lettera del sindaco Antonio Musarò al Governatore di Puglia Nichi Vendola. Ecco il testo integrale. “Egregio Presidente, duole constatare come ancora una volta Tricase sia stata mortificata dalle scelte adottate dalla Regione Puglia. Alla luce, infatti, di quanto contenuto nella D.G.R. n. 735 del 15/03/2010, con la quale è stato approvato il progetto per la riorganizzazione della rete consultoriale pugliese, Tricase risulta ulteriormente e, mi permetto di aggiungere, scandalosamente, penalizzata. Già otto anni fa la “razionalizzazione” della rete sanitaria territoriale ha sottratto a Tricase la sede del Distretto Sanitario. Oggi la “geometria variabile” diventa un insondabile criterio per giustificare l’ulteriore scippo della storica sede del Consultorio Familiare a Tricase. Decenni di servizio reso con zelo e competenza alla comunità comprensoriale che ruota attorno alla città di Tricase sono spazzati via da una scriteriata riorganizzazione che sembra rispondere  a logiche  ben lontane dall’idea di prossimità ai bisogni reali di un territorio. Otto anni per ricevere infine l’ennesimo, bruciante schiaffo. In che altro modo definire l’oscuramento totale del Consultorio di Tricase e la ribalta di altre sedi, come previsto dalla Delibera citata? Tricase ha, come ormai Lei dovrebbe sapere, una sempre più spiccata vocazione comprensoriale, essendo punto di riferimento di un bacino di utenza estremamente vasto che interessa tutto il Capo di Leuca. La sua posizione baricentrica gli consente di avere un requisito fondamentale, essere facilmente raggiungibile da tutte le direzioni. Ciò significa rendere maggiormente accessibili i servizi erogati rispondendo ad un diritto prioritario dei cittadini. Ben si giustificherebbe, dunque, un intervento di potenziamento del Consultorio Familiare piuttosto che di un sorprendente azzeramento, atteso peraltro il fatto che l’attuale sede del Consultorio è di proprietà dell’Asl e possiede la gran parte dei requisiti di idoneità previsti dalla DGR 405/2009. Togliere a Tricase il Consultorio Familiare, con tutti i servizi ad esso legati, determinerà un considerevole disagio a tantissimi cittadini costretti a inseguire i servizi delle “Equipes mobili”, con il rischio serio di dissuadere alcuni dal richiederli. Le chiedo pertanto di riconsiderare quanto deciso e di adoperarsi affinché Tricase resti sede di Consultorio Familiare, correggendo in tal modo un grave e pericoloso errore, l’ennesimo, perpetrato a questa città”.

Cronaca

Bimba rischia di annegare: salvata in extremis a Tricase Porto

Pubblicato

il

Grande spavento in mattinata nelle acque di Tricase Porto. Una bambina di 7 anni ha rischiato di annegare ed è stata salvata prontamente da altri bagnanti e da medici presenti sul posto.

Erano le 12 circa quando, nei pressi della spiaggetta del porto, la bambina è improvvisamente finita a faccia giù in acqua, galleggiando inerme. Forse a causa di malore, la piccola era rimasta immobilizzata.

Immediatamente soccorsa e portata fuori dall’acqua, è stata poi raggiunta da due medici che si trovavano sul posto, un dottore ed una dottoressa.

Hanno praticato sulla bambina delle manovre per tenerla in vita e per farle espellere l’acqua che aveva ingerito. Pian piano la piccola si è ripresa e la sua famiglia ha potuto tirare un sospiro di sollievo.

Continua a Leggere

Cronaca

Corsa a Palazzo Gallone: Distante c’è

Pubblicato

il

Tanti i nomi che circolano a Tricase per le ormai prossime amministrative. E tante anche le smentite.

Non è il caso però dell’avvocato Alessandro Distante. La sua eventuale candidatura, caldeggiata nelle ultime settimane, trova la disponibilità del diretto interessato. La conferma nelle dichiarazioni rilasciate al Nuovo Quotidiano di Puglia.

“Mi sono giunte numerose sollecitazioni ad offrire una mia disponibilità alla candidatura a sindaco”, ammette Distante. “Sollecitazioni alle quali, per rispetto a chi me lo ha proposto, non ho opposto logiche di convenienza personale o motivi professionali oppure altri impegni già presi. Si tratta tuttavia di una disponibilità e non di una candidatura o, peggio, di una autocandidatura”, ha spiegato.

“Una disponibilità che potrà essere valutata se ritenuta utile alla Città, se può dare un contributo di entusiasmo, favorire un largo coinvolgimento dei cittadini e momento di possibili sintesi. Sono da sempre convinto che l’impegno politico può e deve essere svolto in vari modi, sia in ruoli istituzionali, sia, per esempio, curando un giornale cittadino (Distante è direttore de Il Volantino, NdA)”.

“Pertanto”, conclude, “in un modo o nell’altro, con assoluta serenità, continuerò ad occuparmi della città, con la solita passione e con lo sforzo di professionalità di questi lunghi anni di impegno civico”.

Continua a Leggere

Cronaca

Vola giù dalla Cosimina con l’auto: ragazza soccorsa a Tricase

Pubblicato

il

Incidente choc in mattinata a Tricase.

Una ragazza è volata giù da un cavalcavia a bordo della sua vettura, una Mercedes Classe A di colore nero. Per cause ancora da chiarire, è finita fuoristrada sulla cosiddetta Cosimina, la circonvallazione di Tricase. L’incidente si è verificato attorno alle 11 all’altezza del ponte che passa sulla Tricase-Andrano. L’auto procedeva sulla circonvallazione in direzione nord.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase per le complesse operazioni di estrazione dalla vettura. L’auto infatti è precipitata in una campagna sul tettuccio e ruote all’aria. Tirata fuori dalle lamiere, la malcapitata è stata consegnata al 118.

Trasportata all’ospedale di Tricase, non sarebbe in gravi condizioni.

Intanto le operazioni di rimozione della vettura si sono rivelate non semplici. Ed a causa di una copiosa perdita di carburante, si è reso necessario l’intervento della autogru del comando provinciale dei vigili del fuoco di Lecce per mettere in sicurezza la zona al più presto. Nel frattempo tratto di strada interdetto al traffico.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus