Connect with us

News & Salento

La favola Disney di Marco

Marco Castelluzzo 16enne di Tricase, alle finali del concorso My Camp Rock dedicato dalla Disney ai giovani talenti. Autiamolo a realizzare questo suo sogno, sostenendolo nelle finali che potremo seguire su Disney Channel dall’11 settembre. Votare e spingere quanto più su possibile Marco è semplicissimo: basta connettersi al sito internet www.mycamprock.it e seguire le istruzioni per votare.

Pubblicato

il

Proprio come Mitchie Torres (Danny Lovato) e Shane Gray (Joe Jonas), protagonisti del celebre “Camp Rock”, film-serial della Disney che ha affascinato un’intera generazione. La musica, il canto, la danza per inseguire un sogno che in questo caso vuol dire un video professionale prodotto dalla Disney e, chissà, un’opportunità che per un ragazzo di 16 anni potrebbe voler dire spalancare le porte sul futuro dopo aver scoperto l’effetto della notorietà.

È il caso di Marco Castelluzzo di Tricase, che a settembre si giocherà con altri tre ragazzi la possibilità di vincere il concorso My Camp Rock dedicato dalla Disney ai giovani talenti. Marco, ad inizio anno, “per sfida, dopo aver visto il promo su Disney Channel”, inviò un suo video. “Non avevo mai partecipato a corsi né a lezioni specifiche”, racconta, “ma suono la chitarra elettrica e canto nel mio gruppo (i Free Minds con Donato Giorgiani ed Edoardo Ciardo, anche loro di Tricase) da quando avevo 11 anni. Quest’avventura l’ho voluta affrontare da solo, avevo voglia di mettermi alla prova”. Nel provino che hai spedito a Disney Channel, hai cantato sulle note di This is Me personalizzando il ritornello del brano. “Nella versione interpretata da Demi Lovato, in alcuni punti la canzone era troppo alta e io, essendo un ragazzo, non potevo raggiungerli… Ma era la voglia di partecipare al concorso che ho modificato la canzone ed è uscito quello che è il provino per My Camp Rock”.

Poi le audizioni a Milano (3.200 partecipanti) e la grande notizia di far parte degli 8 partecipanti. Ti ha emozionato cantare di fronte a grandi esperti della musica come Linus, il discografico Mario Sala, il grande vocalist coach Francesco Rapaccioli e Jacopo Sarno, prima stella italiana in casa Disney? “Ho affrontato molte volte il palcoscenico sia con il teatro che con la musica. Ma posso assicuravi che trovarsi davanti al pubblico o ad una giuria sono due cose ben distinte! Però è un’esperienza che serve…”. Avresti mai creduto di arrivare fino alle finali? “Forse lo speravo, ma non lo credevo: tutti erano potenziali finalisti… Grazie, ovviamente, a quanti mi hanno sostenuto fin qui con il loro voto”.

Ai quattro finalisti la Disney ha dato l’opportunità di partecipare ad un campus estivo: com’è stato? “Chi ha visto “Camp Rock” può farsi un’idea. Tra le altre cose, ho avuto la possibilità di partecipare a corsi di canto con il vocalist coach Francesco Rapaccioli, una grande opportunità di crescita”. C’è un stato un semifinalista con cui hai stretto più amicizia o qualcuno con cui hai legato di più rispetto agli altri? “Con I gemelli dei Lost Guitar: quando sono arrivato c’è stata subito intesa, sono ragazzi simpaticissimi con i quali ne ho combinate di tutti i colori nel backstage e in hotel mi hanno fatto morire dal ridere…”. Per partecipare a My Camp Rock hai un po’ cambiato genere rispetto a quella che hai sempre suonato e cantato con i Free Minds? “Si. Sin da piccolo ascolto Pink Floyd, Led Zeppelin, Deep Purple, Dire Straits, Jimi Hendrix…”.
My Camp Rock è un sogno che potrebbe anche non esaurirsi con le finali di autunno. Hai qualche desiderio in particolare?

Il più grande è sicuramente quello di continuare il cammino con la Disney, cantando e recitando e, magari, entrando a far parte di qualche sitcom… Non mi dispiacerebbe!”. E allora aiutiamo Marco a realizzare questo suo sogno, sostenendolo nelle finali che potremo seguire su Disney Channel dall’11 settembre. Votare e spingere quanto più su possibile Marco è semplicissimo: basta connettersi al sito internet www.mycamprock.it e seguire le istruzioni per votare. E come in tutte le favole Disney, che il finale sia lieto! In bocca al lupo, Marco.

Giuseppe Cerfeda

Lecce

La ministro Bellanova oggi in Salento

Sarà a Morciano per incontrare i vertici di Turismo Verde Cia

Pubblicato

il

Il ministro alle Politiche agricole, Teresa Bellanova sarà oggi, alle ore 11.15, all’agriturismo “Sante Le Muse” (a Morciano di Leuca).
Incontrerà il presidente nazionale di  “Turismo Verde Cia”, Giulio Sparascio; il presidente regionale di “Turismo Verde Cia”, Pietro De Padova e il presidente provinciale di Cia Salento, Benedetto Accogli.
Si parlerà di rilancio degli agriturismi e saranno illustrate le richieste da parte del mondo agricolo.
Continua a Leggere

News & Salento

In Puglia altri 4 casi e 4 decessi

Sono 2.813  i pazienti guariti. 1.177 sono i casi attualmente positivi

Pubblicato

il

Sono 4 i nuovi contagiati in Puglia: 2 nella provincia di Foggia e 2 in quella  di Bari, su 1.860 test, le altre province sono ferme a zero.

Sono stati registrati 4 decessi: 3 in provincia di Bat, 1 in provincia di Bari. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 118.652 test.

Sono 2.813  i pazienti guariti, 1.177 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.494 così divisi: 1.483 nella Provincia di Bari; 380 nella Provincia di Bat; 651 nella Provincia di Brindisi; 1.155 nella Provincia di Foggia; 515 nella Provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto; 29 attribuiti a residenti fuori regione.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Le notti salentine ripartono da Castro con un djset nel Castello

Pubblicato

il

Dalla voglia di fare qualcosa di diverso, di innovativo e totalmente compatibile con le norme restrittive imposte dalla pandemia COVID-19, Marco Giorgino e Francesco Presicce hanno fatto nascere, durante la quarantena, il progetto Thimoeides.

Con un nome che prende spunto dalla teoria della tripartizione dell’anima di Platone, secondo la quale ad una parte razionale e ad un’altra concupiscibile si interpone una terza parte, Thimoeides unisce musica e tradizione e vuole lanciare un messaggio al mondo della notte, che cerca di reinventarsi in un periodo di stasi totale.

La data in cui l’idea prenderà forma è il 2 Giugno. Alle 19, a Castro, nella fantastica cornice del castello Aragonese.

Qui, verrà allestito un djset tra le colorate luci delle luminarie, simbolo della tradizione folcloristica salentina.
Al centro della scena, sul torrione principale, si esibirà il Dj Marco Giorgio, resident Dj di Samsara e Rio Bo di Gallipoli, con un set musicale di circa un’ora, al quale sarà affiancato virtualmente Riccardo Celletti, noto speaker radiofonico e vocalist delle notti romane.

Il progetto

Il progetto ruota proprio attorno a tre elementi appena citati: castello, luminarie e musica.
Alla storicità del castello si contrappone il progresso musicale, che come per le luminarie segue l’innovazione dei tempi con uno sguardo al passato, come un filo conduttore.
La musica sarà il mezzo che condurrà il pubblico (collegato a distanza ma, chissà, un domani nei futuri eventi magari presente di persona) in un viaggio sensoriale senza precedenti, con lo sfondo della suggestiva baia di Castro illuminata dal tramonto.

Live streaming

Il 2 Giugno tutto ciò potrà essere seguito esclusivamente in diretta streaming, su facebook ed instagram, solcando virtualmente anche i confini nazionali e sbarcando in Inghilterra.
Tra le principali pagine dalle quali andrà in onda Thimoides, per praticità ne citiamo solo alcune:

• Samsara Beach di Gallipoli e Riccione;
• David Cicchella;
• Blubay e Molo di Castro;
• De Cagna Luminarie;
• Void Italia e UK;
• Diffusione Stereo
• Riccardo Celletti;
• Leccenight;
• Caramelle Summer Disco di Pavia;
• Poser Torino



Il progetto, oltre ad essere un importante momento promozionale per il territorio, vuole essere un
incoraggiamento a chi, come molti dei nostri partner, ha subito duri stop forzati.
Gli organizzatori sottolineano la totale gratuità di tutte le forze scese in campo, senza alcuno scopo di lucro.
Piena la disponibilità per la fruibilità dei luoghi data dal comune di Castro, così come il supporto di Giuseppe De Cagna e la sua ditta, De Cagna Luminarie, che ha allestito il suolo calpestabile della quasi totalità della superficie superiore del castello, garantendo una spettacolare composizione apprezzabile dalle riprese aeree effettuate da Paolo Laku. Contribuiranno poi Federico Vergallo per la regia video, la Music Service per la strumentazione, Marco Giorgino per la sua musica e Riccardo Celletti con la sua voce, ringraziandovi.
Il progetto ha una dedica speciale: un dj salentino scomparso prematuramente, Osvaldo Dell’Anna.
Durante il live streaming ci sarà un banner fisso con gli estremi di uno nota associazione benefica salentina, tramite la quale si potranno effettuare donazioni a favore delle famiglie salentine meno
fortunate.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus