Connect with us

News & Salento

Otranto: Bandiera Blu anche nel 2018

“Il risultato raggiunto è merito di un lavoro sinergico che amministrazione, cittadini e operatori turistici portano avanti tutti insieme da anni”

Pubblicato

il

Otranto si conferma tra le località Bandiera Blu, riconoscimento che viene assegnato dall’organizzazione non-governativa e no-profit Fee, “Foundation for Environmental Education”.
La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale istituito nel 1987 nell’Anno europeo dell’Ambiente e che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei. La Bandiera Blu riconosce l’impegno dei comuni premiati per le politiche attente alla sostenibilità che vengono perseguite sul territorio. Diversi i parametri presi in considerazione dalla Fee, e tra questi, in particolar modo, l’educazione ambientale, la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza e i servizi garantiti sulle spiagge.

Questa mattina, alle ore 11.00, presso l’aula convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma, si è svolta la conferenza di presentazione delle Bandiere Blu 2018.

Molto soddisfatto il Sindaco Pierpaolo Cariddi, presente alla cerimonia di consegna: “Siamo felici che la nostra città abbia riconquistato la prestigiosa Bandiera Blu. Questo è un riconoscimento del buon lavoro che la comunità porta avanti su un percorso sostenibile in termini ambientali, economici e sociali. Gli interventi messi in campo per la tutela e la valorizzazione dei nostri beni paesaggistici, culturali, naturalistici e per la ricerca di una sempre maggiore qualità nei servizi offerti, sono risultati importanti non solo per migliorare sempre più la qualità della vita dei residenti, ma anche per attrarre ospiti che possano ‘vivere’ e non semplicemente visitare il nostro territorio”.

“Il risultato raggiunto è merito di un lavoro sinergico che amministrazione, cittadini e operatori turistici portano avanti tutti insieme da anni, non limitandosi a proporre semplicemente la formula ‘sole e mare’, ma generando ‘più turismi’, recuperando ed esaltando Storia e Natura”, conclude il primo cittadino.

Cronaca

Droga in camera da letto: denunciato uomo di Taurisano

Pubblicato

il

A Taurisano i carabinieri della locale Stazione unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”, hanno denunciato per detenzione e spaccio un uomo del posto.

A seguito di perquisizione personale e domiciliare è stato colto in possesso di due involucri ben nascosti in camera da letto.

All’interno degli involucri 9,5 grammi di marijuana.

Continua a Leggere

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus